Cerca: codesign dei servizi

Risultati 1 - 10 di 13

Risultati

  • Cod. ps.16
  • 27/05/2015
  • 15:00 - 15:50

Progettare la PA piattaforma e il governo partner: la specificità dei servizi partecipativi

a cura di OuiShare

Dalla democratizzazione dei servizi al co-design in sanità

La ristrettezza di risorse e la rapida evoluzione dei bisogni di salute impongono delle sfide che possono essere vinte solo con l'innovazione. Il mondo della sanità ha bisogno di aprirsi al contributo degli utenti, spesso molto competenti quando si parla di cultura digitale. Questa la riflessione che proponiamo a firma di Claudio Dario, Presidente di Arsenàl, consorzio che a #FPA2015 ha promosso un l'incontro #sipuòfaresanitàvicinalcittadinose con l'intento di raccogliere idee e spunti per ampliare ulteriormente la partecipazione.

Leggi tutto

Progettare la PA piattaforma e il governo partner: la specificità dei servizi partecipativi

Come possiamo, come progettisti e innovatori dentro il servizio pubblico, ripensare il ruolo dell’entità pubblica come piattaforma abilitante dei cittadini e del tessuto produttivo locale? Quali strumenti possiamo utilizzare? In questa breve lezione Simone Cicero passa in rassegna i principali strumenti di design adatti al nuovo contesto reticolare, post-industriale e decentralizzato abilitato dalle reti e dalla Rete, portando la riflessione sulle specificità del contesto pubblico rispetto a quello di business.

ll Service Design Thinking nella PA: il coraggio di sperimentare e la svolta collaborativa

Quale ruolo possono avere le tecniche avanzate del service design nel progettare i servizi pubblici? In questo intervento a due voci, Francesco Carollo (primo a prendere la parola nell'intervento audio) ed Eugenio Battaglia parlano di esperienze di riferimento, come quella del Government Service Design Manual made in UK e di quali tra i nuovi strumenti - focalizzati sulla collaborazione tra cittadino e PA - possono essere usato per completare questo corpo di conoscenze che sarà in grado di migliorare la qualità dei servizi locali e nazionali.

ll Service Design Thinking nella PA: il coraggio di sperimentare e la svolta collaborativa

Quale ruolo possono avere le tecniche avanzate del service design nel progettare i servizi pubblici? In questo intervento a due voci, Eugenio Battaglia e Francesco Carollo (primo a prendere la parola nell'intervento audio) parlano di esperienze di riferimento, come quella del Government Service Design Manual made in UK e di quali tra i nuovi strumenti - focalizzati sulla collaborazione tra cittadino e PA - possono essere usato per completare questo corpo di conoscenze che sarà in grado di migliorare la qualità dei servizi locali e nazionali.

Quando l'innovazione è portata dalla partecipazione

Risorse in Comune è un'esperienza di progettazione partecipata di un servizio educativo per i minori, nato dalla collaborazione tra Context Onlus e l'Amministrazione Locale del Comune di Mogoro in Sardegna. Attraverso un percorso partecipato con il territorio, ci si è proposti l’obiettivo di costruire delle Linee Guida utili ad organizzare operativamente il bando per l'affidamento del servizio, da cui avviare una sperimentazione sia nella modalità di interlocuzione tra Amministrazione e cittadini, sia nella modalità di erogazione del servizio stesso. A partire da questa esperienza si propone qualche riflessione su partecipazione ed innovazione.

Leggi tutto

Governance e Smart City: aspettative del cittadino e rilevazione del bisogno

Quando l'approccio top down incontra la Social Innovation? La gestione integrata di un territorio prende dal cambiamento le proprie chiavi di lettura. Il percorso intrapreso dalla Città di Padova, attraverso gli obiettivi strategici del Settore Pianificazione Urbanistica, ha sviluppato uno sguardo altro rispetto alla vecchia concezione urbanistica, apportando ricadute innovative in termini di programmazione, gestione e organizzazione urbana.

Leggi tutto

I procedimenti amministrativi della PA e l’API Economy

La pubblica amministrazione è alla continua ricerca di un percorso di trasformazione in cui il digitale in generale e la tecnologia della informazione in particolare possono e devono essere i volani del cambiamento. E’ in questo contesto che il legislatore può facilitare la trasformazione verso una pubblica amministrazione efficiente ed efficace. Il DDL “Riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche” in esame al Senato introduce all’articolo 1 le basi per avviare un progetto di profonda trasformazione del funzionamento della pubblica amministrazione e per l’inizio di un nuovo rapporto con i cittadini e con le imprese.

Leggi tutto

La città Open Source, un modello da Trieste

Ecco un percorso progettuale, coadiuvato dell’istituto universitario ISIA di Firenze, che con un approccio User Center Design ha indagato l’usabilità e l’interazione della città. Attraverso la lente del dialogo (continuo) tra cittadinanza e pubblica amministrazione, si è cercato di migliorare e rendere accessibile la leggibilità e la fruizione dello spazio cittadino. Uno spazio aperto in cui fisico e digitale si fondono, questa è Metatrieste.

Leggi tutto

#SCE2014, scopri il #fattoreD in storify

A #SCE2014 abbiamo attivato il #fattoreD (Donne e Diversità); obiettivo: produrre interventi innovativi ad alto impatto. La giornata inaugurale di Smart City Exhibition è stata animata, infatti, dai vivaci tavoli di co- design per l'innovazione dei territori organizzati dalla rete WISTER - Women for Intelligent and Smart Territories  ECWT  e European Centre for Women and Technology.

Leggi tutto