Cerca: giovani

Risultati 31 - 40 di 68

Risultati

Le iniziative di Inpdap a Forum PA 2008

Cosimo Quaratino introduce il convegno sottolineando la significatività del fatto che l’Inpdap, un ente pubblico che eroga pensioni, metta i giovani al centro dell’evento più importante organizzato nell’ambito di Forum PA 2008.

Leggi tutto

Il ruolo dell’INPDAP nel nuovo sistema previdenziale

Il Paese ha bisogno di una Pubblica Amministrazione efficace, efficiente e vicina al cittadino. Le azioni positive per realizzare questo obiettivo sono: l’iniezione di gioventù attraverso nuove assunzioni nelle parti più importanti dei processi produttivi nella PA., una politica di incentivazioni nei confronti di chi vuole fare, aumento della produttività attraverso il miglioramento delle condizioni e degli strumenti di lavoro.

Leggi tutto

L'approccio dell’Inpdap verso i giovani: dalla scuola alla pensione

Santiapichi sottolinea come l’Inpdap non voglia occuparsi solo di pensioni ma voglia seguire tutti i dipendenti ed i figli dei dipendenti della Pubblica Amministrazione in ogni stagione della vita. Già oggi l’Istituto, pure in un contesto di risorse limitate, offre opportunità di formazione e di acquisizione di specializzazioni attraverso master e borse di studio.

Leggi tutto

Innovazione e ingegno creativo

Un'indagine promossa da FORUM PA, curata da IPSOS e presentata al convegno inaugurale di FORUM PA 2008 offre uno spaccato interessante sulla percezione che  i giovani - l'universo di riferimento è la popolazione italiana di età compresa tra i 16 e i 35 anni - hanno dei concetti di innovazione e creatività.

Leggi tutto

ISS: resi noti i dati dell'indagine Giovani e Alcol

Nel corso dell'Alcohol Prevention Day 2008 sono stati presentati i risultati dell'indagine che hanno esaminato i consumi dei giovani in una serata tipica; in media il 35,7 % dei giovani dichiara di consumare 1-2 bicchieri; il 27,8 % da 3 a 5 bicchieri e il 20 % circa beve oltre 6 bicchieri in un'unica occasione, ubriacandosi.

Leggi tutto

Studenti universitari nei panni di discussant a FORUM PA 2008

Grazie alla collaborazione con alcuni docenti degli Atenei romani, quest’anno anche gli studenti universitari saranno protagonisti dei convegni in programma a FORUM PA 2008: dieci di loro vestiranno, infatti, i panni di discussant nel corso di diversi eventi in calendario. Nei prossimi giorni forniremo i dettagli dei convegni interessati dall’iniziativa.

Università e wireless: in arrivo 22 milioni di euro.

Immagine di un ragazzo davanti ad un dispositivo wi-fiL'università è il luogo dove nasce l'eccellenza, le scienze progrediscono e fermentano i mutamenti culturali e sociali. Ma quale è la situazione delle Università in riferimento all'e-Government?
Una recente ricerca della Fondazione CRUI in collaborazione con il Dipartimento per l'innovazione e le tecnologie ha indagato un aspetto molto specifico dell'innovazione: la diffusione e l'utilizzo di reti wireless all'interno delle sedi degli atenei italiani e il livello di servizi erogati.

Leggi tutto

Giovani idee cambiano l’Italia

WHAT IS DA BIG IDEA

by Cassidy Curtis

Creatività, talento, inventiva, spirito di iniziativa e capacità progettuale. Sono le qualità dei giovani “under 35” che hanno partecipato al Concorso “Giovani idee cambiano l’Italia”, promosso nel 2007 dal Ministero per le Politiche giovanili e le Attività sportive (POGAS), dal quale sono venute fuori “64 buone ragioni per avere fiducia nel nostro Paese”. Così sono stati ribattezzati, infatti, i 64 progetti selezionati tra gli oltre 3600 presi in esame per le quattro categorie previste dal bando: Innovazione tecnologica, Utilità sociale e impegno civile, Sviluppo sostenibile, Gestione di servizi urbani e territoriali.

Leggi tutto

Minori e Social Network: tra diritti e autoregolamentazione

Cresce l'uso dei social network tra i ragazzi, crescono le potenzialità di uno strumento potentissimo di relazionalità e interconnessione. Save the Children Italia fotografa la situazione in Italia,  sollevando la questione sicurezza per i minorenni on line.

Leggi tutto

Potlatch italiano e programmazione francese

Come in un rito infinito, un potlatch

[1]

appunto, eccoci di nuovo a distruggere quello che faticosamente si era costruito. Più o meno in quasi tutti dei tanti (troppi) centri di programmazione di questo governo affollato c'erano provvedimenti in itinere, quasi tutti buoni, stipati ordinatamente in attesa che si svelenisse un clima da rissa permanente e potessero intraprendere o concludere il loro viaggio nel neghittoso mare parlamentare.

 

Leggi tutto