Cerca: Saperi PA, Atti FORUM PA 2007

Risultati 1241 - 1248 di 1248

Risultati

EUCIP: un'iniziativa europea per la definizione di profili informatici e per la formazione

Il CEPIS, Council of European Professional Informatics, è una federazione delle associazioni informatiche europee, di cui AICA è la rappresentante in Italia, spiega Giulio Occhini. Il suo scopo principale è diventare il maggiore organismo europeo indipendente di certificazione nel campo IT, attraverso la costituzione di una rete di informatici europei, l’innalzamento del livello dei professionisti IT e la promozione dello sviluppo della società dell’informazione.Leggi tutto

Invest your talent in Italy: investire sul capitale umano

Con il progetto ‘Invest your talent in Italy’, spiega Giovanni Donato, il MAE ha raccolto la richiesta proveniente da Confindustria e dall’ICE, di impegnarsi nell’attrazione dei cervelli dall’India e, quindi, nell’investimento sul capitale umano. Com’è noto, infatti, le università indiane sono centri di eccellenza nel campo dell’ICT e i loro studenti vengono generalmente contattati dalle università inglesi e americane.Leggi tutto

Il ruolo dei Centri per l’Impiego Provinciali

Con la riforma del mercato del lavoro, afferma Domenica Coppola, gli attori provinciali delle iniziative di inserimento e reinserimento lavorativo sul territorio sono i Centri per l’impiego provinciali. Il loro ruolo principale consiste nel realizzare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro; essi si rivolgono quindi ai cittadini attraverso servizi di accoglienza e di orientamento, ed alle imprese attraverso consulenza e pre-selezione. Si occupano poi di accoglienza nei confronti delle cd.Leggi tutto

Elementi imprescindibili nella riforma della Carta delle Autonomie

Per Beniamino Caravita la riforma delle Carta delle Autonomie comporta tre esigenze. Innanzitutto bisogna essere rapidi nel riscrivere il testo dei rapporti tra Stato, Regioni ed Autonomie: non si può rischiare di perdere l’occasione anche in questa legislatura poichè il rischio è lo sfilacciamento dei sistemi istituzionali. In secondo luogo, non è necessario riscrivere un Testo Unico: basta operare interventi puntuali in attuazione dell’art. 117 lettera p e degli articoli 118 e 119 della Costituzione.Leggi tutto

Le competenze informatiche per l’e-government

Negli ultimi anni la PA ha visto una grande diffusione di sistemi informativi, afferma Mirella Casini Schaerf, ma questi sono stati realizzati dagli informatici con scarso coinvolgimento dei responsabili dei vari settori, i quali hanno subito le scelte e non sono stati preparati al nuovo modo di operare e all’uso degli strumenti informatici. I risultati non sono stati dei migliori, per questo motivo oggi molti responsabili hanno preso iniziative di automazione e dialogano con gli informatici.Leggi tutto

L’aspetto ‘online’ del progetto IAOL

Susanna Sancassani spiega l’aspetto metodologico del lavoro online e l’ambiente digitale messo a punto. La piattaforma online e-project, sviluppata per questo progetto, consente di visualizzare con grande semplicità i profili di tutti i soggetti coinvolti, sia studenti, sia tutor, sia italiani sia cinesi.Leggi tutto

L'esperienza della Regione Veneto in materia di Fascicolo Sanitario Personale: architettura e componenti sviluppate

Fabio Perina racconta l’esperienza della Regione Veneto sul Fascicolo Sanitario Personale. Il sistema di registry permette di ricercare documenti su base regionale procedendo così ad aggiornamenti e verifiche direttamente nell’Azienda. Oggi in Veneto si sta tentando di rendere omogeneo il sistema in tutte le Aziende sanitarie e ospedaliere. Perina affronta anche il tema della privacy e dell’accesso garantito al fascicolo.

Multimedialità per la Pubblica Amministrazione

Gianluca De Risi ci parla dei servizi multimediali che possono essere erogati all’interno della PA e dei tre megatrend che stanno disegnando il futuro, ovvero l’hyper-connectivity, la larga banda e le applicazioni abilitate alle comunicazioni.Leggi tutto