Cerca: Saperi PA, Efficienza, servizi al cittadino

Risultati 21 - 30 di 45

Risultati

Città facile - Comune Cinisello Balsamo

Nome applicazione - Città facile

Amministrazione proponente - Comune Cinisello Balsamo

Leggi tutto

Comune di Genova Pagamenti

Nome applicazione - Pago Genova

Amministrazione proponente - Comune di Genova

Descrizione - Applicazione per il pagamento di tributi e contravvenzioni per il Comune di Genova.

Tipologia di applicazione - Servizi al cittadino

Link - vai al link

Leggi tutto

Comune di Cagliari

Nome applicazione - Comune di Cagliari

Amministrazione proponente - Comune di Cagliari

Leggi tutto

Smart=democratica. Ecco la città secondo Paolo Lucchi

Essere smart per una città significa essere una città più democratica, ovvero offrire a tutti i cittadini l’opportunità di accedere ai servizi in maniera diffusa e con maggiore facilità. Questa la visione di Paolo Lucchi, sindaco di Cesena.

Leggi tutto

EcoGeo

ecogeoNome applicazione - EcoGeo

Amministrazione proponente - Regione Piemonte - Assessorato all’Ambiente

Leggi tutto

Governare l'emergenza, assicurare i diritti, sostenere la rinascita

Una Pubblica Amministrazione, strutturata secondo un modello organizzativo funzionale basato sulla "rete", può affrontare e superare anche una grave emergenza causata da una calamità naturale come un terremoto, continuando a erogare servizi e benefici sociali alla collettività, senza rinunciare all'efficienza e all'efficacia della sua azione.

Leggi tutto

Dare la fibra in proprietà all'utente

E' possibile realizzare un accesso in fibra ottica con piena copertura territoriale e senza oneri per lo stato, semplicemente dando la fibra in proprietà all'utente. La soluzione – Customer ownership of the local loop – è stata pubblicata su Telecommunication Policy del 1996.
Mantenendo l'attuale rete degli operatori, rimangono aperti tutti i problemi (regolatorio: accesso degli operatori all'ultimo miglio; economico: ritorno dell'investimento; strategico: inventare i servizi; finanziario: trovare il denaro).

Leggi tutto

Fare la fila? Stanca! Alla faccia del "click"

La settimana scorsa il Corriere del Mezzogiorno ha pubblicato sul suo sito internet un’inchiesta sui disagi vissuti dai cittadini napoletani conseguenti ai rinnovi delle esenzioni sanitarie. La notizia più clamorosa è che la coda dei cittadini-utenti inizia la notte precedente all’apertura degli sportelli, e i fortunati poi all’apertura saranno solo 100 al giorno! Eppure, come promesso dall’allora ministro Stanca, il passaggio “Dalle code ai click” era un obiettivo che ormai risale a quasi dieci anni fa.

Leggi tutto

La telemedicina quale elemento cardine del rinnovamento processuale della sanità siciliana

Giada Li Calzi illustra le principali azioni di re-ingegnerizzazione dei processi in cui l’Assessorato alla Sanità siciliano è impegnato per uscire dalla forte situazione di deficit in cui ancora si trova. In questo complicato percorso l’e-health assume un ruolo strategico per il controllo e la gestione, anche se – sottolinea Giada Li Calzi – sarebbe necessario parallelamente un rafforzamento della capacità istituzionale da parte del livello Ministeriale perché le Regioni non vengano lasciate sole.

La posta elettronica certificata in ACI. Il Progetto pilota “PEC al cittadino”

 

Leggi tutto