Cerca: Saperi PA, Governance, Atti FORUM PA 2007

Risultati 31 - 40 di 133

Risultati

Il ruolo di Confindustria per un sistema sanitario migliore

Riccardo Fatarella, invitato da Giorgio Banchieri ad intervenire sull’argomento, spiega quale ruolo può avere Confindustria e quale contributo può dare per migliorare il sistema sanitario partendo dal mettere insieme le esperienze sia del settore pubblico che di quello privato. Secondo Fatarella è necessario partire non solo dalle buone pratiche ma anche dai fallimenti dei processi in sanità.

Valorizzazione del patrimonio informativo e qualità dei servizi dell'Agenzia del Territorio

Alberto Donis parla dei sistemi telematici di consultazione catastale. Sostiene che l’Agenzia del Territorio prevede di estendere l’accesso agli sportelli virtuali ai cittadini. Donis illustra le trasformazioni avvenute nella trasmissione telematica degli atti di aggiornamento relativi al catasto fabbricati, Docfa. Spiega che il modello unico permette ai notai di registrare gli atti per via telematica e procedere agli adempimenti fiscali.

Leggi tutto

Il ruolo delle autonomie locali nel sistema dei servizi pubblici

Stefania Dota concentra il suo intervento sul tema della regolazione e sul valore aggiunto di una gestione pubblica dei servizi locali al cittadino. Il disegno di legge Lanzillotta su cui l’Anci ha espresso parere favorevole in conferenza unificata è stato modificato. L’Anci ritiene che non sia la tutela della concorrenza l’unico fine della regolazione. Questo è da considerarsi piuttosto lo strumento attraverso cui si regolano i servizi pubblici locali. L’obiettivo è garantire i diritti di cittadinanza e quindi l’accesso a servizi di qualità a prezzi contenuti.

La gestione degli imballaggi: risultati e prospettive per le Aree del Sud Italia

Fabio Costarella presenta l’attività del Conai ed in particolare si sofferma sulla situazione relativa alla raccolta differenziata e alla gestione degli imballaggi in Italia sottolineando quanto le Regioni del Centro-Sud soffrano di notevoli ritardi rispetto alle Regioni del Nord. Al fine di colmare le differenze geografiche rendendo il servizio più omogeneo, il Conai ha stipulato un accordo con l’ANCI auspicando ad una forte collaborazione con i Comuni che rappresentano l’ente preposto alla gestione dei rifiuti.

Sanità in rete: una visione comune, tanti attori, una governance condivisa

Anche nel settore della Sanità si sta realizzando una visione globale e unitaria del sistema informativo. Oggi ci si trova di fronte a dei fenomeni nuovi che richiedono sistemi informativi in grado di supportarli, ma anche di misurarne l’efficacia e l’efficienza. La finalità principale è quella di affrontare i bisogni di salute dei cittadini, garantendo equità di accesso e possibilità per i cittadini di avere i livelli esenziali di assistenza.Leggi tutto

Strategia di Lisbona e capitale umano: gestire il cambiamento

Se non si investe in innovazione non è possibile rilanciare l’economia, afferma Amalia Vetromile, e ciò vale sia per le imprese sia per la Pubblica Amministrazione. E’ cresciuta, infatti, la consapevolezza che proprio nell’innovazione risiede la chiave per far ripartire lo sviluppo e la competitività del Paese, per aumentare la produttività nelle imprese, per migliorare la qualità dei servizi pubblici.

Leggi tutto

Un bilancio sulle attività del Ministero per le Politiche Giovanili.

Giovanni Lolli fa una prima verifica e un primo bilancio dell’attività del Ministero sottolineando come l’Italia abbia colmato un divario tra gli altri Paesi dell’Unione grazie all’istituzione di un dicastero con compiti e obiettivi che erano sempre a carico di altre istituzioni non sempre in grado di gestire politiche del genere.

Leggi tutto

L'ANCI per i giovani

Roberto Pella sottolinea l’impegno e il ruolo dell’ANCI nel settore delle politiche giovanili. L’istituzione del Ministero ha dato la possibilità agli enti locali di avere un punto di riferimento per le linee guida da seguire e per un eventuale coordinamento. Secondo Pella la Politica non ha ancora compreso l’importanza di investire sui giovani e su politiche giovanili coraggiose.

Leggi tutto

L'esperienza della Regione Lazio: una filiera tra istruzione, formazione e lavoro per i giovani

Alessandra Tibaldi concentra il suo intervento sulla necessità di potenziare la cooperazione interistituzionale tra gli enti locali e quelli centrali in materia di politiche giovanili. Leggi tutto

Presentazione del portale delle reti civiche della Regione Sicilia

Maurizio Pirillo presenta il progetto del portale delle reti civiche della Regione Sicilia quale strumento volto ad offrire ai piccoli e medi comuni ed agli enti locali la possibilità di dialogare con esperti in grado di offrire assistenza tempestiva in materie che richiedono competenze specialistiche. L’obiettivo ultimo del progetto è quello di realizzare, mediante la cosiddetta Community di enti, una Società dell’Informazione che risponda alle esigenze dei piccoli enti di arricchirsi vicendevolmente mediante i contenuti del portale.