Cerca: Saperi PA, Governance, donnepa

4 risultati

Risultati

Smart City Genere e Inclusione. L’intelligenza dei territori e le differenze: un anno di lavoro verso SCE2013

Il workshop tematico Smart City Genere e Inclusione, promosso lo scorso anno su iniziativa di Stati Generali Innovazione e Università Ca’ Foscari-CISRE/ECWT (European Centre for Women and Technology) con ForumPA, ha dato l’avvio ad un percorso di ricerca e progettazione sul tema[1] che comincia a portare i suoi frutti, mentre ci avviciniamo all’edizione 2013 di Smart City Exhibition che ospiterà la seconda edizione dell’evento e che sarà l’occasione per fare il punto sui nuovi sviluppi.

Leggi tutto

Donne nella PA: gli ostacoli da abbattere e gli obiettivi da raggiungere

Il basso numero di donne tra i vertici apicali della Pa conferma un dato di fatto inconfutabile: esistono tutt'oggi numerosi ostacoli che impediscono alle donne di crescere professionalmente. Il Governo e il Ministero delle Pari Opportunità lavorano l'uno accanto all'altro per creare le giuste condizioni per facilitare la vita personale e professionale di una donna. Si avverte infatti il bisogno di creare un sistema sociale che aiuti e sostenga concretamente le donne e tutte quelle categorie più deboli.

Comitati Pari Opportunità. Costruiamo una rete

Sulla base dell'esperienza maturata il CPO della Regione del Veneto, al suo secondo mandato, ha ritenuto di fondamentale importanza costruire una rete stabile con altre realtà similari, i Comitati delle Regioni e delle Province autonome, al fine di condividere azioni e risultati positivi, confrontarsi, monitorare gli organismi regionali esistenti e funzionanti, definire che cosa è possibile fare e quali i temi da sviluppare insieme.

Leggi tutto

Regione Veneto: Riflessioni sulle donne in sanità

Le donne hanno in sanità un ruolo importante e sono partecipi dei successi che il Servizio sanitario regionale ha raggiunto in questi anni a livello nazionale, ma anche in ambito europeo. Il Veneto ha per la prima volta un Assessore donna alla guida delle politiche sanitarie. Stimolare le donne a partecipare alle attività quotidiane del Servizio sanitario regionale e soprattutto supportarle a fare “proselitismo culturale” è l’obiettivo della giornata di studio “Le donne in sanità.

Leggi tutto