Cerca: Saperi PA, e-learning

Risultati 21 - 30 di 42

Risultati

La multimedialità a scuola. L’impatto della LIM – lavagna interattiva multimediale - sulla didattica

Daniele Barca, docente di area umanistica, presenta la simulazione dei potenziali usi della LIM – lavagna interattiva multimediale – in un classe didattica, mettendo in evidenza i punti di forza dello strumento. In particolare, la LIM, si presenta come uno strumento di interazione, collaborativo e flessibile, capace di prestarsi a lezioni sia di stampo tradizionale che innovative. Sottolinea inoltre il significato e l’impatto della multimedialità in una lezione didattica e la grande capacità dello strumento di poter integrare l’aspetto relazionale con l’aspetto didattico

Un particolare uso della LIM - lavagna interattiva multimediale. Marettimo e l’istruzione in videoconferenza

Giusi Cannella, ricercatrice ANSAS, illustra un progetto relativo ad una particolare utilizzazione della LIM – lavagna interattiva multimediale – nel contesto dell’ isola di Marettimo. Per ovviare ai problemi connessi all’isolamento geografico e sociale e ai relativi svantaggi che si ripercuotono sull’apprendimento degli studenti di Marettimo, il progetto ha realizzato in via sperimentale un gemellaggio di scuole attraverso un sistema di video conferenze. Giusi Cannella espone i punti di forza, le difficoltà, gli sforzi richiesti e gli esiti di questa iniziativa.

Le Pari opportunità nella Pubblica amministrazione come strumento per il superamento dei divari di conoscenza

Presentazione di un progetto di formazione, realizzato attraverso moduli di e-learning, che ha coinvolto Regione Liguria, Università degli Studi di Genova, ARPAL (Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente Ligure) e DATASIEL come ente esecutore.Leggi tutto

e-Learning dal basso per gestire il cambiamento nella PA

iColor (L1020065)

Foto di Michele Mazzoli

Innovare è difficile, e lo è ancora di più in una struttura costruita sul rispetto della forma e spesso sclerotizzata come un ufficio pubblico. Le resistenze al cambiamento sono moltissime, da quelle più dichiarate a quelle più sotterranee, da quelle della politica a quelle dei livelli operativi.
Giovedì scorso 11 dicembre, presso l’Università di Teramo, si è svolto un incontro dal titolo “L'e-learning per l’e-government, verso una nuova partecipazione”, un’iniziativa che ha fornito una lettura interessante dell’e-learning, proponendolo come uno strumento utilissimo nei processi di change management e di innovazione della PA, adatto ad “erodere dal basso” questo tipo di resistenze. Vediamo perchè.

Leggi tutto

3200 operatori della Provincia di Roma fanno e-learning con un solo CD

Si chiama EUREKA ed è un corso interattivo di alfabetizzazione informatica per dipendenti pubblici, adatto a tre diverse tipologie di utenti: neofiti, principianti e semi-esperti.

La Provincia di Roma lo ha adottato circa due anni fa, caricando il software sul Server centrale e distribuendolo a tutti i 3219 operatori dell’amministarzione.

Un vero e proprio corso in e-learning permanente, realizzato con codice aperto e disponibile in pochi secondi sui terminali dei singoli utenti tutti supportati simultaneamente in modo efficace ed economico.

Salus.net, un modello di rete per l'e-learning in sanità

slump

by Joseph Robertson

Nel campo della formazione, oltre alla normale diffidenza di operatori e responsabili non ancora conquistati all’era digitale, si aggiunge la resistenza di chi pensa che il “maestro” non possa avere ausili. Tutto questo complica in modo particolare il lavoro di chi si occupa di e-learning con l'obiettivo di farne una  punta d’avanguardia del sistema formativo del nostro Paese. Ne parliamo con Daniele Caldarelli, Responsabile del segretariato annuale del network - Ospedale Pediatrico Bambino Gesu’.

Leggi tutto

Dalle reti sociali alle comunità on line e ritorno

L’intervento illustrerà le principali esperienze in ambito europeo di social network che coinvolgono operatori del pubblico impiego e il progetto del Formez di costruzione di uno spazio on line dedicato a tutti gli innovatori della PA.Leggi tutto

A Trento un corso di e-Learning per imparare l'e-Procurement

Il 21 e 22 aprile ha avuto ufficialmente inizio il progetto Esperto (e-Learning per lo sviluppo dell'e-procurement del Trentino). Il progetto, promosso dalla Provincia autonoma di Trento con la partecipazione del Consorzio dei Comuni trentini, di Informatica trentina, dell’Università degli Studi di Trento e del Cnipa-Centro nazionale per informatica nella pubblica amministrazione, ente co-finanziatore, è un progetto formativo diretto ai dipendenti dell’amministrazione pubblica trentina.

Leggi tutto

La nuova frontiera della formazione a distanza: l'Università Telematica

Donato Limone presenta l’attività dell’Università Telematica TELMA. Università istituita nel 2005 con DM 7.5.2004, oggi conta 6.500 iscritti. Le lezioni, strutturate seguendo dei moduli tematici, vengono trasmesse on line sia in formato audio-video che MP3 e sono integrate da documenti per eventuali approfondimenti. Notevoli sono i vantaggi offerti da un sistema di studi telematici: l’E-learning è uno strumento valido nel momento in cui offre risposte concrete a esigenze specifiche.

Leggi tutto

Organizzazione, competenza e tecnologia nella PA

Quando la PA si pone obiettivi strategici, afferma Alberto Marinelli, deve tenere in considerazione che organizzazione, competenze e tecnologie sono fattori interdipendenti. Si parla molto di e-Government e di tutte le strategie d’intervento per favorire la trasformazione digitale della PA, ma le aspettative rispetto alle potenzialità delle tecnologie sono ingenue, poiché esse sono solo dei fattori abilitanti che possono risultare utili o non servire affatto.

Leggi tutto