Cerca: Saperi PA, PMI

Risultati 21 - 30 di 30

Risultati

La semplificazione come Multi-Level policy

 

Dopo aver condotto la sessione mattutina, Silvia Paparo introduce i lavori della sessione pomeridiana della Giornata della Semplificazione 2011. La sessione è dedicata alla condivisione delle politiche di semplificazione tra Stato, Regioni e Autonomie Locali. Oltre che nelle Regioni tradizionalmente all’avanguardia, si stanno sviluppando nuove esperienze anche in territori storicamente meno impegnati in questo campo. Una tendenza – spiega la Paparo – testimoniata anche dalla presenza sempre più numerosa di Assessori alla Semplificazione Normativa nelle Giunte. 

Lo stato dell’arte in Sicilia dopo la Legge Regionale sulla semplificazione

Il coordinamento tra i diversi livelli istituzionali nelle politiche di semplificazione

Andrea Simi conclude il panel dedicato al ruolo delle Regioni e degli Enti Locali ripercorrendo gli interventi dei diversi relatori e soffermandosi sugli obbiettivi della seconda fase di semplificazione, che deve essere caratterizzata da un’opera di disboscamento normativo a seguito di precise attività di misurazione e dall’adozione di precise metodologie condivise. Una battuta specifica Simi la dedica alla valutazione ex ante delle norme sugli oneri amministrativi, una pratica che a suo avviso sarebbe da rafforzare con urgenza.

L’agenda di governo “Lombardia semplice”

80 milioni per lo sviluppo di brevetti nelle PMI

Si chiama Fondo Nazionale d’Innovazione e rappresenta una misura di circa 80 milioni di euro messi a disposizione per l’innovazione delle piccole e medie imprese attraverso un meccanismo di condivisione del rischio di credito e di investimento. In particolare il fondo agevolerà gli intermediari finanziari che sovvenzionano progetti innovativi collegati ai brevetti.

Leggi tutto

La sanità paga? 8 mesi di ritardo è la media nazionale

Lo scorso ottobre la Commissione europea ha approvato una Direttiva che impone il limite massimo di 60 giorni per i pagamenti della pubblica amministrazione.
Una ricerca di Assosistema – focalizzata sui pagamenti ai fornitori di servizi tessili, sterilizzazione e fabbricazione di dispositivi medici - raffredda gli ottimismi (in realtà già cauti) che la direttiva aveva suscitato.

Leggi tutto

Imprese X Innovazione 2011. Il Premio Confindustria in scadenza il 30 novembre

Parte la quarta edizione del Premio "Imprese x Innovazione", promosso da Confindustria in collaborazione con APQI – Associazione Premio Qualità Italia e con alcuni esperti di settore.

Leggi tutto

La PA pagherà entro 30 giorni. Non un sogno, ma una direttiva europea

La pubblica amministrazione dovrà pagare i suoi fornitori entro 30 giorni, estendibili a 60 solo in "casi eccezionali".
Lo stabilisce la direttiva sulla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali, approvata oggi, in via definitiva, dal Parlamento europeo.

Leggi tutto

Strategie di adozione dell'Open source nella PA

Roberto Galoppini introduce il contesto dell’open source in Italia e in Europa, soffermandosi sulle strategie più vantaggiose di adozione delle tecnologie aperte. In particolare analizza le opportunità e le criticità italiane dal punto di vista della stesura di norme e bandi come della configurazione del sistema imprenditoriale.

La banca acquista i crediti verso la PA che non paga: strano valzer di vizi e virtù

Ritorna l'irrisolta questione dei pagamenti della PA, in ritardo di default.
In una recente intervista, Dino Crivellari, ad di Unicredit Credit management bank, ribalta la percezione più diffusa sostenendo che in un tempo di crisi, come l’attuale, “la maggior parte delle aziende muore per crediti, non per debiti”. E continua ricordando che in questo circolo vizioso molte aziende sono "vittime" della Pubblica amministrazione.

Leggi tutto