Cerca: Saperi PA, cloud computing

Risultati 111 - 120 di 128

Risultati

Citrix partecipa al Forum PA 2011

Comunicato stampa. Citrix Systems Inc. (Nasdaq: CTXS), leader nelle soluzioni per la virtualizzazione, il cloud computing e il networking, sarà presente alla prossima edizione del Forum PA, il più importante appuntamento dedicato al settore della Pubblica Amministrazione, che si terrà a Roma dal 9 al 12 maggio 2011.

Leggi tutto

Per una volta Report si è persa fra le “nuvole”

L’ultima puntata della trasmissione di Milena Gabanelli è stata dedicata ad alcuni aspetti delle probabili insidie connesse all’uso della rete, con risultati francamente deludenti. Troppo allarmismo, che si può tradurre in eccessiva diffidenza per coloro (nel nostro Paese sono ancora molti) che devono ancora accostarsi a Internet. È  necessaria una conoscenza più approfondita delle peculiarità che può offrire la “cloud”, e l’ormai imminente appuntamento con FORUM PA può rappresentare un ottima occasione per saperne di più e capire meglio i meccanismi che ne contraddistinguono il funzionamento.

Leggi tutto

CLOUD PA: prima conferenza Nazionale sul cloud computing nella pubblica amministrazione. On line tutti i materiali

Il cloud computing non è una nuova moda, o semplicemente una nuova tecnologia: si tratta di un cambio di paradigma. Dopo il cloud tutti gli attori sono gli stessi: server, amministrazioni, software, piattaforme, servizi, client, ma mutano profondamente, come nel cambio di paradigma copernicano, le relazioni tra loro. Non siamo quindi solo di fronte ad una rivoluzione ineluttabile, ma di fronte ad essa possiamo solo decidere di cavalcarla o di esserne cavalcati.

Leggi tutto

Cloud per la PA: quattro domande sulla “nuvola”.

Durante il prossimo FORUM PA 2011 si svolgerà “CloudPA – 1^ Conferenza nazionale del Cloud Computing per la PA”. Sarà un’occasione congressuale ed espositiva per fare il punto sulla “strategia della nuvola” e per verificare insieme se e perché questa rivoluzione tecnologica è un’opportunità per l’amministrazione pubblica. Di nuovo quindi affermiamo con forza che la crisi è il momento delle svolte, delle innovazioni radicali di processo e di prodotto, del coraggio di innovare. Già hanno aderito le maggiori società ICT che operano in Italia e uno spazio particolare sarà dato alla nostra community dei responsabili dell’informatica pubblica. Nei prossimi giorni vi daremo i dettagli, ma già da oggi vorrei chiarire a voi e a me stesso qualche “fondamentale” del cloud computing. Forse voi sapete già tutto, ma visto che io invece ero abbastanza ignorante mi sono posto delle domande e ho cercato delle risposte nella nostra enciclopedia di SaperiPA.

Leggi tutto

Ontology Cloud Computing per la comprensione dei bisogni dei cittadini. Incontro con Derrick de Kerckhove. On line il video

Una migliore comprensione dei bisogni dei cittadini e una descrizione ontologica dei servizi offerti tramite le architetture Cloud consentiranno alla comunità delle Pubbliche Amministrazioni di disegnare e realizzare i più efficienti portali e punti di accesso alla Cloud, facilitando e stimolando l’adozione di queste architetture in tutti i contesti pubblici. A FORUM PA 2010 la "sala Almaviva" ha ospitato un incontro con l'incontro con il sociologo della cybercultura e discepolo di McLuhan Derrick de Kerckhove.

Leggi tutto

Cloud computing e PA: riflessioni ed idee su un possibile sistema di stimoli per accelerare il processo in corso

Dopo una riflessione sulle opportunità del cloud computing e sugli effetti che un tale modello di provisioning potrebbe avere nell’ecosistema della PA italiana, Stefano Devescovi introduce la prospettiva del government cloud, in cui è la stessa PA ad agire da cloud aggregando risorse pubbliche e private.  "Il government cloud – spiega -  non può prescindere da tre elementi: visione integrata, approccio sistemico volto all’integrazione delle catene di valore, percorso condiviso".

ll Cloud Computing per l' efficienza della PA e la soddisfazione dei cittadini. Concetti chiave, best practices e opportunità per il nostro paese

Roberto Masiero offre un’articolata analisi del cloud computing e delle opportunità che offre a sostegno di una PA più efficiente e in grado di soddisfare i cittadini. Iil cloud computing - spiega - permetterebbe alla PA italiana di usufruire di un sistema informativo distribuito, ma al tempo stesso unitario, integrato e funzionale”. Nell’analizzare il contesto, gli elementi a favore e le criticità da superare, sottolinea come “in Italia rimane una cultura del dato come possesso fisico, che ostacola la collaborazione tra le varie amministrazioni”.

Leggi tutto

Intervento al convegno "L’opportunità del Cloud Computing nella PA:come accelerare il processo evolutivo in corso?"

Introducendo il convegno sul tema dell’’opportunità del Cloud Computing nella PA e presenetando il panel, Biagio De Marchis auspica che l’incontro si trasformi in un contributo operativo alla trasformazione del settore pubblico in Italia.

L’opportunità del Cloud Computing nella PA. Tavola rotonda

Giorgio Prister interviene nella Tavola Rotonda in cui si discutono le opportunità del cloud computing per il settore pubblico e si avanzano proposte di azione per accelerare il processo evolutivo in corso. A partire dal case study  delle smart cities (cinque in tutta europa) in cui si è deciso di abbinare al cloud computing l’open data, si snoda una discussione in cui emergono una serie di esigenze e richieste. Tra queste, un ruolo di guida più forte per DigitPA, regole contrattuali chiare, sistemi  assicurativi di affidabilità,impegno e attenzione alla regolazione sovranazionale.

Leggi tutto

Cloud Computing nella PA:come accelerare il processo evolutivo in corso? Tavola rotonda

Giulio Blandamura interviene nella Tavola Rotonda in cui si discutono le opportunità del cloud computing per il settore pubblico e si avanzano proposte di azione per accelerare il processo evolutivo in corso. A partire dal case study  delle smart cities (cinque in tutta europa) in cui si è deciso di abbinare al cloud computing l’open data, si snoda una discussione in cui emergono una serie di esigenze e richieste. Tra queste, un ruolo di guida più forte per DigitPA, regole contrattuali chiare, sistemi  assicurativi di affidabilità,impegno e attenzione alla regolazione sovranazionale.

Leggi tutto