Cerca: Saperi PA, Articolo, mobilità sostenibile

Risultati 1 - 10 di 13

Risultati

Wetest, la mobilità pedonale 3.0: lo studio

Una metodologia che si propone di governare la mobilità pedonale attraverso l’uso di nuove tecnologie e lo sviluppo di capitale umano. È il risultato di un progetto interdisciplinare condotto da un team di urbanisti, architetti, tecnici GIS, studenti e ricercatori che si sono riuniti la prima volta nell'agosto 2014 in occasione di “Venice Smart city”. Il workshop internazionale, coordinato da URBEGO in collaborazione con l’Università Iuav di Venezia, il Comune di Venezia, COWI e BLIP, aveva l’obiettivo di analizzare le pratiche pedonali ottimali in una città storica alla luce della Smart City.

Leggi tutto

A #sce2014 in scena l'arte della mobilità

Riscoprire il piacere di viaggiare, spostarsi da una zona all'altra della città godendosi gli spazi urbani oppure contribuire al monitoraggio della qualità dell'aria installando dei sensori sulla propria bicicletta. Anche questa è una mobilità sostenibile, anche questa è una smart city; non semplicemente l'andare in bicicletta o utilizzare un'auto elettrica, ma dotare la mobilità di senso civico, redendo utile il nostro "girovagare" al di là del piacere che ne possiamo provare. A #sce2014 si segna un cambio di paradigma con una mobilità condivisa.

Leggi tutto

Green New Deal e Smart Cities? Un patto per il rilancio del paese

E’ stato presentato all’ENEA il Rapporto sulla Green Economy 2013: “Un Green New Deal per l’Italia”, curato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e ENEA. Giunto alla sua seconda edizione, il Green New Deal è un patto per il rilancio del paese orientato a una green economy efficiente, inclusiva, partecipata e sostenibile. Le smart cities, in questo contesto, possono diventare la chiave della sostenibilità made in Italy e sfruttare l’innovazione tecnologica per restituire ai cittadini il ruolo di protagonisti.

Leggi tutto

Enrique Peñalosa: perché gli autobus rappresentano la democrazia in azione

La vera sfida per le città del futuro non è tanto l’istruzione o la bioedilizia, che pure sono tra i temi fondanti del paradigma smart city, ma è la mobilità. Una mobilità sostenibile è la chiave per rendere le nostre città vivibili e democratiche. Sì proprio così, democratiche.

Leggi tutto

Città eco-sostenibili: il passo è lento, ma la sensibilità cresce

L’obiettivo della completa dismissione delle illuminazioni ritenute inquinanti previsto a livello europeo è ancora lontano. Eppure cresce la sensibilità al tema dell’efficienza energetica. Prendiamo il focus sulle utilities ambientali pubblicato dall’Istat e cerchiamo di fare un po’ di luce (è il caso di dirlo) sulla situazione delle nostre province. Illuminazione, rifiuti, acqua e energia: quali scelte in materia di eco management stanno compiendo le città? Non limitiamoci a leggere i dati, ma ragioniamoci su (con una buona dose di autocritica).

Leggi tutto

Il 51% del trasporto merce si farà in bicicletta?

Ripensare la mobilità urbana in termini di sostenibilità significa anche valutare soluzioni non convenzionali a esigenze storicamente legate al vivere urbano. Non molti hanno pensato ad un trasporto merci alternativo ai mezzi a motore (o su rotaia), eppure questo è possibile. Per alcune tipologie di merci, come anche per alcuni particolari centri urbani, è possibile effettuare il trasporto in bicicletta ed è uno studio europeo a dimostrarlo. Ma vediamo nel dettaglio il progetto Cyclelogistics.

Leggi tutto

Turismo “smart” nelle città digitali

Il fenomeno turistico è tecnicamente un fenomeno di mobilità, perciò in tutto e per tutto appartiene a pieno titolo alle tematiche della “smart cities”. Non c’è però solo la mobilità, ma ci sono le attività, che richiedono un’attenzione speciale al fenomeno turistico. Ci sono le attrazioni, di qualunque tipo, che costituiscono spesso l’oggetto della visita del turista, e perciò richiedono un monitoraggio molto preciso. Il rapporto tra smart city e turismo è uno degli aspetti che sarà approfondito a Smart City Exhibition 2013. Aspettando la manifestazione, un interessante articolo di Antonio Preiti, economista, direttore di Sociometrica, sui nuovi strumenti tecnologici che aprono prospettive inedite per il governo del fenomeno.

Leggi tutto

La mobilità nell'era della "condivisione"

L’avvento di internet e la conseguente economia della conoscenza non hanno bisogno di luoghi definiti o specifici, come accadeva nell’epoca precedente. La produzione può avvenire in qualsiasi luogo sia dotato delle infrastrutture minime di connessione; conseguentemente la mobilità si sta gradatamente trasformando. L’automobile tradizionale, e in generale l’accesso alla mobilità di ogni tipologia di utenza, subirà radicali trasformazioni anche dal punto di vista sociologico, muovendosi gradualmente verso un’economia di “condivisione”.

Leggi tutto

Città a misura di ciclisti. "Cities fit for Cycling” anche in Italia

Si fa un gran parlare di mobilità sostenibile e bike sharing, ma la sicurezza dei ciclisti nelle città europee ha bisogno di maggiore attenzione e misure aggiuntive. A chiederlo sono le comunità di ciclisti urbani, italiane ma non solo, e gli stessi numeri delle vittime su strada. In Italia nel 2010 i ciclisti morti su strada sono stati 263, in Europa dietro solo a Germania (462 morti) e Polonia (280). Negli ultimi 10 anni in Italia sono state 2.556 le vittime della strada in bici, oltre il doppio dell'Inghilterra nello stesso arco temporale. E dal quotidiano britannicoThe Times parte la campagna che “Cities fit for Cycling” per chiedere al governo britannico maggiori tutele a favore dei ciclisti, raccolta da bloggers e tesate giornalistiche di tutta Europa per chiedere ai rispettivi amministratori città a misura di bici. Con un Manifesto in 8 punti.

Leggi tutto

Eco-mobilità nelle città italiane. Dalla bici al car sharing alle auto a gas, a che punto siamo

Forse anche per merito della benzina alle stelle, la bicicletta sta riprendendo velocemente piede nelle città italiane, in testa Milano e Torino. Quest’ultima si classifica al primo posto nella classifica italiana delle città eco-mobili, pur mantenendo allarmanti livelli di inquinamento, seguita da Milano e Venezia. Battuta d’arresto per car sharing e mobility manager, boom di auto a gas a Ravenna, Ferrara e Bologna. Questo ed altro nel 5° Rapporto di Euromobility sulla mobilità sostenibile nelle principali 50 città italiane, rilasciato dall’Associazione Mobility Manager in chiusura del 2011.

Leggi tutto