Cerca: Saperi PA, Articolo, europa

Risultati 1 - 10 di 11

Risultati

Neelie Kroes ‏su twitter: Agisci ora! Chiedi al parlamento di mettere #AgendaDigitale come priorità

La crisi di Governo rischia di bloccare l'agenda digitale italiana e Neelie Kroes non ci sta. Partita ieri una vera e propria "campagna" su Twitter dall'account ufficiale della commissaria Europea che chiede la mobilitazione degli Italiani per chiedere al Parlamento di firmare la legge di approvazione del Decreto Crescita 2.0 (Digitalia).

Leggi tutto

Mobilità, energia e ICT: 350 milioni in arrivo dall'UE per le tecnologie smart per le città

Tre quarti della popolazione europea vive nelle città, consumando oltre il 70% dell’energia e i costi del traffico nelle aree urbane ammontano a quasi l’1% del PIL. È indubbio, quindi che una delle maggiori sfide che l’Europa deve affrontare è quella di ridisegnare il profilo delle proprie città in un’ottica intelligente e sostenibile. È quello che ci si aspetta dall’iniziativa presentata ieri a Bruxelles.

Leggi tutto

Come riutilizzare i dati pubblici? L'Europa lo chiede ai cittadini

La Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica sulla direttiva UE relativa al riutilizzo dell'informazione del settore pubblico. 

Leggi tutto

Due milioni di italiani coperti dalla banda larga, il digital divide si riduce... ma non basta

Nonostante gli 800 milioni “fantasma” il piano Romani negli ultimi dodici mesi è andato avanti, riuscendo a raggranellare quasi 250 milioni di euro tra fondi europei, nazionali, regionali e locali. Oggi gli italiani senza banda larga sono poco più di 5 milioni, ma l’Europa (e la competizione globale) ci chiede di più.

Leggi tutto

Posizione internazionale dell’Italia sull’innovazione

Lo scenario in cui ci troviamo è fortemente negativo per il nostro Paese in termini di innovazione. Ricordiamo alcuni recenti indicatori, contenuti nell'edizione 2007 del rapporto elaborato dalla Fondazione Rosselli e nel rapporto 2008 stilato dall'Economist Intelligence Unit.

Leggi tutto

Consultazione europea sulla e-Inclusion

Torre Eiffel

by Daniel Lobo

La Commissione europea ha promosso, il 2 luglio, una consultazione pubblica su "Accessibilità dei siti web e altri strumenti per la e-Accessibilità". Con questa iniziativa la Commissione invita i cittadini europei ad esprimere la loro opinione relativamente a ulteriori provvedimenti da adottare per migliorare l'accessibilità dei siti internet in Europa, a partire da quelli delle amministrazioni pubbliche.

Leggi tutto

Prospettive migliori per i ricercatori UE

grüner wird´s nicht!

by wollbinho

L’Europa produce più laureati in discipline scientifiche e in ingegneria degli USA o del Giappone, ma non riesce a trattenerli. Per  rimediare a questa situazione, l’UE propone ai governi degli Stati membri una partnership per promuovere un sistema di assunzioni più aperto, una migliore copertura previdenziale e pensionistica per i ricercatori che lavorano all’estero, migliori condizioni contrattuali e di lavoro e un più ampio accesso ad una formazione complementare.

Leggi tutto

UE: parte il progetto europeo di condivisione dei sistemi di e-procurement

pimp my cad

by Lâm HUA

I governi europei spendono oltre un quinto del loro budget totale (circa 1,5 / 2 miliardi di euro) per l’acquisto di beni e servizi. Se correttamente indirizzata questa spesa può tradursi in un potente volano per la crescita economica e per la produzione di posti di lavoro e, tra gli strumenti per agevolare questo processo, l’e-Procurement gioca un ruolo fondamentale. L'ICT applicato all'acquisto di beni e servizi, infatti, aumenta la trasparenza e favorisce una competizione libera e corretta, facilitando, ad esempio, l’accesso alle gare e tagliando i costi. Ad esempio si stima che l’utilizzo delle soluzioni tecnologiche nei processi di acquisto di beni e servizi per l’amministrazione pubblica potrebbe portare risparmi tra il 5 e il 10%. Dati questi presupposti, quindi, la commissione Europea ha stilato un’ambiziosa roadmap che prevede, entro il 2010, il passaggio totale dai sistemi tradizionali di procurement a quelli elettronici per tutti gli stati membri.

Leggi tutto

La sanità elettronica in Europa: un'analisi comparativa

RGB

by godzillante

La Commissione europea ha promosso una ricerca di benchmarking comunitario sull’utilizzo dei servizi di e-health. In sintesi: l'87% dei MMG usa il pc, il 48% con connessione a banda larga. Sempre più frequente archiviazione e invio elettronico di dati di pazienti e risultati di laboratorio. Sul piano della qualità, le applicazioni di e-health registrano un impatto diretto su efficienza amministrativa e tempi di attesa. Si identificano tre aree su cui lavorare in via prioritaria: monitoraggio telematico, prescrizioni elettroniche e servizi medici transfrontalieri.  

Leggi tutto

Misurare l’energia innovativa

Milli_0495_w-1

Foto di Aureusbay

Chi innova in Europa? Quali Paesi sono riusciti ad impostare politiche e strumenti di governo maggiormente adatti a supportare gli obiettivi dettati dall’Agenda di Lisbona sulla Società dell’Informazione? A dirlo è ogni anno lo European Innovation Scoreboard che l’Unione Europea redige proprio sotto l’impulso delle decisioni prese dal Consiglio Europeo di Lisbona del 2000.

Leggi tutto