Cerca: Saperi PA, Articolo, Sanità, Fascicolo Sanitario Elettronico

3 risultati

Risultati

Pronto all’uso il Fascicolo sanitario elettronico, fonte di grande risparmio e di migliore interazione fra cittadini e PA

Con l’entrata in funzione a pieno regime del web-fascicolo si eviterebbero spese in una misura compresa fra i 3 e i 5 miliardi di euro all’anno: questo quanto dichiarato dal ministro Filippo Patroni Griffi, che ha presentato - insieme al collega Francesco Profumo - i termini dell'iniziativa a Roma, martedì 4 luglio. Già avviata, in collaborazione con il Cnr, una sperimentazione “massiccia” del progetto in tre regioni: Piemonte, Campania e Calabria. Nel corso della presentazione è stato anche annunciato che il documento elettronico unificato, vero trait d’union fra carta di identità e tessera sanitaria, debutterà nel 2013.

Leggi tutto

Sanità elettronica: in Italia avanti piano

Molte potenzialità di sviluppo, ma ancora pochi effetti sulla vita quotidiana di pazienti e operatori. Questo il quadro che emerge dalla Ricerca sui Livelli di Innovazione Tecnologica In Sanità (LITIS), realizzata da Federsanità ANCI, su incarico del Dipartimento per la digitalizzazione della pubblica amministrazione e l'innovazione tecnologica della Presidenza del Consiglio, in collaborazione con FORUM PA e con il supporto metodologico del CNR.

Leggi tutto

Il Patient file e i Mattoni per la sanità elettronica

Con l'approvazione della Cabina di Regia si sono concluse le attività sul mattone 9 "Realizzazione del Patient File". Ricordiamo che questo mattone prevedeva lo svolgimento di attività utili per la diffusione del fascicolo sanitario quali, ad esempio, l'individuazione di modalità comuni di gestione delle anagrafi e la definizione di una cornice di sviluppo del fascicolo sanitario personale.

Leggi tutto