Cerca: Saperi PA, poste italiane

Risultati 11 - 20 di 49

Risultati

I Servizi Integrati Poste Italiane nell’ambito della fiscalità locale.

 

Le recenti evoluzioni normative in materia di riscossione fiscale e tributaria hanno introdotto alcune novità in merito alla possibilità, per ogni comune, di gestire la riscossione sia volontaria che coattiva delle proprie entrate.

In tale ambito il Gruppo Poste Italiane può supportare i comuni nei processi di riscossione volontaria e coattiva mettendo a disposizione una gamma di servizi per gestire sia i tributi che le violazioni al codice della strada.

Un’offerta integrata,‘end to end’, fornita in modalità cloud che:

Leggi tutto

I Servizi Integrati Poste Italiane nell’ambito della fiscalità locale.

 

Le recenti evoluzioni normative in materia di riscossione fiscale e tributaria hanno introdotto alcune novità in merito alla possibilità, per ogni comune, di gestire la riscossione sia volontaria che coattiva delle proprie entrate.

In tale ambito il Gruppo Poste Italiane può supportare i comuni nei processi di riscossione volontaria e coattiva mettendo a disposizione una gamma di servizi per gestire sia i tributi che le violazioni al codice della strada.

Un’offerta integrata,‘end to end’, fornita in modalità cloud che:

Leggi tutto

Reverse Factoring

Reverse Factoring PA è un prodotto di Sace Fct collocato da Poste Italiane – BancoPosta altamente innovativo.

Il nuovo servizio è stato pensato con l’intento di facilitare la Pubblica Amministrazione nei pagamenti dei propri debiti di fornitura.

 

Reverse Factoring

Reverse Factoring PA è un prodotto di Sace Fct collocato da Poste Italiane – BancoPosta altamente innovativo.

Il nuovo servizio è stato pensato con l’intento di facilitare la Pubblica Amministrazione nei pagamenti dei propri debiti di fornitura.
 

Decreto Semplifica Italia e Agenda Digitale: quale il contributo di Poste Italiane per una PA più semplice?

L’allargamento della produzione verso molteplici settori del mondo economico ha consentito a Poste di diventare, in breve tempo, anche un indispensabile partner all’attività della PA centrale e locale attraverso progetti dedicati e lo sviluppo di servizi di eGovernment.

L’obiettivo perseguito è la costituzione di un vero e proprio network tra Stato, cittadini e business community, attraverso il crescente sfruttamento della multicanalità di accesso ai servizi e di contatto con la clientela (uffici postali, portalettere, call center, internet, uffici postali mobili, ecc).

Leggi tutto

Decreto Semplifica Italia e Agenda Digitale: quale il contributo di Poste Italiane per una PA più semplice?

L’allargamento della produzione verso molteplici settori del mondo economico ha consentito a Poste di diventare, in breve tempo, anche un indispensabile partner all’attività della PA centrale e locale attraverso progetti dedicati e lo sviluppo di servizi di eGovernment.

L’obiettivo perseguito è la costituzione di un vero e proprio network tra Stato, cittadini e business community, attraverso il crescente sfruttamento della multicanalità di accesso ai servizi e di contatto con la clientela (uffici postali, portalettere, call center, internet, uffici postali mobili, ecc).

Leggi tutto

Unitelma Sapienza: un'università a misura di dipendente pubblico

I dipendenti pubblici non iscritti ad altre Università che vogliano iniziare o riprendere i loro studi, potranno frequentare i corsi dell’Università telematica UniTelma Sapienza usufruendo di una riduzione del 50% sulle tasse universitarie. Se il dipendente è donna, ci sarà un'ulteriore riduzione del 10% e la stessa agevolazione sarà estesa ai dipendenti con almeno due figli a carico. Il piano straordinario di formazione universitaria rivolto ai dipendenti pubblici è stato presentato il 29 settembre scorso.

Leggi tutto

Poste Italiane a FORUM PA 2011

Leggi tutto

I premi di "Best practice patrimoni pubblici 2011"

Per il quinto anno consecutivo il riconoscimento, realizzato nell’ambito dell’iniziativa PatrimoniPA NET(il Laboratorio creato da FORUM PA e TEROTEC), ha messo in risalto le migliori iniziative (5 vincitori e 4 menzioni speciali) relative alla valorizzazione dei patrimoni pubblici e all’incremento di efficienza. Si tratta di progetti sviluppati in partnership tra enti pubblici e imprese private per la gestione e la valorizzazione dei patrimoni immobiliari, urbani e territoriali di proprietà o interesse pubblico. La premiazione a FORUM PA 2011.

Leggi tutto

La gestione di un patrimonio immobiliare "a rete": l’esperienza di Poste Italiane

Il patrimonio immobiliare di Poste Italiane è particolarmente eterogeneo e diffuso sul territorio, quindi molto complesso da gestire: si tratta di 15.000 immobili (di proprietà e in locazione), che vanno dai piccoli uffici postali ai grandi immobili direzionali a complessi industriali di varie dimensioni. Un patrimonio “a rete”, quindi, sul quale vengono fatti ogni anno circa un milione e mezzo di interventi, tra quelli di manutenzione programmata e quelli dovuti a guasti.

Leggi tutto