Cerca: Saperi PA, Lavoro e welfare, immigrazione

Risultati 11 - 18 di 18

Risultati

Gli immigrati come risorsa importante del pubblico esercizio.

Per Edi Sommariva l'integrazione dovrebbe rappresentare una mission per un'associazione come la Fipe-Confcommercio, che rappresenta la categoria del pubblico esercizio, ma realizzabile sono in collaborazione con le istituzioni. I numeri del settore riguardanti gli immigrati sono più che positivi: essi rappresentano il 10% (60mila) dei lavoratori dipendenti, e ricevono dai datori di lavoro voti più che positivi rispetto al loro comportamento, inoltre risultano anche più pronti per i corsi di formazione.

Leggi tutto

Immigrazione, le previsioni da qui al 2020.

Paolo Feltrin presenta una classica analisi del fenomeno migratorio, concentrandosi solo nell'ultima parte su questioni previsionali a livello nazionale. Feltrin sottolinea che sono soprattutto tre gli elementi da considerare rispetto ai dati strutturali sul fenomeno in Italia: primo il picco degli anni 2000; secondo che esso raggiunge presto tetti simili alle medie europee e ad alta immigrazione; terzo la forte concentrazione territoriale registrata nel nord e nei settori occupazionali più bassi.

Leggi tutto

Il fenomeno minori stranieri non accompagnati in Italia"

"Stefano Scarpelli propone una sintetica descrizione del fenomeno ""minori stranieri non accompagnati in Italia"", conoscibile attraverso la rete dei Comuni e delle Questure. Presentando l’attività del Comitato minori stranieri, sottolinea l’esigenza primaria di tracciare con esattezza il percorso dei minori in Italia, con il duplice obiettivo di fornire maggiore tutela ai ragazzi ed economicizzare il percorso per gli enti locali. "

Programma Nazionale di Protezione dei Minori Stranieri non Accompagnati, la sperimentazione

Virginia Costa presenta il Programma Nazionale di Protezione dei Minori Stranieri non Accompagnati, promosso dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali e realizzato dall’Anci. Il Programma sperimenta un sistema nazionale, decentrato e in rete, di presa in carico e integrazione dei minori stranieri non accompagnati nella fase di pronta accoglienza. Ad oggi sono 42 i Comuni coinvolti nell’accoglienza, 13 Regioni, 27 Province.

Anci per l'immigrazione

Luca Pacini presenta le attività Anci in materia di Immigrazione. In particolare sottolinea le perplessità nascenti da quanto stabilito nel nuovo pacchetto sicurezza in materia di immigrazione e minori, sollevando la questione della sostenibilità dell’accoglienza per gli enti locali.

Regione Piemonte: guida ai servizi sanitari per immigrati

“Mettere a disposizione degli operatori uno strumento che comprenda tutte le informazioni pratiche sui servizi sanitari e sociali destinati agli stranieri non iscritti al Servizio sanitario nazionale, consentirà di rafforzare la collaborazione esistente tra gli enti che si occupano di immigrazione e di agevolare i percorsi di assistenza e cura”. Lo ha dichiarato l’assessore alla tutela della salute e sanità della Regione Piemonte, in occasione dell’incontro “Malattie e immigrazione, conoscersi tra culture diverse”, organizzato dal c

Leggi tutto

Il ruolo dei poteri regionali e locali nella prospettiva dei diritti umani: l'impegno contro la tratta degli esseri umani

Roberto Di Giovan Paolo descrive l’attività e l’organizzazione dell’Associazione Italiana Consiglio Comuni e Regioni d‘Europa (AICCRE) e parla del recepimento dei trattati europei sulla tratta degli esseri umani e la violazione dei diritti umani a livello italiano e transnazionale. Si sofferma sul tema delle risorse economiche e delle spese all’interno della pubblica amministrazione.

Promozione della parità di trattamento e rimozione delle discriminazioni: il ruolo dell'UNAR

Marco De Giorgi parla delle tematiche di integrazione degli stranieri in Italia citando una lettera apparsa sulla stampa “Aiuto! Sono di sinistra ma sto diventando razzista”. Sottolinea il rischio di parlare sempre più di sicurezza e sempre meno di situazioni di povertà e di debolezza che richiedono interventi a sostegno delle pari opportunità. Sostiene che in Italia si è verificato uno scarto profondo tra l’immigrazione virtuale e quella reale, amplificata anche dai media.

Leggi tutto