Cerca: Saperi PA, Atti FORUM PA 2008, formazione

Risultati 21 - 25 di 25

Risultati

Le reti dello sviluppo come attori per la competitività internazionale. Il caso lombardo

I temi discussi nell’intervento di Federico Rappelli riguardano lo sviluppo locale, non tanto dal punto di vista di chi fa governo o governance, ma dal punto di vista di chi ha una posizione intermedia tra la struttura che governa il territorio e le realtà che dovrebbero fornire conoscenza per il governo, in questo caso l’università e il sistema di ricerca in Lombardia. Il relatore presenta un esempio di come la Regione Lombardia interpreta il suo ruolo di governance rispetto ai poli formativi, specificandone le caratteristiche del modello, gli obiettivi e le criticità.

Infrastrutture sulla conoscenza: le relazioni tra poli formativi e reti di partenariato

Alla Regione Lazio è affidato il coordinamento degli Assessori regionali all’Istruzione e alla Formazione e questo compito viene affrontato nell’ottica dello sviluppo di una governance che valorizzi ciò che si è attivato a livello locale in questo campo avendo però a cuore lo sviluppo di un sistema educativo unitario. L’Assessore Costa illustra a questo proposito l’esperienza laziale dei Poli di Alta Formazione Tecnica Superiore realizzati con un’ampia partnership e una grande discussione con i territori.

Come si sviluppa il progetto “Vicini alle imprese"

Gigliola Mariani illustra i passaggi che hanno portato alla strutturazione del progetto “Vicini alle imprese” presso la Provincia di Milano. Iniziato con una survey sui temi della responsabilità sociale di impresa rivolta alle imprese iscritte all’Albo dei fornitori on line, il progetto ha risposto a una più articolata esigenza di formazione emersa dalle stesse imprese. Fondamentale si è rivelata la collaborazione con la Camera di Commercio di Milano, il sindacato e le associazioni sul territorio. Ad oggi aderiscono 60 imprese.

Pensiero Laterale: i concetti, le tecniche, l’applicazione

In una società dell’informazione, qual è quella in cui viviamo, la creatività è fondamentale. La creatività non è solo un talento naturale ma un’abilità che si può apprendere. Il cervello consente alle informazioni in arrivo di formare schemi. Tutti i sistemi così schematizzati sono asimmetrici. Il Pensiero Laterale ci consente di contraddire questi schemi invece di seguirli passivamente. Le tecniche formali del pensiero laterale possono essere apprese così come si impara la matematica. Gli strumenti possono inoltre essere usati in maniera formale e deliberata.Leggi tutto

Come gestire idee e creatività per fare innovazione

L’innovazione è una ‘battaglia da vincere’ per molte società che vogliono crescere, ma solo poche mettono in essere le fondamenta e i processi di prim’ordine che conducono alla vittoria. Getz offre un’approfondita analisi delle principali società innovatrici che ha avuto modo di osservare direttamente in 16 Paesi e 4 continenti e rivela ai partecipanti i principi ‘nascosti’ che consentiranno di costruire il proprio innovativo sistema di prim’ordine.Leggi tutto