Cerca: Saperi PA, Atti FORUM PA 2009, formazione

Risultati 41 - 50 di 53

Risultati

Magellano: condivisione della conoscenza e informazione ai cittadini

La realizzazione del progetto Magellano, avviato negli ultimi due anni dal Dipartimento della Funzione Pubblica, implica un grande cambiamento culturale all’interno della Pubblica amministrazione, perché chiede a dirigenti, funzionari e dipendenti di mettere a fattor comune esperienze e informazioni che, in precedenza, ognuno tendeva a tenere per sé.Leggi tutto

Potere di indirizzo e coordinamento per la formazione del personale pubblico

La necessità di assicurare l’efficienza all’azione amministrativa attraverso un’adeguata formazione professionale è strettamente correlata agli sviluppi dell’autonomia. La legge costituzionale 3/2001 e la relativa legislazione attuativa esprimono una forte responsabilità legata alle Pubbliche Amministrazioni. Lungo questo percorso legislativo e per competenza residuale, le Regioni risultano responsabili della formazione dei dipendenti pubblici, dove per formazione si intende la precondizione necessaria per assicurare all’utente della PA il servizio essenziale.Leggi tutto

Introduzione al convegno e presentazione del “Progetto Competenze”

Gianni Agnesa, FORMEZ, presenta il “Progetto Competenze”, un progetto partito nel dicembre 2007 sotto l’indirizzo del Ministro Nicolais e poi fatto proprio nella primavera del 2008 dal Ministro Brunetta. L’obbiettivo del progetto è stato quello di approfondire lo stato della formazione nella funzione pubblica e nelle competenze sotto due direttive: giuridica e professionale.Leggi tutto

Potere di indirizzo e coordinamento per la formazione del personale pubblico

Giovanni Coinu, Università degli Studi di Cagliari, percorre le tappe legislative salienti alla ricerca del soggetto competente in materia legislativa e amministrativa nell’ambito della formazione pubblica e dei pubblici dipendenti.Leggi tutto

Riqualificazione della domanda di Formazione nella PA

Antonio Naddeo, Capo Dipartimento della Funzione Pubblica, pone l’attenzione su un aspetto particolare della formazione: la domanda. Molto spesso, infatti, la richiesta di formazione non proviene dall’amministrazione in funzione ad un programma formativo strategico, redatto a partire da un’analisi dei fabbisogni, ma da una richiesta del singolo funzionario o dirigente, che sceglie personalmente, e spesso non in funzione ad una utilità amministrativa, il corso formativo da frequantare.Leggi tutto

Organizzazione e competenze professionali per il rafforzamento dei Servizi Formazione

La “vacanza di potere" normativo sia a livello centrale che locale in materia di Formazione dei pubblici dipendenti sta provocando una graduale trasformazione peggiorativa: il passaggio da una realtà a macchia di leopardo ad una realtà in cui anche le eccellenze iniziano a riscontrare delle serie difficoltà nel protrarre e migliorare la loro esperienza in termini di formazione. Ernesto Vidotto, Associazione Italiana settore PA, porta a confronto realtà amministrative eterogenee sottolineando l'importanza di ricondurre le funzioni svolte da diverse risorse umane a ruoli identificativi comuni.Leggi tutto

La formazione come leva per la promozione e il sostegno dello sviluppo locale nel Mezzogiorno

Il Programma Empowerment ha l'obiettivo di promuovere l'innovazione nella Pubblica Amministrazione attraverso la formazione dei dipendenti pubblici. La Scuola Superiore per la Pubblica Amministrazione ha avuto il compito di gestire e organizzare l'intero piano di formazione. Si è iniziato con il biennio 2006-2008 con importanti risultati in termini di presenze e corsi realizzati. Il documento contiene inoltre importanti indicazioni sui corsi di formazione per il biennio 2009-2010.

La formazione pubblica in Spagna tra crisi e innovazione

Sylvia Alonso i Cordina, della Escola d’Aministraciò Pùblica de Catalogna – Barcellona, presenta le modalità con cui le amministrazioni spagnole hanno affrontato la drastica riduzione dei fondi pubblici a seguito della crisi economica e , nello specifico, l'azione di risposta adottata dalla Escola d’Aministraciò Pùblica de Catalogna. L’esperienza riportata è l’esempio di come la crisi possa essere un'occasione per adottare strategie in grado di assicurare e implementare la formazione dei pubblici dipendenti per offrire un servizio pubblico efficace ed efficiente.

Le iniziative formative nella PA

La programmazione e l’orientamento della formazione devono essere visti come delle vere e proprie leve al cambiamento che, accompagnate al processo di valutazione rigoroso, contribuiscono all’ottimizzazione del processo di modernizzazione. La PA è costituita, in termini formativi, da realtà molto diversificate.Leggi tutto

La formazione pubblica tra crisi e innovazione

Visti gli obbiettivi e i limiti imposti dalla linea politica del Ministro Brunetta, tra cui il raggiungimento dell’efficienza con conseguente abbattimento dei costi e l’impossibilità di assumere dall’esterno nuove leve professionalmente preparate a cui si fa precedere il meccanismo di mobilità, il tema della formazione pubblica si fa caldo.Leggi tutto