Cerca: Saperi PA, Atti FORUM PA 2008, controlli interni

9 risultati

Risultati

Tecnologie e privacy nel rapporto di lavoro pubblico

Non è semplice definire i limiti del corretto utilizzo degli strumenti informatici sul luogo di lavoro e i controlli che il datore di lavoro può effettuare senza ledere la riservatezza dei dipendenti. Il Segretario Generale dell’Autorità Garante per la Protezione dei dati Personali traccia un quadro generale sulla materia, soprattutto in riferimento alle Linee guida indicate nella Del. N. 13 del 1° marzo 2007, un provvedimento articolato sul “controllo dei lavoratori” sia in ambito pubblico che privato.

Leggi tutto

Controllo interno integrato

La relazione ha l'obiettivo di introdurre la tematica del controllo interno alle pubbliche amministrazioni nella forma del controllo integrato. Considerato che l'autonomia organizzativa delle amministrazioni locali consente per espressa previsione normativa la facoltà di cristallizzare forme di controllo sinergiche, si prospetterà una ipotesi metodoliga che, avendo quale finalizzazione ultima la valorizzazione del dirigente, cerca di coniugare la corretta gestione con la regolarità amministrativa in una "vision" tendente al conseguimento degli obiettivi gestionali e strategici.

Il SIOPE (Sistema Informativo sulle operazioni degli Enti Pubblici) per il monitoraggio della finanza pubblica locale

L’orientamento del Paese verso un modello di Stato caratterizzato da un maggiore decentramento decisionale, amministrativo e fiscale richiede innanzitutto la disponibilità di un sistema informativo affidabile e completo per tutte le amministrazioni pubbliche. Ciò in considerazione del fatto che, nell’ambito della finanza pubblica, l’esistenza di vincoli comunitari implica che al decentramento delle responsabilità deve corrispondere il dovere da parte delle Amministrazioni di fornire una rendicontazione esaustiva veritiera e tempestiva. Leggi tutto

Il modello di governance della Provincia di Pescara

La relazione di Mario Collevecchio è rivolta a illustrare, anche sulla base di esperienze concrete, come sia possibile realizzare sistemi di "governance" interna efficienti ed efficaci in attuazione della vigente normativa di riforma delle pubbliche amministrazioni.Leggi tutto

Sistemi di governance. L'esperienza della provincia di Bergamo

L’intervento nell’ambito del Convegno “Ripensare i sistemi di governance per lo sviluppo del paese” illustrerà le esperienze realizzate ed i risultati ottenuti dalla Provincia di Bergamo in sinergia con i principali attori delle politiche territoriali attraverso lo sviluppo di iniziative di programmazione negoziata e la promozione di processi di governance del sistema locale.Leggi tutto

Il Ruolo dell'Auditing nella Governance del Settore Pubblico

Stabilire linee guida per una buona conduzione dell’attività; infondere etica, integrità e accountability; attuare un processo di reporting e rendicontazione sistematico su tutti gli obiettivi prefissati, nonché un monitoraggio dei risultati per correggere la direzione. Questi alcuni principi per l’internal auditing, anche nell’ambito della governance nel settore pubblico, definiti a livello internazionale. In Italia si è ancora lontani dalla loro applicazione.

Leggi tutto

Public Internal Financial Control: il modello di riferimento

Il Public Internal Financial Control è il framework di controllo di riferimento dell’Unione Europea. Obbligatorio per tutti i Paesi di nuova entrata, si stanno indirizzando verso questo modello anche gli altri Stati membri, anche perché in generale i modelli di rendicontazione vanno sempre più standardizzandosi a livello internazionale. E l’Italia? Il Public Internal Financial Control è molto diverso dal modello attualmente in uso nel nostro Paese.

Leggi tutto

La valutazione delle performance: l'esperienza della Regione Abruzzo

La relazione prende avvio con la descrizione del contesto di riferimento che, nel 2006, ha determinato l'esigenza di dotarsi di un sistema di misurazione e valutazione delle performance sia delle aziende sanitarie che del sistema sanitario complessivamente inteso. In secondo luogo, si affronta il tema del metodo e dello strumento adottato specificando le ragioni di fondo che hanno determinato l'impiego dello strumento Balanced Scorecard.Leggi tutto

Cause normative strutturali del ritardo dei pagamenti della PA. Esigenze di un complessivo salto culturale

Aleardo Benuzzi individua le cause del ritardo nei pagamenti della PA in alcuni specifici fattori di carattere strutturale ed organizzativo, in alcuni processi normativi e in alcuni approcci culturali. A questi fattori Benuzzi aggiunge una causa di carattere politico generale individuabile nell’eccessiva dipendenza degli Enti Locali dai trasferimenti statali o regionali. Nel suo intervento l’Assessore della Provincia di Bologna approfondisce l’analisi di questi fattori e propone una serie di soluzioni integrate.