Cerca: Saperi PA, Scuola, istruzione e ricerca, Atti FORUM PA 2010

Risultati 41 - 50 di 60

Risultati

i-memo: e se all’improvviso si perdessero tutte le password?

E se all’improvviso si perdessero tutte le password? Si avrebbe la brutta sensazione di non esistere più! Bancomat, carte sim, telefonini, computer, allarme di casa… si moltiplicano in una quotidianità che richiede un uso sempre più frequente di codici e password. La soluzione è diventata “a portata di mano” grazie ad un dispositivo elettronico di appena 88 per 55 millimetri, portatile e autonomo.

Leggi tutto

Le azioni del piano Scuola Digitale

Le innovazione tecnologiche hanno modificato i concetti di spazio e tempo modificando a loro volta  l’asset dei sistemi di scambio. Il concetto di rete, in particolare, premia la logica di soggetti che si vivono e si confrontano come pari: tutti indistintamente e ognuno singolarmente partecipa al processo di scambio assumendosene le responsabilità, al di là dalla posizione gerarchica assunta. La rete richiama quindi un concetto di contributo e responsabilità condivisa, che si realizza attraverso la collaborazione e la cooperazione di tutti i soggetti portatori di interesse.

Leggi tutto

InnovaScuola: il portale dei contenuti digitali per la scuola

InnovaScuola, frutto della collaborazione tra il Dipartimento per la Digitalizzazione della PA e l’Innovazione Tecnologica e il Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, è una piattaforma collaborativa che si compone di un libreria di contenuti digitali per l’insegnamento,  di strumenti di social networking per facilitare il confronto tra tutti i soggetti coinvolti e di un’area di approfondimento per l’uso ottimale degli strumenti che la piattaforma stessa mette a disposizione.

Leggi tutto

Rapporti Stato-Regione: Sardegna Digitale

La Regione Sardegna sconta un gap infrastrutturale dovuto alle condizioni di insularità che la costringe ad uno sforzo continuo nella ricerca di risposte adeguate alla domanda di servizi di nuova generazione. Da tempo la Regione promuove progetti innovativi di modernizzazione, tanto da essere riconosciuta tra le realtà più avanzate nella promozione di processi di modernizzazione. Tra i diversi settori di intervento, la Regione ha deciso di investire nell’innovazione scolastica, con l’avvio del progetto Scuola Digitale.

Leggi tutto

Scuola Digitale: scenari e strategie

La scuola di oggi, ancora legata a paradigmi dell’inizio del  secolo scorso, si presenta come luogo decisamente poco attrattivo per gli studenti di oggi, che non trovano nella scuola i linguaggi e le esperienze che invece trovano nel contesto esterno. L’introduzione del digitale ha la funzione di apportare un cambiamento sulle dinamiche scolastiche. In particolare, la rotta intrapresa è quella di migliorare gli ambienti di apprendimento mantenendo salda la dimensione sociale.

Leggi tutto

Introduzione al convegno “Scuola digitale: lavori in corso”

Maria Domenica Testa introduce e coordina il convegno “Scuola digitale: lavori in corso” organizzato dall’amministrazione del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca per fare il punto sull’azione di conversione al digitale della scuola.

E-procurement a scuola

Stefano Tremolanti riporta l’esperienza di CONCIP nel progetto LIM del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca.

Leggi tutto

LE STORIE NELLA STORIA: ARCHIVIO & WEB

Realizzazione di alcune pagine web, dinamiche, inserite nel sito ufficiale dell’Archivio di Stato di Pistoia, che testimoniando il lavoro gia’ svolto dall’istituto con le varie scuole del territorio, tramite i percorsi didattici, evidenzi il grado di integrazione fra questi due mondi e ne favorisca l’accrescimento.

Leggi tutto

Il valore economico del settore marittimo e la necessità di un governo forte

Il settore marittimo è uno dei settori a maggiore intensità di occupazione e tra i maggiori contribuenti alla formazione del PIL nazionale. Claudio Lombardi, dopo aver descritto il livello di produttività e il grado di occupazione e l’importanza economica del settore marittimo, denuncia un la mancanza di un’azione di monitoraggio e di governo forte da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Un quadro di riferimento comune per garantire una adeguata formazione marittima

Beniamino Leone sottolinea nel suo intervento l’importanza di disporre di un quadro comune che sia in grado di dare dati certi sulle professionalità del mare  per poter garantire l’adeguata formazione.