Cerca: Saperi PA, Riforma PA, Efficienza, gestione documentale

5 risultati

Risultati

Una triade perfetta per la trasparenza amministrativa: documenti, fascicoli e procedimenti

Grazie a una copiosa giurisprudenza, ad autorevole dottrina e, soprattutto, a coerente normativa italiana dal 2000 al 2014 in tema di trasparenza amministrativa le amministrazioni pubbliche devono descrivere e mantenere i legami tra documenti, fascicoli e procedimenti. Si tratta, in buona sostanza, di quanto diversi anni fa ho iniziato a chiamare la Regola del conte, su cui torneremo a breve dalle pagine di FORUM PA. Ogni documento, infatti, deve avere un conte-nuto, il quale per essere affidabile deve essere rappresentato in un conte-nitore, il quale per essere compreso appieno deve trovare luogo nel proprio conte-sto. Ciò significa che un documento isolato - cioè non classificato e non fascicolato, quindi decontestualizzato o non contestualizzabile - risulta scarsamente significativo. Anzi, peggio: latore di informazioni parziali. Infatti, per gli scienziati dell’informazione come per il diritto amministrativo, un’informazione parziale è spesso un garbuglio inestricabile.

Leggi tutto

Gli archivi al servizio della trasparenza e del diritto di accesso

Il diritto di acceso alle informazioni, sostiene Mariella Guercio, può essere realizzato soltanto se le Pubbliche Amministrazioni organizzano i loro dati, le loro informazioni e i loro documenti in modo efficiente ed efficace, cioè se hanno degli archivi degni di questo nome.Leggi tutto

La gestione integrata delle politiche di sicurezza sui contenuti non strutturati all'interno ed all’esterno dell'organizzazione

L’analisi degli aspetti della sicurezza legati alla gestione documentale, parte innanzitutto dalle motivazioni alla base della tutela della sicurezza, identificati in: perdita di informazioni, assicurazione della privacy, proibire l’uso non autorizzato di documenti e informazioni, costi associati ai rischi di perdita o furto delle informazioni e necessità di un attento controllo della sicurezza.

Leggi tutto

Ruolo e competenze del Responsabile della conservazione

Il mutamento, in materia di documentazione digitale, del rapporto cittadino-PA, ha evidenziato la centralità dell’accesso alla documentazione e pertanto del ruolo primario svolto dagli archivi e del responsabile della conservazione. In mancanza, allo stato attuale, di norme e regolamenti che istituiscono questa figura, Massella definisce le attività, le competenze e le conoscenze che il Responsabile della conservazione deve avere, nonché le responsabilità che deve assumersi, per garantire la formazione, la conservazione e la fruizione di archivi digitali.

GD e-gov: un master universitario per la formazione di esperti in gestione documentale

L’idea del Master della Gestione Documentale nei processi di e-gov nasce dall’attività concreta svolta, nel corso degli anni, sia in ambito di ricerca che nel lavoro a supporto del Consiglio del Notariato del Ministero della Giustizia sugli aspetti di e-governement. Il trattamento documentale non deve essere visto esclusivamente in funzione del trattamento del documento elettronico, ma deve trovare una soluzione operativa nella resa del documento cartaceo.Leggi tutto