Cerca: Saperi PA, PA digitale, Governance, Atti FORUM PA 2007

Risultati 11 - 18 di 18

Risultati

Il portale delle reti civiche della Regione Sicilia come strumento di lavoro

Il portale delle reti civiche, sottolinea Vincenzo Lo Piccolo, è uno dei portali previsti nell’ambito della realizzazione della piattaforma Telematica Integrata Siciliana. Il progetto nasce con l’idea di offrire uno strumento di supporto e di interazione ai piccoli e medi comuni sprovvisti di una rete civica autonoma.

Leggi tutto

Il Sistema di Reporting Automatico per la Governance degli Ispettorati del Lavoro della Sicilia

Bologna presenta l’esperienza relativa alla creazione di una piattaforma informatica realizzata per poter misurare le prestazioni e l’attività dagli ispettorati del Lavoro. Si è iniziato lavorando sulla infrastruttura, creando una rete locale, per arrivare, attraverso la semplificazione e tipicizzazione dei processi, a sviluppare un applicativo unico per tutta la regione.

Leggi tutto

Presentazione del portale delle reti civiche della Regione Sicilia

Maurizio Pirillo presenta il progetto del portale delle reti civiche della Regione Sicilia quale strumento volto ad offrire ai piccoli e medi comuni ed agli enti locali la possibilità di dialogare con esperti in grado di offrire assistenza tempestiva in materie che richiedono competenze specialistiche. L’obiettivo ultimo del progetto è quello di realizzare, mediante la cosiddetta Community di enti, una Società dell’Informazione che risponda alle esigenze dei piccoli enti di arricchirsi vicendevolmente mediante i contenuti del portale.

L’importanza dell’interrelazione tra consulenti ed enti

L’idea del portale delle reti civiche, sostiene Raffaele Mazzeo, nasce dalla constatazione di come, negli ultimi anni, gli enti locali abbiano aumentato il ricorso all’indebitamento ed in particolare agli strumenti derivati.

Leggi tutto

I presupposti per il successo delle Alleanze Locali per l’Innovazione

Giancarlo Capitani, riallacciandosi al discorso di Stefano Bucci sugli standard tecnologici, sottolinea come uno dei principali ingredienti del successo delle Alleanze Locali per l’Innovazione sia la realizzazione dei presupposti non tecnologici, come il cambiamento culturale di chi opera all’interno dell’Amministrazione e la razionalizzazione dei processi. Per realizzare l’idea di una Pubblica Amministrazione integrata a livello locale e sovralocale, inoltre, è necessario gestire una regia unificata nell’erogazione dei servizi.

ALI: il modello emiliano romagnolo e la sua applicazione in provincia di Bologna

Rossella Bonora presenta il lavoro della Provincia di Bologna in materia di e-government, ed illustra in che modo il modello emiliano romagnolo è stato applicato sul territorio. Il percorso è iniziato con la partecipazione congiunta della Regione, della Provincia e dei Comuni ad iniziative unitarie riconducibili ai progetti Docarea sulla gestione dei flussi documentali, Sigma Ter sulla gestione del catasto e People per i servizi ai cittadini.

Leggi tutto

Le Alleanze Locali per L’Innovazione

Paolo Subioli introduce il dibattito parlando dell’iniziativa promossa dal Governo e realizzata dal CNIPA di cofinanziamento di Alleanze Locali per l’Innovazione, che si configurano come forme di gestione associata di servizi ICT e di e-government tra piccoli comuni. Lo scopo è quello di ridurre il digital divide all’interno della Pubblica Amministrazione e di supportare quelle amministrazioni che non hanno le risorse per realizzare i servizi innovativi necessari al processo di modernizzazione.

Leggi tutto

La gestione associata dei servizi ICT tra i Comuni della Provincia di Bologna

Rossella Bonora parla del passaggio ad un modello in cui i servizi informatici del piccoli comuni sono condivisi. Nella Provincia di Bologna i servizi ICT condivisi coincidono con le nove gestioni associate territoriali e sono finanziate dalla Regione, dalla Provincia e dai comuni interessati. Tali iniziative sono state prese lì dove c’era un committment politico molto forte e si sono sviluppate secondo una logica di dialogo e di cooperazione applicativa ed interistituzionale.

Leggi tutto