Cerca: Saperi PA, Economia, Atti FORUM PA 2007, qualità del servizio

10 risultati

Risultati

Maggiore concorrenza e riconoscimenti per merito per una Pubblica Amministrazione più vicina al cittadino

Secondo Maurizio Beretta la Ricerca Giannini riesce a mettere a fuoco il problema dell’efficienza e dell’efficacia dell’Amministrazione, fattore determinante per lo sviluppo di un Paese e delle imprese. Oggi in Italia il sistema imprenditoriale non riesce a posizionarsi allo stesso livello delle aziende concorrenti e in tal senso sono necessari interventi a largo raggio. Due elementi devono essere presi in considerazione: più concorrenza in una logica di sussidiarietà tra pubblico e privato e maggiori riconoscimenti per merito all’interno della Pubblica Amministrazione.Leggi tutto

Competitività e sostenibilità dei servizi pubblici locali: le azioni del FORMEZ

Tina Quarto illustra le attività egli obiettivi che il Formez intende raggiungere nel ruolo di supporto alle pubbliche amministrazioni del Mezzogiorno attraverso la regolazione del sistema dei servizi pubblici, in un’ottica di garanzia della qualità dei servizi erogati, di tutela dei cittadini utenti e di promozione dello sviluppo sostenibile del territorio. Leggi tutto

La qualità dei capitolati di gara e dei contratti di esternalizzazione nella PA

Francesco Schinaia esprime un commento rispetto al problema della qualità dei capitolati di gara e dei contratti. In questo ambito si è ancora molto indietro, le imprese partecipanti lamentano il fatto che i capitolati di beni o servizi premino esclusivamente il prezzo, con la conseguenza, purtroppo sovente, di un contenzioso tra l’azienda che ha ricevuto l’appalto e la Pubblica Amministrazione poiché i prezzi non sono remunerativi.Leggi tutto

Le attività di AUDIS - Associazione aree dismesse

Marina Dragotto presenta AUDIS – Associazione aree dimesse. AUDIS mette insieme Comuni, proprietari di immobili, developer e centri di ricerca con l’obiettivo di tenere sotto osservazione il punto di vista dei privati e del pubblico sulle operazioni di trasformazione. In questa fase l’Associazione sta cercando di costruire una “carta delle qualità”della riqualificazione urbana con la convinzione che sia necessario fissare i criteri sulla qualità dell’intervento nelle aree urbane anche ai fini di una valutazione.Leggi tutto

Criticità relative al settore della esternalizzazioni nella Pubblica Amministrazione

Giovanni Gorla racconta come FISE-Assioma, l’Associazione che raggruppa le imprese che gestiscono i servizi integrati ad organizzazione manageriale avanzata, stia riscontrando sul mercato un utilizzo strategicamente non adeguato della gestione integrata da parte della Pubblica Amministrazione. I problemi principali sembrano essere la carenza di definizione degli obiettivi e la corretta valorizzazione del costo dei disservizi.Leggi tutto

Aspetti positivi e criticità nei processi di esternalizzazione da parte della Pubblica Amministrazione

Per Bernardo Giorgio Mattarella vi sono funzioni cui le Pubbliche Amministrazioni non possono sottrarsi ed esistono attività che possono essere esternalizzate. Il confine non è netto e negli ultimi anni si assiste ad una tendenza, sia a livello centrale che a livello locale, verso l’outsourcing di attività che prima erano svolte da poteri pubblici.Leggi tutto

Il ruolo del Concessionario

Pier Renzo Olivato presenta il punto di vista della società concessionaria indicando i punti principali che costituiscono la convenzione con l’azienda concedente; in particolare pone l’attenzione su alcuni aspetti innovativi come la scelta delle società erogatrici dei servizi, il valore del Canone, di cui una parte è interamente investita in tecnologia e infine il Nucleo di Valutazione. Altra questione affrontata è l’integrazione tra il sistema informativo dell’Asolo Hospital Center e il sistema Ref della ULSS di Asolo.

Strumenti e standard di monitoraggio attività in concessione

Fabiana Serrecchia affronta la questione relativa ai servizi offerti dagli assuntori di Global Service indicando gli obiettivi e i sistemi di monitoraggio delle attività affidate da Centostazioni a Terzi. I controlli delle 103 stazioni, suddivise in lotti, sono affidati ad un Gruppo di Verifica che ha il compito di effettuare monitoraggi sull’esecuzione dei servizi e sulla qualità. Nel caso in cui la valutazione abbia esito negativo Centostazioni procede alla quantificazione delle penali (ammonizione e penalizzazione).

Il settore pubblico come motore di sviluppo dell’economia

La qualità del settore pubblico è sempre più considerata come uno dei componenti chiave della competitività dei Paesi e – spiega Odile Sallard - per l’OECD, in quanto organizzazione economica avente lo scopo di promuovere il maggior livello possibile di crescita, il settore pubblico è parte integrante dello sviluppo economico nazionale ed internazionale.Leggi tutto

L’acquisizione delle Forniture ICT: il punto di vista dell’Amministrazione

Marco Gentili confronta il punto di vista sviluppato dal CNIPA nell’ambito delle cd. Linee Guida sulla qualità dei beni e i servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della PA, con le best practice codificate da altri framework. Per parlare di governance e ICT, bisogna partire dal contesto di una PA che rappresenta un elemento intermedio nella catena cliente-fornitore, in quanto si colloca come acquirente di servizi ICT da un fornitore da un lato, per l’erogazione di procedimenti amministrativi nei confronti di cittadini, imprese e dipendenti pubblici, dall’altro.