Cerca: Saperi PA, Economia, istat

Risultati 1 - 10 di 25

Risultati

L'Istat mette in paniere la sharing economy

Nella galassia di fonti e dati, il paniere dei consumi dell’Istat mantiene un suo gusto nazional-popolare (non a caso molti di noi ne catturavano il nome, dai TG in sottofondo, quando ancora non ne capivano il significato). Per questo, la notizia dell’inserimento di consumi legati ai mezzi di trasporto in condivisione nel paniere 2015 ci dà il senso dei tempi prima ancora che l’allettante prospettiva di dati di dettaglio di un fenomeno in crescita.

Leggi tutto

Open data, smart city, engagement: la parola ai vincitori #Censimenti Data Challenge

Clara Attene, Stefano Rosignoli, Alessio Dragoni hanno presentato a SCE2014 i progetti vincitori del contest #Censimenti Data Challenge, indetto dall'Istat per il riuso dei dati del Censimento Industria e Servizi. Ai nostri microfoni raccontano i progetti, l'esperienza di partecipazione ... e cosa tutto questo abbia a che fare con la smart city.

Leggi tutto

Istat, #Censimenti Data Challenge: c'è tempo fino al 2 maggio per partecipare

Lanciato il 17 febbraio da Istat il #Censimenti Data Challenge, contest sul riuso dei dati raccolti e diffusi con 9° Censimento generale dell’Industria e dei Servizi e Censimento delle Istituzioni non profit 2011, come annunciato nel corso dei Datalab di #SCE 2013. Ai fini della competizione i dataset del Censimento possono essere liberamente elaborati e incrociati con ogni altro dataset diffuso dall’Istituto o da altri soggetti pubblici e privati: la sfida è presentare visualizzazioni e applicazioni utili e innovative entro il 2 maggio 2014.

Leggi tutto

Istat, PMI ad alta velocità solo tre su dieci

Pubblicati il 18 Dicembre i risultati dell’indagine su “Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione nelle imprese”, che l’Istat realizza annualmente coinvolgendo circa 38.000 imprese attive. L’analisi statistica ha lo scopo di misurare il grado di utilizzo delle nuove tecnologie nelle imprese fornendo all’Unione europea la base informativa necessaria per la comparazione tra Stati membri e la valutazione delle politiche nazionali volte a cogliere le potenzialità del progresso tecnologico. Quindi oggetto di misurazione sono: la diffusione e il grado di utilizzo delle tecnologie informatiche e della comunicazione (ad esempio Internet, banda larga, siti web), l’impatto delle nuove tecnologie nei rapporti con clienti, fornitori, Publica Amministrazione, la condivisione automatica di informazioni all’interno dell’impresa, il commercio elettronico. Questa è poi trasmessa in forma aggregata ad Eurostat.

Leggi tutto

Istat, diffuso Report su dati censuari: se ne discute il 28 Novembre

In attesa del convegno in programma a Milano sul 9° Censimento dell'Industria e dei Servizi, l'Istituto Nazionale di Statistica pubblica il Report collegato. Le relazioni e le strategie per la competitività adottate dalle imprese italiane sono l’oggetto del secondo documento dedicato alla rilevazione sulle imprese.

Leggi tutto

#diffondiconoscenza: Istat promuove diffusione e riuso dei dati su imprese, PA e non profit

Parte in rete l’”operazione #diffondiconoscenza” promossa dall’Istat per la diffusione e il riuso dei dati del 9° Censimento generale dell’industria e dei servizi e Censimento delle istituzioni non profit 2011. La conoscenza – sostengono in Istat -  nasce anche dal libero accesso ai dati.

Leggi tutto

Benessere equo e sostenibile, un nuovo strumento per le policy a FORUM PA 2013

Secondo il quadro concettuale proposto dall’Ocse, si ha un vero progresso della società quando si verifica un incremento del benessere equo e sostenibile. Partendo da questo assunto, il Cnel e l’Istat hanno avviato un processo per misurare il benessere attraverso indicatori condivisi a livello nazionale con il terzo settore, i sindacati e le associazioni di categoria, le associazioni femminili, ecologiste e dei consumatori.

Leggi tutto

Le condizioni economiche delle famiglie

Il master ha inteso fornire un sintetico quadro di riferimento delle principali misure attualmente utilizzate per l’analisi delle condizioni economiche delle famiglie, con particolare riferimento alle misure di povertà. Alla presentazione del contesto teorico e metodologico, che ha portato alla definizione e alla messa a punto dei principali indicatori e delle fonti di riferimento, è seguita l’illustrazione del contenuto e del significato dei principali indicatori.

Leggi tutto

Leggere la congiuntura e il ciclo economico

Il corso ha inteso fornire un primo quadro di conoscenze utili per leggere gli indicatori congiunturali, offrendo alcuni strumenti di base per gli utilizzatori non esperti di dati economici. In particolare, si sono volute integrare le diverse informazioni all’interno di uno schema interpretativo che, seppure molto semplificato, permettesse una prima lettura dell’evoluzione delle maggiori variabili economiche.

Leggere la congiuntura e il ciclo economico

Il corso ha inteso fornire un primo quadro di conoscenze utili per leggere gli indicatori congiunturali, offrendo alcuni strumenti di base per gli utilizzatori non esperti di dati economici. In particolare, si sono volute integrare le diverse informazioni all’interno di uno schema interpretativo che, seppure molto semplificato, permettesse una prima lettura dell’evoluzione delle maggiori variabili economiche.