Cerca: Saperi PA, Economia, multilevel governance

7 risultati

Risultati

L’attenzione dell’ANCI alle strategie per il governo delle aree urbane

Le strategie per il governo delle aree urbane sono per l’ANCI un tema relativamente nuovo. Pierciro Galeone, consapevole delle difficoltà del sistema istituzionale ad inseguire i processi in atto, sottolinea l’urgenza di un’agenda nazionale per le città, resa necessaria dal fatto che in Italia gran parte delle problematiche e delle risorse gravitano attorno ai fenomeni di urbanizzazione e metropolizzazione.Leggi tutto

FORUM PA Italia Energia 2008

1.1

by tapirka

L’edizione 2008 di FORUM PA ospita per la prima volta uno spazio dedicato alle politiche e alle risorse energetiche, pensato in partnership con il Gruppo Italia Energia. Un progetto integrato, espositivo e congressuale, per entrare nel merito qualitativo dell’expertise di imprese e istituzioni che operano nel settore, facendo emergere le best practice strategiche e progettuali per studiare e proporre ad Amministrazioni e pubblico i modelli migliori. In agenda appuntamenti e incontri congressuali.

Leggi tutto

La strategia di Lisbona come strumento per l'integrazione europea: il caso dell'energia e dei cambiamenti climatici

Per Massimo Gaiani la Strategia di Lisbona è uno dei più importanti fattori di integrazione europea. Dopo i primi cinque anni in cui l’Agenda ha trovato delle difficoltà nel raggiungere i propri obiettivi, sono stati fissati nuovi traguardi più comprensibili per l’opinione pubblica quali la crescita economica e l’occupazione e sono stati individuati strumenti che, pur rimanendo nel metodo del coordinamento aperto, hanno accresciuto il loro carattere cogente.Leggi tutto

La valutazione degli effetti delle riforme a livello comunitario e nazionale

Lorenzo Codogno parla del Lisbon Methodology Working Group, istituito nell’ambito del Comitato di Politica Economica. Il gruppo ha il compito di sviluppare un framework metodologico per tracciare, analizzare e “modellizzare” le riforme strutturali attuate nell’ambito della Strategia di Lisbona. Gli obiettivi si realizzano attraverso tre metodi. Innanzitutto, il miglioramento della “griglia” di reporting che riassume le riforme che ciascun Paese ha adottato.Leggi tutto

La Strategia di Lisbona: il metodo di lavoro

Per Carmela Decaro Bonella, scopo dell’incontro è dimostrare l’importanza della Strategia di Lisbona e le opportunità aperte sul piano metodologico e dei contenuti. La Relatrice sottolinea come, nell’ambito delle politiche comunitarie, l’Italia sia carente per l’organizzazione amministrativa e la direzione politica: il nostro Paese, infatti, è ultimo nelle procedure d’infrazione e terzultimo nel recepimento delle direttive europee, con costi molto pesanti.Leggi tutto

Il Progetto innovativo: "Nuove tecnologie per le scienze della vita"

Leonardo Santi presenta il progetto “Nuove Tecnologie per le Scienze della Vita” previsto nella Legge Finanziaria 2007, insieme ad altri 4 progetti, che sarà realizzato dal Ministero per lo Sviluppo Economico, presso il quale è stato costituito il Fondo per la competitività e lo sviluppo, e dagli altri Ministeri interessati. Oggi le biotecnologie rappresentano un settore di grande interesse e di grandi prospettive.Leggi tutto

Il ruolo della provincia rispetto al suo territorio

La provincia, afferma Barbara Boschetti, ha il compito di assumere il ruolo di ente politico di rilievo costituzionale al fine di promuovere la cultura e la prassi della sicurezza nel proprio territorio. La provincia, in questo senso, deve svolgere una funzione di raccordo tra i livelli verticali di governo e gli enti minori, un’azione di coordinamento tra enti minori localizzati all’interno del territorio provinciale ed un’azione di unificazione tra attori pubblici e privati.Leggi tutto