Cerca: Saperi PA, Economia, sviluppo territoriale

Risultati 61 - 68 di 68

Risultati

Cittadella dell'Economia

Il Centro Cittadella dell'Economia si pone come strumento operativo a supporto della competitività delle imprese, della valorizzazione del capitale umano, della promozione del sistema produttivo e dello sviluppo della società dell'informazione. La mission della Cittadella dell'Economia sarà quindi quella di comporre e sviluppare nel tempo un sistema organico e coerente di servizi a supporto dello sviluppo locale, aggregando e/o realizzando direttamente progetti e/o attività in linea con i filoni di intervento individuati.

Sistema Integrato per la nautica da diporto: nel Porto dell'Emilia Romagna, a Ravenna, lo ''Sbocco'' per il Distretto romagnolo.

Il progetto si è posto l'obiettivo di individuare delle strategie operative finalizzate al rafforzamento del livello della coesione territoriale nell'area romagnola operante nel settore della nautica da diporto, per raggiungere alti livelli di efficienza nella gestione di un sistema integrato e dedicato, in assenza di un centro urbano di grandi dimensioni ed importanza internazionale ma con molti centri di dimensioni medie e piccole, creando così le condizioni per una massa critica territoriale tale da rendere possibile la competizione a livello globale.

Promo-Valle: progetto di sostegno alle aziende artigiane della Valle Brembana

Il progetto ha l'obbiettivo di supportare, in modo concreto e specialistico, un campione di imprese artigiane della Valle Brembana, mediante interventi mirati di consulenza personalizzata di alto livello, in modo da sostenerne la competitività, la produttività e i livelli di occupazione, in un'ottica di rafforzamento del tessuto produttivo locale.

Il Programma Integrato di Sviluppo della Valle del Tevere e della Sabina Romana

Favorire lo sviluppo delle potenzialità della Sabina e della Valle del Tevere in chiave di marketing territoriale, non solo per veicolare interesse in direzione di potenziali investitori esteri, ma soprattuttoin chiave di rinascita dell'interesse ad investire da parte dell'imprenditoria più vicina al territorio.

C.Lab Agri - Laboratorio per la tracciabilità nel settore agroalimentare

Obiettivo principale dell'iniziativa è supportare le imprese, soprattutto PMI, nel processo di innovazione attraverso la realizzazione di progetti pilota che stimolino la diffusione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione nei loro prodotti/servizi. Per quanto riguarda il tema della tracciabilità in particolare, il Laboratorio opera allo scopo di: contribuire a spostare l'attenzione da obbligo di legge a fattore competitivo per migliorare i processi delle aziende del settore e rafforzare/ampliare la loro presenza sul mercato.

Na.Vi.Go. s.c.ar.l. - Network di Servizi per l'innovazione della Nautica da Diporto

Il progetto riguarda il comparto manifatturiero della Nautica da Diporto e consiste nel realizzare una unione - sotto forma di società consortile mista (la Società "Navigo")- tra le Imprese (piccole, in primis) della Filiera della Nautica da Diporto, gli Enti istituzionali ed i principali stakeholders (Associazioni, Consorzi e Società di servizio interne alle Associazioni Sindacali), finalizzata ad erogare servizi alle Imprese stesse, con l'obiettivo generale di rilanciare la loro competitività.

Techno Seed

L'incubatore Techno Seed nasce come una sfida per la costituzione di nuove imprese e lo sviluppo di settori produttivi altamente tecnologici; esso si pone inoltre l'obiettivo di diffondere nei ricercatori la propensione a valorizzare i risultati della ricerca e a trasferirli sistematicamente al sistema produttivo.

Hub di innovazione mantovano

L'Hub di innovazione mantovano rappresenta l'avvio di un processo di qualificazione del territorio verso il sostegno ai processi di innovazione, attraverso la creazione delle condizioni di sistema atte a favorire lo sviluppo della filiera dell'innovazione e della conoscenza, dai produttori di conoscenza, ai trasferitori di conoscenza e fornitori di servizi avanzati, agli applicatori industriali, agli utilizzatori finali.