Cerca: Saperi PA, Economia, competitività

Risultati 71 - 78 di 78

Risultati

Cittadella dell'Economia

Il Centro Cittadella dell'Economia si pone come strumento operativo a supporto della competitività delle imprese, della valorizzazione del capitale umano, della promozione del sistema produttivo e dello sviluppo della società dell'informazione. La mission della Cittadella dell'Economia sarà quindi quella di comporre e sviluppare nel tempo un sistema organico e coerente di servizi a supporto dello sviluppo locale, aggregando e/o realizzando direttamente progetti e/o attività in linea con i filoni di intervento individuati.

Na.Vi.Go. s.c.ar.l. - Network di Servizi per l'innovazione della Nautica da Diporto

Il progetto riguarda il comparto manifatturiero della Nautica da Diporto e consiste nel realizzare una unione - sotto forma di società consortile mista (la Società "Navigo")- tra le Imprese (piccole, in primis) della Filiera della Nautica da Diporto, gli Enti istituzionali ed i principali stakeholders (Associazioni, Consorzi e Società di servizio interne alle Associazioni Sindacali), finalizzata ad erogare servizi alle Imprese stesse, con l'obiettivo generale di rilanciare la loro competitività.

Promo-Valle: progetto di sostegno alle aziende artigiane della Valle Brembana

Il progetto ha l'obbiettivo di supportare, in modo concreto e specialistico, un campione di imprese artigiane della Valle Brembana, mediante interventi mirati di consulenza personalizzata di alto livello, in modo da sostenerne la competitività, la produttività e i livelli di occupazione, in un'ottica di rafforzamento del tessuto produttivo locale.

Re-made in Italy for China: design ed eco-innovazione nelle imprese italiane come motori di internazionalizzazione verso la Cina

Loredana Di Lucchio presenta finalità, criticità e risultati della ricerca condotta dall’Università La Sapienza, con la collaborazione di aziende, associazioni di categoria e onlus per capire come le piccole e medie imprese italiane manifatturiere possano portare i loro prodotti sul mercato cinese e ottenere una capacità competitiva che, data la tipologia di mercato, è un obiettivo difficile da raggiungere.Leggi tutto

C.Lab Agri - Laboratorio per la tracciabilità nel settore agroalimentare

Obiettivo principale dell'iniziativa è supportare le imprese, soprattutto PMI, nel processo di innovazione attraverso la realizzazione di progetti pilota che stimolino la diffusione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione nei loro prodotti/servizi. Per quanto riguarda il tema della tracciabilità in particolare, il Laboratorio opera allo scopo di: contribuire a spostare l'attenzione da obbligo di legge a fattore competitivo per migliorare i processi delle aziende del settore e rafforzare/ampliare la loro presenza sul mercato.

La competitività dell’Italia sul mercato globale

Il sostegno del Governo all’eccellenza, alla conoscenza, all’innovazione sono elementi fondamentali per rafforzare la competitività del nostro sistema, afferma Milos Budin. L’Italia, com’è noto, fino a poco tempo fa era al 47° posto della classifica della competitività mondiale, e ciò a causa di diversi fattori, in primo luogo del fatto che la componente innovazione e ricerca non ha ancora caratterizzato il nostro sistema produttivo ad un livello adeguato.

Leggi tutto

Patto per il rilancio dell'attrattività del territorio argentano

L'Amministrazione Comunale di Argenta ha incaricato SIPRO di realizzare il Programma di sviluppo per Argenta, che si configura come un quadro complessivo delle opportunità del territorio e delle progettualità che possono mettere a valore i punti di forza di un territorio che negli ultimi anni ha dovuto affrontare alcune criticità dovute alla crisi di alcune importanti realtà produttive.

Ottimizzazione e automazione di cabine elettriche di distribuzione e di sistemi di produzione locale dell’energia elettrica a sostegno dell’innovazione della produzione di aziende elettromeccaniche siciliane per la penetrazione dei mercati esteri

Il progetto, promosso dalle Università di Palermo e Catania, aveva come obiettivo la collaborazione con l’estero, afferma Vittorio Cecconi, nei campi della ricerca applicata, della innovazione e del trasferimento tecnologico, così come della formazione e diffusione delle conoscenze nel campo delle apparecchiature per cabine elettriche di distribuzione e di sistemi di produzione locale dell’energia elettrica.Leggi tutto