Cerca: Saperi PA, Economia

Risultati 991 - 1000 di 1012

Risultati

Campus Val Calore

L'Unione dei Comuni Val Calore, area cuore del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano - Patrimonio Mondiale dell'Umanità, Riserva di Biosfera, Green Globe, Diploma Europeo della Biodiversità - detiene un patrimonio di diversità culturale e naturale di rara ed unica bellezza. Su tale patrimonio si intende puntare in termini di valorizzazione culturale, formativa, informativa attraverso la realizzazione di una ''Università del Turismo Sostenibile'' pubblico/privata, concepita come campus territoriale strettamente legata alle diverse vocazioni dei Comuni.

Patto per il rilancio dell'attrattività del territorio argentano

L'Amministrazione Comunale di Argenta ha incaricato SIPRO di realizzare il Programma di sviluppo per Argenta, che si configura come un quadro complessivo delle opportunità del territorio e delle progettualità che possono mettere a valore i punti di forza di un territorio che negli ultimi anni ha dovuto affrontare alcune criticità dovute alla crisi di alcune importanti realtà produttive.

Hub di innovazione mantovano

L'Hub di innovazione mantovano rappresenta l'avvio di un processo di qualificazione del territorio verso il sostegno ai processi di innovazione, attraverso la creazione delle condizioni di sistema atte a favorire lo sviluppo della filiera dell'innovazione e della conoscenza, dai produttori di conoscenza, ai trasferitori di conoscenza e fornitori di servizi avanzati, agli applicatori industriali, agli utilizzatori finali.

La competitività dell’Italia sul mercato globale

Il sostegno del Governo all’eccellenza, alla conoscenza, all’innovazione sono elementi fondamentali per rafforzare la competitività del nostro sistema, afferma Milos Budin. L’Italia, com’è noto, fino a poco tempo fa era al 47° posto della classifica della competitività mondiale, e ciò a causa di diversi fattori, in primo luogo del fatto che la componente innovazione e ricerca non ha ancora caratterizzato il nostro sistema produttivo ad un livello adeguato.

Leggi tutto

Attrazione di Investimenti Esteri

Caterina Meglio è tra gli esperti incaricati dal Ministero per le Riforme e l’Innovazione nella PA della strutturazione di un modello di attrazione di investimenti che vada a recuperare il gap esistente tra il mondo accademico e quello dell’impresa. In particolare, il piano di attività dovrebbe creare le condizioni necessarie per consentire l’insediamento di realtà industriali estere, l’attrazione di capitali stranieri sia con forme di private equity che in forma di venture capital e, infine, lo scambio di know how, expertise e partnership commerciali.

Cittadella dell'Economia

Il Centro Cittadella dell'Economia si pone come strumento operativo a supporto della competitività delle imprese, della valorizzazione del capitale umano, della promozione del sistema produttivo e dello sviluppo della società dell'informazione. La mission della Cittadella dell'Economia sarà quindi quella di comporre e sviluppare nel tempo un sistema organico e coerente di servizi a supporto dello sviluppo locale, aggregando e/o realizzando direttamente progetti e/o attività in linea con i filoni di intervento individuati.

Innovare per crescere - "Centro di ricerca, innovazione e certificazione della filiera del legno"

Il progetto si propone di valorizzare i prodotti del legno attraverso il miglioramento delle capacità competitive, l'introduzione di moderne tecniche di lavorazione, l'acquisizione di un know-how specifico, l'ottimizzazione dei processi produttivi compatibilmente con gli obiettivi di sostenibilità ambientale e consolidamento della filiera in un'ottica di distretto.

Campus Mediterraneo

Campus del Mediterraneo intende ricreare e rappresentare il ''Paesaggio Culturale Mediterraneo'' che ha permesso al Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano di essere iscritti nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Tutto questo patrimonio fatto di ambienti che raccontano storie di uomini e donne che hanno solcato l'immenso mare nostrum grazie alle moderne tecnologie dello spettacolo e dell'emozione possono essere occasione di ''immersione'' in un prodotto unico ed innovativo per creare una sorta di brand theater ambientato in uno dei luoghi più ''mitici'' del mediterraneo.Leggi tutto

Qualità e valorizzazione dei prodotti agro-alimentari tipici italiani: progettazione ed erogazione di un percorso formativo

Andrea Fantini espone i contenuti del progetto che ha coinvolto le Facoltà di Agraria delle Università di Teramo e Bari. Il progetto si è articolato in diverse fasi, dall’indagine sulla conoscenza dei prodotti tipici agroalimentari italiani, in particolare l’olio extravergine d’oliva e il vino Montepulciano d’Abruzzo, condotta sui consumatori del Brasile all’organizzazione di un corso di formazione a distanza della durata di 150 ore, al termine del quale - Ottobre 2006 - è stato offerto agli allievi un periodo di stage da svolgere in Italia.

L’accordo Ministero – ICE – CRUI

Questa iniziativa prende le mosse da un accordo firmato nell’Aprile 2001 fra CRUI, ICE e Ministero per il Commercio Estero, afferma Gianfranco Caprioli. Obiettivo strategico del Ministero era dare maggiore internazionalizzazione all’economia, con conseguente attrazione di investimenti e aumento del grado di presenza italiana all’estero. Le nostre imprese medio-grandi sono già internazionalizzate, ma rimane una schiera di 110mila imprese esportatrici con meno di 50 dipendenti che costituiscono la ricchezza e, al contempo, la debolezza della nostra economia.