Cerca: Energia e ambiente, Atti FORUM PA 2011

Risultati 11 - 20 di 22

Risultati

L'efficentamento energetico e i beni culturali: l'esperienza della collaborazione tra il Ministero dell'Ambiente T.T.M. e il MIBAC

Il MiBAC gestisce un patrimonio immobiliare pubblico molto vasto che divora grandi quantità di energia. Proprio per questo nel giugno 2010, ha stipulato un accordo con il Ministero dell’Ambiente che prevede la diagnosi energetica di 40 edifici e la progettazione e l’esecuzione di impianti per l’efficienza energetica al loro interno. La dr.ssa Recchia illustra il progetto e approfondisce anche l’altra funzione del MiBAC, quella della fornitura di orientamenti e linee guida riguardo alla possibilità di istallare impianti di efficientamento energetico in siti e palazzi storici.

Leggi tutto

Gli interventi per l'efficienza energetica dei cluster industriali e delle filiere produttive

Elio Manti illustra un’iniziativa interna al POI destinata ai sistemi di impresa. L’intervento proposto dal Ministero per l’Ambiente riguardava la realizzazione di azioni per il risparmio e l’efficienza energetica e per la riconversione ecologica di sistemi di imprese.

Leggi tutto

La visione di General Motors sulla mobilità elettrica sostenibile.

Federico Galliano sottolinea che il gruppo General Motors commercializza auto elettriche ad autonomia estesa dalla fine del 2010, mentre da novembre sarà sul mercato la Opel Ampera portata in mostra a FORUM PA. Il problema del settore in Italia non è dunque legato alle volontà delle case automobilistiche, ma alla poco chiara politica di incentivazione della mobilità sostenibile.

Leggi tutto

Enel, una rete infrastrutturale per la mobilità elettrica.

Federico Caleno sottolinea che l'Italia è paese leader in tema di ricarica di veicoli elettrici, tanto da essere a livello europeo l'unico a in cui uno standard esiste già, grazie al contatore elettronico e allo sviluppo della smart grid. Enel, da parte sua, ha creato un'infrastruttura di ricarica intelligente, con un sistema integrato sia alle infrastrutture di rete che alle vetture, in modo che sia possibile gestire dinamicamente i processi di ricarica.

Leggi tutto

Per un futuro a emissioni zero.

Alberto Fiorillo concorda sulla possibilità di implementare l'uso dell'auto elettrica all'interno però di un ragionamento complessivo sulla mobilità urbana, e sul fatto che sia un problema a due gambe, legato alla volontà sia dell'industria dell'auto che della PA. Ma in Italia purtroppo, mentre Parigi annuncia un car sharing completamente elettrico, le amministrazioni locali sono in grave ritardo sul tema, mentre la PA centrale va, sulle tematiche ambientali in generale, a corrente alternata.

Leggi tutto

I benefici tecnici ed ambientali dell'auto elettrica.

Fabio Orecchini introduce il concetto di scienza della sostenibilità, la nuova prospettiva promossa a livello mondiale da un gruppo capitanato dalle Nazioni Unite. La sostenibilità energetica si fonda in particolare su 5 pilastri: rinnovabilità delle risorse, efficienza di conversione, abbassamento dell'impatto ambientale, aumento dell'accesso all'energia, appropriatezza delle soluzioni alla situazioni locali.

Leggi tutto

Comune di Roma, un piano urbano per la mobilità elettrica.

Sarà presentato a giorni il piano per la sostenibilità ambientale di Roma Capitale, con un tassello importante riservato alla mobilità elettrica. Questo quanto annunciato da Marco Visconti, aggiungendo che la cura del ferro su cui si è puntato in passato fosse per un verso una politica giusta, ostacolata però dalla mancanza di risorse e dal continuo ritrovamento di reperti archeologici sotterranei.

Leggi tutto

La scommesssa dell'auto elettrica ed il ruolo della PA.

Da molte parti il prossimo anno viene considerato come il primo anno dell'era della mobilità elettrica. Ma è questa una vera innovazione? Secondo Antonio Cianciullo, ad essere veramente pignoli, non lo è, visto che il secolo scorso era cominciato nello stesso modo, con l'auto elettrica ritenuta la scommessa vincente. Poi, invece, considerati i problemi di ricarica e l'avvento dell'oro nero, per un secolo la mobilità si è spostata su quella fonte

Leggi tutto

Comune di Parma, un progetto per la mobilità sostenibile.

Carlo Iacovini presenta ZEC (Zero Emission City), il progetto di sostegno al comparto elettrico, destinato ad aziende private e pubbliche ed ai cittadini, pensato dal Comune di Parma all'interno delle strategie di sviluppo della mobilità sostenibile. L'amministrazione sostiene lo start up, ma poi è affiancato nella gestione dalle aziende automotive, che procurano i veicoli, e dalle utilities, Iren e Infomobility, che si occupano della rete di ricarica e del coinvolgimento di imprese e cittadini. L'obiettivo è giungere entro i primi 3 mesi del 2012 a 100 punti ricarica e a 100 clienti.

Leggi tutto

Smarter Building - Le nuove prospettive per la PA di valorizzazione e gestione del proprio patrimonio immobiliare abilitate dalla tecnologia

La PA possiede un ingente patrimonio immobiliare che, oltre ad essere una rilevante voce di costo, è complesso da gestire in termini di volumi,  mancanza di specifiche competenze e scarsità di informazioni a disposizione. 

Leggi tutto