Cerca: Energia e ambiente, patrimoni immobiliari

3 risultati

Risultati

Ambiente: sono 12 miliardi gli alberi in Italia

Sono circa 12 miliardi gli alberi in Italia, quasi 200 per ogni italiano, con un valore medio di circa 1.360 alberi ad ettaro. È questo il risultato dell’Inventario Nazionale delle Foreste e dei serbatoi forestali di Carbonio realizzato negli ultimi tre anni dal Corpo forestale dello Stato con il coordinamento scientifico del Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Leggi tutto

Energia: il risparmio passa anche da scuole e università

Atlas, it's time for your bath

by woodley wonderworks

Il patrimonio edilizio pubblico italiano è una sorta di “mostro energivoro” e buona parte dei consumi è riconducibile agli edifici che ospitano scuole e università. Si tratta di un gran numero di strutture, spesso vecchie, in cui gli impianti non rispettano i canoni dell’efficienza e del risparmio energetico. Basti pensare che sul territorio nazionale sono distribuiti 80 atenei e oltre 45mila scuole pubbliche, che complessivamente in un anno comportano una spesa per il consumo energetico di 1.5 miliardi di euro a fronte di oltre 2 milioni di Tep (tonnellate equivalenti di petrolio) (stima Enea – Fire).

Leggi tutto

Servizi di Energy management per le Pa: il CNS e la convenzione Consip

Energy saver

by Max Boschini

Ottimizzare l’efficienza della gestione energetica degli edifici pubblici e assicurare la modernizzazione degli impianti termici, garantendo allo stesso tempo il confort di chi si trova all’interno degli edifici. È l'obiettivo della convenzione Consip “Servizio integrato energia”, attivata nel novembre scorso, che riguarda servizi di fornitura energetica integrati con strumenti di Energy management. Il CNS (Consorzio Nazionale Servizi), che associa oltre 230 imprese specializzate nei servizi di Facility management, si è aggiudicato la gestione della convenzione per le pubbliche amministrazioni di tre regioni: Trentino Alto Adige (10 milioni di euro), Campania (35 milioni di euro) e Sicilia (20 milioni di euro).

Leggi tutto