Cerca: immigrazione

Risultati 21 - 30 di 43

Risultati

La sicurezza come convivenza civile sul territorio

Il Comune di Bologna sta affrontando la questione della sicurezza assegnando un ruolo di protagonismo al territorio attraverso le strutture di decentramento. Una rete di Sportelli di assistenza di Quartiere insieme ai Vigili di Prossimità, alle Forze dell’Ordine e agli Assistenti Civici permette di monitorare e affrontare le criticità più gravi.Leggi tutto

Il ruolo della Regione Lazio nell’orientare le politiche di sicurezza

Sulla questione della sicurezza secondo l’Assessore Fichera bisogna lasciar da parte gli schieramenti politici e comprendere che integrazione e repressione non si escludono a vicenda, anzi funzionano nel momento in cui sono entrambe presenti.Leggi tutto

Sicurezza urbana: aspetti e contraddizioni

Sono diverse le contraddizioni interne al tema della sicurezza, che sollevano problemi per gli amministratori e per le altre figure a vario titolo coinvolte in questo importante aspetto della vita moderna. Innanzitutto la contraddizione tra realtà e percezione della sicurezza, che forma oggi una forbice molto ampia. A questo si lega il tema della comunicazione, decisivo poichè la comunicazione pubblica influisce sulla percezione dei fatti e, quindi, anche sulle decisioni prese per la gestione del territorio.Leggi tutto

Istituzioni e cittadinanza

A poche settimane dall’esito delle elezioni politiche 2008 Stefano Rolando affronta con Giuliano Amato l’analisi del conseguente scenario politico.

Leggi tutto

Istituzioni e cittadinanza

A poche settimane dall’esito delle elezioni politiche 2008 Stefano Rolando affronta con Giuliano Amato l’analisi del conseguente scenario politico.

Leggi tutto

Permessi di soggiorno: un'agenda elettronica per eliminare le code

Il Dipartimento per le libertà civili e l’Immigrazione, del Ministero dell'Interno, ha realizzato, d'intesa con il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, un sistema telematico, denominato "Agenda Elettronica", in grado di consentire allo Sportello Unico per l'Immigrazione di prenotare, in automatico e sulla base della disponibilità giornaliera di ciascuna Questura, gli appuntamenti per l'identificazione ed il fotosegnalamento degli stranieri richiedenti il rilascio del primo permesso di soggiorno per motivi di lavoro o per ricongiungimento fami

Leggi tutto

Regione Piemonte: guida ai servizi sanitari per immigrati

“Mettere a disposizione degli operatori uno strumento che comprenda tutte le informazioni pratiche sui servizi sanitari e sociali destinati agli stranieri non iscritti al Servizio sanitario nazionale, consentirà di rafforzare la collaborazione esistente tra gli enti che si occupano di immigrazione e di agevolare i percorsi di assistenza e cura”. Lo ha dichiarato l’assessore alla tutela della salute e sanità della Regione Piemonte, in occasione dell’incontro “Malattie e immigrazione, conoscersi tra culture diverse”, organizzato dal c

Leggi tutto

Le linee guida sul trattamento dell'informazione sul tema della tratta degli esseri umani

Roberto Natale descrive l’approccio “parziale” che i media adottano nei confronti delle notizie che riguardano gli immigrati e parla della notiziabilità di eventi ad essi legati, dimostrando la necessità di operare una rimozione degli stereotipi culturali nel mondo dell’informazione. Sottolinea la necessità di una formazione specifica realizzata da gruppi misti di esperti verso i giornalisti sui temi e le tipologie dell’immigrazione.

Leggi tutto

Il ruolo dei poteri regionali e locali nella prospettiva dei diritti umani: l'impegno contro la tratta degli esseri umani

Roberto Di Giovan Paolo descrive l’attività e l’organizzazione dell’Associazione Italiana Consiglio Comuni e Regioni d‘Europa (AICCRE) e parla del recepimento dei trattati europei sulla tratta degli esseri umani e la violazione dei diritti umani a livello italiano e transnazionale. Si sofferma sul tema delle risorse economiche e delle spese all’interno della pubblica amministrazione.

La lotta alla tratta, l'evoluzione del quadro normativo, la necessità di un approccio integrato

Cataldo Motta ribadisce la necessità di adottare un approccio integrato nei confronti delle persone che “vengono trafficate”. Descrive la situazione degli immigrati nell’attuale assetto legislativo, in particolare riferimento all’articolo 18. La necessità di indici rilevatori delle irregolarità, attraverso cui si può passare all’approccio integrato, è un problema legato alle modifica delle situazioni di reato, delle strategie e delle modalità di sfruttamento. Silvia Della Monica commenta l’intervento proponendo un Comitato per la difesa dell’articolo 18.