Cerca: competitività

Risultati 41 - 50 di 126

Risultati

Innovazione e competitività: il punto di vista dell’imprenditore

La relazione fa una panoramica sui fattori che bloccano innovazione, sviluppo e competitività nel nostro Paese, guardandoli dal punto di vista dell’imprenditore e volgendo lo sguardo soprattutto allo scenario internazionale. Il sistema delle imprese ha bisogno di regole certe e di un contesto competitivo. La burocrazia, il costo del lavoro e il sistema legislativo sono individuati, ad esempio, come i principali motivi della scarsa attrazione esercitata dall’Italia sui manager delle grandi multinazionali.Leggi tutto

Conclusioni

L’analisi del distretto, in relazione alla Pubblica Amministrazione, evidenzia le attività che possono mettersi in atto per sostenere il processo di crescita di competitività degli attori e il livello di qualità dell’offerta. Uno dei punti deboli sui quali lavorare è sicuramente la trasformazione delle competenze in operazioni di business che facciano crescere le imprese, ma soprattutto ciò che si deve fare è spingere la qualità del cambiamento creando valore.

Innovazione e ricerca si fondono col territorio

Il concetto di innovazione è sempre stato legato alla capacità di unire scienza e tecnologia per fornire direttamente prodotti e processi fruibili dal mercato, adesso è in atto un cambiamento di tale paradigma che porta alla necessità di passare attraverso un discorso di reti aperte e piattaforme condivise, elemento fondamentale e trasversale a tutti i comparti produttivi del nostro Paese.Leggi tutto

Un nuovo modello di innovazione digitale per rilanciare lo sviluppo

La scarsa crescita dell’Italia negli ultimi anni viene, con ragione, attribuita ad un gap di competitività e ad un’insufficiente capacità innovativa. Ma lo scenario del nostro sistema dell’innovazione (disegnato dal Rapporto 2008 del Forum dell’Innovazione Digitale promosso da IDC Italia insieme alle principali aziende ICT) fa emergere con forza la crescente polarizzazione fra un’Italia che corre e un’Italia che affonda nei suoi problemi.Leggi tutto

Presentazione del volume 'Il Libro Verde sull'Innovazione'

Il primo libro verde della Fondazione Cotec sviluppa un'articolata e approfondita analisi della situazione italiana del sistema della ricerca e dell'innovazione. Il volume offre inoltre proposte specifiche che toccano diversi ambiti di intervento ed interessano un numero ampio di decisori politici, sviluppate non solo grazie a basi di dati credibili ed affidabili, ma anche grazie ad un attento esame delle condizioni di contesto ed all'esperienza sul campo delle diverse persone coinvolte nel processo di elaborazione.

Un modello di valutazione della sicurezza integrata per l'attrattività dei territori

Si presenta un'esperienza innovativa sul piano nazionale per favorire una razionale azione di governance in materia di sicurezza integrata per migliorare l'attrattività dei territori soprattutto dal punto di vista delle imprese. Viene proposto un modello sintetico di valutazione della sicurezza legato alle caratteristiche del territorio in cui le imprese operano, che permette di misurare la sicurezza di quel determinato territorio e le conseguenti politiche di sicurezza attuate. Leggi tutto

Una strategia bottom up per la competitività dell'Italia

Pierciro Galeone indica nella incapacità del Sistema Italia di far valere le relazioni di mercato un primo elemento di rallentamento per la competitività. Rilevando la difficoltà per l’Italia di attenersi alla Direttiva Bolkstein, a causa della disarticolazione del nostro sistema, propone un approccio agli obiettivi di competitività che da top down si trasformi in bottom up: si definisca una road map per i Comuni, richiedendo di conseguenza un atteggiamento coerente da parte di Stato e Regioni.

Liberalizzazioni e semplificazioni, una risposta per migliorare la competitività di PA e imprese

Rappresentando un mercato che assorbe il 2% del PIL, Fabrizio Bianchi sottolinea il ruolo chiave dell’innovazione tecnologica per la crescita di competitività, trattandosi di un settore trasversale alla stessa PA. Chiede pertanto un investimento maggiore sul lato informatico e delle Telecomunicazioni da parte della PA, affermando sulla base dei dati che la domanda pubblica di informatica non è elemento trainante di innovazione. Una delle questioni aperte è il crescente ricorso a società in-house da parte della PA, elemento distorsivo del mercato IT.

Leggi tutto

Risultati della XV legislatura e impegni dell’attuale legislatura per le liberalizzazioni

Nel suo intervento Gianfrancesco Vecchio propone una riflessione in tema di concorrenza e competitività nell’ottica della Strategia di Lisbona a partire dalla mappatura di quanto fatto nella scorsa legislatura. I temi sono quelli della semplificazione e delle liberalizzazioni, intese come elementi di spinta alla competitività. Tra gli impegni futuri vi è il recepimento della cd Direttiva.Leggi tutto

Come creare una governance per l'innovazione

Il mondo è oggi una grande piattaforma interconnessa che mette in comunicazione sempre più persone e che offre opportunità simili a chiunque: non importa il luogo, la lingua, la razza o la religione. Ma è anche una rete dalle maglie molto larghe, un ambiente competitivo e rapido. Chi non si trova al posto giusto nel momento giusto, rischia di finire escluso dal progresso di crescita della ricchezza culturale ed economica.Leggi tutto