Cerca: Ministero beni e attività culturali

Risultati 31 - 40 di 44

Risultati

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA' CULTURALI E DEL TURISMO

Il Ministero per i Beni Culturali e Ambientali fu istituito da Giovanni Spadolini (con decreto legge del 1974 convertito nella legge 29 gennaio 1975, n. 5) con il compito di affidare unitariamente alla competenza di un ministero appositamente costituito la gestione del patrimonio culturale e dell'ambiente, al fine di assicurarne l'organica tutela.

Leggi tutto

Accordo MiBAC Google, aumentano i tesori italiani su street view

Una passeggiata virtuale ai Fori Imperiali di Roma, tra gli scavi di Ercolano, a villa D'Este e Villa Adriana (Tivoli), tra le stradine del centro storico di Firenze. Da oggi al patrimonio culturale italiano già visitabile su Street View si aggiungono nuove 'perle' del patrimonio culturale italiano a portata di mouse.

Leggi tutto

Esperienza di riuso positiva tra CNR e MiBAC

Un protocollo d'intesa tra il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e CNR permetterà alle strutture del MiBAC di riutilizzare il sistema “Oil” per il supporto delle attività di assistenza al personale. Un esempio di collaborazione tra pa e di razionalizzazione della spesa.

Leggi tutto

i-MiBac: i musei italiani entrano nello smartphone

L’arte e la cultura italiana approdano nel mondo della telefonia mobile. Dal 1° luglio sarà disponibile l’applicazione “i-MiBAC – Top 40”, la prima di una serie di applicazioni per telefonia mobile, pluritematiche e gratuite, dedicate ai beni culturali. Si tratta della prima applicazione ufficiale rilasciata da un Ministero italiano. Inizialmente sarà utilizzabile su iPhone, iPod Touch e iPad ma a breve sarà utilizzabile con tutti gli smartphone, anche in lingua inglese.

Leggi tutto

Intervento al Convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Gregorio Angelini descrive lo scenario della Regione Campania in merito al patrimonio culturale e alla sua gestione e valorizzazione ed esprime delle considerazioni sul sistema delle gare di servizi aggiuntivi, sulla gestione pubblico privato e sulle nuove linee guida.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Ruggero Martines risponde alle domande poste dal moderatore Antonelli Cherchi in merito alle stazioni appaltanti in Puglia, alle linee guida per le nuove gare e come queste si possano tradurre nella pratica, e alla prospettiva in seguito all'abolizione della norma del decreto legge sulle Fondazioni Liriche che prevedeva la possibilità di servizi aggiuntivi integrati, che saranno invece aggiudicati attraverso gare d’appalto specifiche per i diversi tipi di servizi offerti all’interno dei musei.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Antonia Pasqua Recchia presenta alcune considerazioni soffermandosi su due principali aspetti: le risorse disponibili destinate alla valorizzazione dei beni culturali e il loro utilizzo più efficiente, la gestione del personale e la formazione di figure specialistiche.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Angelo Crespi descrive l'esperienza della Fondazione Gam di Gallarate che nasce da un accordo fra il Comune e il MInistero per i beni culturali, un atto importante sulla base del quale si sviluppano le attività culturali del nuovo museo. La Fondazione gestisce la nuova Galleria d'Arte Moderna che ospita circa 5000 opere. Angelo Crespi sottolinea l'importanza dei luoghi come i musei che servono a mantenere le radici, a conservare il proprio patrimonio, a valorizzare e a dare senso alla cultura di un territorio attraverso il bene culturale.

Il sistema informativo SecurArt per la sicurezza del patrimonio culturale. Nuovi obiettivi: l’indagine sull'efficienza energetica nei siti culturali.

Il patrimonio immobiliare del MiBAC possiede consistenza rilevante, e conseguente grande fabbisogno di energia. L’attuale quadro normativo e le esigenze ambientali ed economiche determinano nuove necessità di conoscenza delle caratteristiche energetiche di tale patrimonio, per la programmazione degli azioni di efficientamento.

Leggi tutto

Quale governance per la valorizzazione dei beni culturali?

Da almeno un decennio nel nostro paese si parla di sistema dei beni culturali come opportunità competitiva importante. Ma perché questa prospettiva si concretizzi è necessario cominciare a ragionare in maniera condivisa, mettendo insieme tutti gli attori della filiera di competenze istituzionali, su un modello, su obiettivi, su strumenti comuni.

Leggi tutto