Cerca: Energia e ambiente

Risultati 561 - 570 di 617

Risultati

Ministero Salute: attivo servizio informativo "Salute e rifiuti"

Il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali ha attivato il numero gratuito 1500 per informare correttamente i cittadini sul tema “salute e rifiuti”. Il telefono sarà operativo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 18, a partire da oggi. Il servizio è in grado di gestire circa 5 mila chiamate degli utenti al giorno, da rete fissa o mobile.

Leggi tutto

“C'è un posto per te”: a Bologna l’auto si condivide sul web

anti botox brigade

by marya

Se il traffico ti stressa, prova a condividere il tuo viaggio con altre persone. Potresti guadagnare in buonumore, risparmiare e contribuire a rendere migliore l’aria della tua città. Questo il consiglio della Provincia di Bologna agli automobilisti che ogni giorno si mettono in macchina per raggiungere il posto di lavoro, ma non solo. Ogni percorso può essere condiviso, l’importante è avere in comune, in tutto o in parte, il tragitto da compiere. Per facilitare l’incontro tra persone che vogliono sperimentare il carpooling – pratica diffusa in tutta Europa, che consiste nel combinare percorsi comuni riunendo più persone in un’unica automobile privata – lo scorso gennaio è partito il progetto “C’è un posto per te. L’auto condivisa a Bologna e provincia” ed è stato avviato un servizio on line, che dovrebbe favorire l’incrocio tra le diverse richieste/offerte di passaggio, consentendo così la formazione di molti equipaggi e una notevole riduzione del numero di auto in circolazione.

Leggi tutto

Teoria e pratica economica a supporto della programmazione energetica

Sì a un dibattito aperto, ma chiarezza nei ruoli: bisogna ripristinare il principio della esclusiva competenza statale per quello che riguarda la programmazione, pianificazione e gestione energetica del Paese. Lo sottolinea Andrea Bollino nella sua relazione, evidenziando come l’energia in questo momento sia un problema di carattere geopolitico e di dimensione mondiale, viste le implicazioni delle politiche petrolifere e della competizione con i territori vasti nel resto del mondo per quello che riguarda, soprattutto, il discorso dell’energia da fonti rinnovabili.Leggi tutto

Politiche per le fonti rinnovabili: il ruolo dei Comuni

I Comuni italiani stanno dimostrando interesse per l’utilizzo delle fonti rinnovabili. Ecco alcuni numeri: sono 188 i Comuni dove riscaldamento, acqua calda ed elettricità vengono prodotte interamente da fonti pulite; 172 sono quelli autosufficienti per la produzione di energia elettrica, mentre 16 riescono a soddisfare interamente il fabbisogno termico grazie al teleriscaldamento e a rinnovabili.Leggi tutto

Riduzione gas serra: entrano in scena le Regioni

Un breve intervento di Diego Gavagnin introduce il convegno “Obiettivo 20-20-20: ruolo delle regioni e degli enti locali”. In particolare, si accenna al “burden sharing” regionale italiano, introdotto dall’ultima Legge finanziaria, ovvero la decisione di suddividere tra le Regioni gli oneri per il raggiungimento, entro il 2020, dell’obiettivo del 20% di fonti energetiche rinnovabili. Prossimo passo: definire in maniera concordata gli obiettivi delle singole Regioni, che sommati daranno il totale dell’obiettivo nazionale, da raggiungere per rispettare la soglia stabilita dalla UE.Leggi tutto

Promozione delle rinnovabili nel settore elettrico: il ruolo delle Regioni

Quale percorso seguire per raggiungere l’obiettivo del 20-20-20 e quali, in particolare, le strategie per ripartire tra le singole Regioni l’obiettivo nazionale di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili (“burden sharing”)? Nella relazione vengono presentati e analizzati i dati relativi alle politiche regionali di promozione delle rinnovabili nel settore elettrico dalla fine degli anni 90 ad oggi, con l’obiettivo di valutarne efficacia ed efficienza, mettendole anche a confronto con le previsioni e gli obiettivi nazionali per lo stesso periodo di riferimento.Leggi tutto

Efficienza energetica: l’esperienza e le aspettative dell’operatore industriale

Enel Sole si propone alle Amministrazioni Pubbliche come un partner ideale offrendo la gestione integrata dei centri luminosi sul territorio e interventi di attuazione delle norme in materia di efficienza energetica degli impianti di pubblica illuminazione e artistica permettendo così di contenere le forme di inquinamento luminoso. Leggi tutto

Processi decisionali, un confronto internazionale

Una ricerca condotta per l’Unione Europea da Cogen Europe e da altri enti evidenzia come in Italia ci sia un’insoddisfazione diffusa, da parte di aziende e potenziali investitori, per quanto riguarda i processi autorizzativi, di certificazione e labeling in materia di generazione distribuita e fonti rinnovabili. Vengono lamentati, tra l’altro, tempi lunghi, normativa incerta, scarso livello di competenza e responsabilità da parte delle amministrazioni.Leggi tutto

Incentivi all’energia, incentivi alla cultura energetica: l'energy manager.

forumpa2008

by tottarium

A FORUM PA 2008, in occasione di una OfficinaPA promossa dal Gruppo Italia Energia, abbiamo incontrato Guglielmo Ferrari, consulente ed esperto di energia, già responsabile della Segreteria Tecnica della Direzione Energia del Ministero dello Sviluppo Economico ed ex Segretario Generale FIRE – Federazione Italiana per l’uso razionale dell’energia. Ci ha parlato di una figura professionale probabilmente ancora poco conosciuta in Italia e che pure potrebbe rappresentare la leva strategica per l’efficienza e il risparmio energetico nelle economie famigliari.

Leggi tutto

Umanizzazione delle cure. Come mettere il paziente al centro del sistema.

Prendendo spunto dall’attività svolta all’interno dell’azienda ospedaliera “D. Cotugno” di Napoli e dai processi in atto per “umanizzare” la struttura stessa, Antonio Giordano, Direttore Generale dell’ospedale, indica la strada da seguire per realizzare nella sua totalità l’idea di presa in carico della persona.

Leggi tutto