Cerca: Energia e ambiente

Risultati 601 - 610 di 617

Risultati

L'attivazione della raccolta differenziata come risultato della sinergia politico-amministrativa: le esperienze italiane

Attilio Tornavacca sintetizza le motivazioni che hanno portato la Provincia di Roma alla scelta strategica della raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti. Le esperienze nazionali dimostrano come per raggiungere il 35% di raccolta differenziata sia necessario introdurre un sistema di domiciliazione del recupero.Leggi tutto

L’esperienza della Provincia di Roma nella raccolta differenziata dei rifiuti

Bruno Panico introduce e coordina l’incontro sull’esperienza della raccolta differenziata della Provincia di Roma. L’Assessorato alle Politiche Ambientali considera la gestione differenziata dei rifiuti come obiettivo strategico ormai da alcuni anni. Nell’ultimo anno è stata operata una svolta rispetto al tradizionale metodo stradale di raccolta: la Provincia si è rivolta ai Comuni per attivare la raccolta domiciliare “porta a porta”.Leggi tutto

La sperimentazione del Comune di Roma in materia di raccolta differenziata

Dario Esposito evidenzia l’importante lavoro che la Provincia di Roma sta svolgendo sulla raccolta differenziata dei rifiuti, attraverso il coinvolgimento dei Comuni dell’area vasta. Il Comune di Roma, pur non partecipando al bando allo scopo lasciare spazio alle altre amministrazioni comunali, ha dato vita ad una sperimentazione presso il quartiere Colli Aniene in collaborazione con l’AMA. Il coinvolgimento dei cittadini, attraverso incontri ed assemblee pubbliche, si è rivelato una componente critica ma fondamentale.Leggi tutto

La strategia della Provincia di Roma per l'incentivazione della raccolta differenziata

Giuseppa Rozzo propone una valutazione degli strumenti politici ed amministrativi, che la Provincia di Roma sta adottando per consentire al proprio ambito territoriale di raggiungere gli obiettivi fissati dalla normativa in materia di raccolta differenziata. L’esperienza condotta dall’Amministrazione attesta che un problema complesso come la gestione dei rifiuti, può essere più agevolmente risolto grazie ad un ripensamento dei processi e dei rapporti tra i diversi enti sul territorio.Leggi tutto

La gestione del bando della Provincia di Roma per l'attivazione della raccolta domiciliare dei rifiuti urbani

Claudio Vesselli sottolinea come, alla base del nuovo processo di raccolta differenziata della Provincia di Roma, vi sia una forte motivazione sia al livello politico che livello amministrativo: la scommessa è che i rifiuti, da problema ambientale si trasformino in una risorsa economica ed occupazionale per il territorio. In questa ottica è stato predisposto un bando per l'attivazione della raccolta domiciliare dei rifiuti urbani. All’iniziativa hanno aderito al bando 115 Comuni, per un numero di circa 1.100.000 abitanti.

Leggi tutto

La mobilità come condizione necessaria per la qualità ambientale e la riqualificazione degli spazi pubblici

Per Maria Grazia Sestero due obiettivi sono primari per le Amministrazioni, indipendentemente dal colore politico: la qualità ambientale e la riqualificazione degli spazi pubblici. Per raggiungere questi due obiettivi è necessario garantire la mobilità, da un lato predisponendo interventi infrastrutturali e tecnologici, dall’altro favorendo l’utilizzo del mezzo pubblico rispetto al mezzo privato. Le città tuttavia si scontrano con la resistenza dei cittadini, che non collocano il problema dell’inquinamento tra le proprie priorità.Leggi tutto

Le politiche di raccolta differenziata dei rifiuti come atti di buona amministrazione

Per Raniero Maggini, se l’esperienza della raccolta differenziata porta a porta della Provincia di Roma è sicuramente rilevante, va invece sottolineato il ritardo dell’Amministrazione Comunale, che con sole tre aree di sperimentazione basate su questo sistema, non mostra il coraggio sufficiente. Il Relatore, quindi, sottolinea come, più in generale, debba crescere la cultura del fare e la volontà politica in tal senso, perché la raccolta differenziata non esiste per soddisfare i benpensanti, ma è un atto di buona amministrazione.

L’attenzione di Federambiente al tema della prevenzione nell’ambito della raccolta dei rifiuti

Gianluca Cencia riconosce il merito della Provincia di Roma per il lavoro lungo e faticoso sull’introduzione del modello porta a porta di raccolta differenziata dei rifiuti. Una fase del ciclo di raccolta da approfondire è la prevenzione. Federambiente, che rappresenta 300 aziende del settore che gestiscono il 60% dei rifiuti urbani in Italia, pone l’attenzione su questo aspetto attraverso una newsletter focalizzata esclusivamente su questo tema e che può contare sulla banca dati più aggiornata nel nostro Paese.Leggi tutto

Introduzione al convegno "Raccolta differenziata: Innovazione e Qualità nell'organizzazione del Servizio". Il ruolo di Federambiente

Gianluca Cencia presenta il convegno “Raccolta differenziata: Innovazione e Qualità nell'organizzazione del Servizio” puntando su due elementi principali: l’innovazione e la qualità nella gestione dei rifiuti. Nel secondo intervento, a margine di alcune domande poste dal pubblico, Cencia affronta la questione legata alla prevenzione e gestione dei rifiuti e il problema relativo ai costi elevati che gravano sul bilancio pubblico.

Barcellona: la raccolta differenziata gestita da un innovativo sistema pneumatico

Maximiliano Mutti racconta l’esperienza dell’ENVAC nella Città di Barcellona evidenziando i pro e i contro di un sistema di raccolta dei rifiuti altamente innovativo e attento alle esigenze del cittadino e dell’ambiente. Dal 1992, anno delle Olimpiadi, la città ha visto modificare il proprio volto grazie alla realizzazione di un nuovo sistema di raccolta pneumatica.Leggi tutto