Cerca: Riforma PA, Atti FORUM PA 2008

Risultati 11 - 20 di 139

Risultati

Agenzia delle Entrate e Legge sulla privacy

Mario Mazzeo incentra il suo intervento sull’analisi del caso della pubblicazione on line delle dichiarazioni dei redditi dei contribuenti da parte della Agenzia delle Entrate. Precisando che la privacy dovrebbe lavorare come una forma di tutela e non un alibi, definisce i principi posti dall’attuale normativa in tema di “dati conoscibili da chiunque”.

Leggi tutto

Percorsi virtuosi di accesso alla dirigenza pubblica

Dopo aver aspramente criticato i fenomeni distorti di attuazione dell’art.19 comma 6 Gianfranco D’Alessio riaffronta la questione dell’eliminazione del ruolo unico della dirigenza e ribadisce che l’art.97 deve valere sempre di più per riqualificare le modalità di accesso ed i percorsi interni alle carriere amministrative. D’Alessio affronta poi la questione del precariato e dopo aver valutato positivamente l’esperienza del corso/concorso della SSPA conclude il suo intervento esprimendosi a favore del reclutamento in forma unitaria.

Le conclusioni da Forum PA

Il direttore generale di Forum Pa introduce l’incontro conclusivo che decreterà l’esito di queste giornate di non-convegni. Dopo brevi interventi iniziali sul tema dell’innovazione e del riconoscimento del merito per una PA al servizio dei cittadini e delle imprese, si tenterà di capire come questo riconoscimento, del merito e dell’innovazione, sia possibile. La seconda parte dell’appuntamento è dedicata alle premiazioni delle persone e delle amministrazioni che si sono dimostrate esempio di innovazione.

Leggi tutto

Presentazione dell'11° Rapporto sulla Formazione nella Pubblica Amministrazione

I dati della formazione 2007; le banche dati costituite per l'Osservatorio sui bisogni formativi della PA; la raccolta on line dei dati della formazione; sistemi automatizzati per la gestione della formazione GES.FOR

L’impegno dell’INAIL verso il gender mainstreaming

Rendere effettiva la parità di genere nelle azioni di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro, richiede un approccio di mainstreaming, capace di legare le politiche di parità con quelle sulla sicurezza sul lavoro.

Leggi tutto

La formazione come aspetto strategico per l’innovazione della PA

La riflessione parte dall’aspetto contrattuale con riferimento diretto alla formazione. La presenza di norme, in numero talvolta eccessivo, è un dato di fatto: la difficoltà sta nel riuscirle ad applicarle, a questo si aggiunge il problema l’interpretazione, che può determinare delle difformità. Il problema che si ha rispetto alla formazione è quello di svincolarla da meccanismi di progressione interna.

Leggi tutto

Ma chi me lo fa fare !?

Il sistema operativo della PA è rimasto ancora troppo ancorato alla cultura dell'adempimento invece che a quella del risultato, i lavori procedono quasi sempre per somma di procedure e raramente per processi trasversali alle diverse articolazioni organizzative, i servizi sono strutturati in funzione di chi ci lavora e non di chi li usa, i cambiamenti ci sono ma sono ben al di sotto delle aspettative degli utenti....... Leggi tutto

Controllo di gestione e razionalizzazione della spesa: l'importanza delle professionalità interne alla Pa

Com'è possibile misurare le politiche pubbliche? La risposta di Efisio Espa, illustrata nel primo dei suoi tre interventi, ruota intorno alle problematiche da risolvere per poter raggiungere questo risultato: innanzitutto la mancanza all'interno delle pubbliche amministrazioni di professionalità adatte ad effettuare la misurazione; poi la necessità di definire priorità nell'attività di misurazione, restringendo il campo di osservazione a un set limitato di indicatori.

Leggi tutto

Agenzia delle entrate: un sistema di rilevazione dell'efficacia

Rispetto ai tanti aspetti importanti legati alla gestione della formazione, come si colloca oggi l’Agenzia delle Entrate? Un punto cruciale sul quale si lavora da tempo, è la formazione, più legata alle progressioni che all’investimento per le persone e per l’organizzazione, tant’è che nei piani formativi, si distingue la formazione performativa da quella certificativa.

Leggi tutto

Il manager e l'innovazione: uno stimolo per la PA

La burocrazia frena le aziende e le spinge verso il basso nella competizione globale : 14 mildi di € la spesa annuale per oneri amministrativi. Altrettanto pesante è il costo per i singoli cittadini. Leggi e leggine ma anche la percezione di una carenza nel funzionamento della macchina amministrativa. La dirigenza pubblica può reagire anche in presenza dei vincoli e degli effetti negativi della legge Bassanini, mutuando i principi di management delle aziende private?Leggi tutto