Cerca: Riforma PA, Atti FORUM PA 2008

Risultati 51 - 60 di 139

Risultati

Sistemi informativi e decentramento fiscale: SAPERE, applicazione di Sogei a supporto delle Regioni

Nell’ambito della tavola rotonda dedicata ai sistemi informativi messi a disposizione da Sogei per il decentramento fiscale, viene presentato SAPERE (Statistiche Analisi e Previsioni Entrate REgionali), un’applicazione web che consente la navigazione interattiva all’interno di basi dati statistiche. Uno strumento specificamente orientato alle Regioni, con l’obiettivo di consentire la conoscenza del tessuto economico e permettere di esercitare al meglio l’autonomia impositiva. Le fonti di dati sono le dichiarazioni dei redditi, ma non solo.

Leggi tutto

Federalismo fiscale: problemi irrisolti e opportunità dei sistemi informativi

Brevi flash e spunti di riflessione sui problemi del federalismo fiscale e dei sistemi informativi all’interno della pubblica amministrazione. Innanzitutto persiste un problema di conoscenza di dati certi e di coordinamento delle informazioni delle diverse banche dati. Si evidenzia la necessità di affiancare alla revisione dei criteri dell’imposizione fiscale, anche una revisione dei criteri di erogazione della spesa.

Leggi tutto

Le politiche di modernizzazione per una pubblica amministrazione di qualità

Nel suo intervento Pia Marconi tocca 3 punti fondamentali: tendenze internazionali in materia di modernizzazione della PA, processi di modernizzazione dal basso e politiche adottate dal Dipartimento della Funzione Pubblica, opportunità per il sistema giudiziario. In particolare riconosce al Dipartimento della Funzione Pubblica la funzione di accompagnamento della pubblica amministrazione verso politiche di qualità in un’ottica di modernizzazione dal basso, a partire dai principi europei.

Leggi tutto

Progetto ComuneSemplice: la sperimentazione del Comune di Canicattì

La sperimentazione del Comune di Canicattì su nuovi percorsi di semplificazione amministrativa ha riguardato il procedimento relativo al rilascio del permesso di costruire (che in Sicilia è ancora concessione edilizia). E' stata effettuata la mappatura dei tempi medi di rilascio della concessione edilizia: ritardi imputabili sia al privato che ai diversi enti chiamati a partecipare al procedimento amministrativo facevano salire il tempo medio necessario a 512 giorni (tempo previsto dalla legge è di 120 giorni)!Leggi tutto

Organizzazioni che ascoltano

La dimensione partecipativa del web, con i suoi molti strumenti (wiki, blog, rating, tagging) fornisce molti spunti alle organizzazioni del settore pubblico e alle comunità locali, per consentire loro di diventare degli organismi realmente democratici, "learning organizations" e "learning communities", che sappiano ricavare ogni giorno le informazioni chiave per governare i processi direttamente alla fonte, cioè dalla società civile.

Leggi tutto

I risultati della seconda edizione del Premio

Così come nella prima, il Formez è stato coinvolto in modo attivo nella seconda edizione del Premio Qualità promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica. Il Presidente Flamment nota come a fronte del percorso lungo che ha da fare la Pubblica Amministrazione italiana ci siano molti casi di eccellenza su cui contare. Il Premio Qualità si è posto l’obbiettivo non solo di valorizzarne i singoli risultati ma di valorizzare i processi innovativi che hanno permesso il miglioramento continuo delle performance delle Amministrazioni valutate.

Caratteristiche e opportunità della Legge 150

L’intervento di Stefano Di Traglia, portavoce di Pierluigi Bersani nel convegno sulla Legge 150/2000, parte da esperienze passate per mettere poi in luce criticità e caratteristiche della suddetta legge.

Leggi tutto

Il piano nazionale di supporto al cambiamento e all'innovazione dei servizi della Giustizia

Per Claudio Castelli è da sfatare l’illusione che si possa riformare la giustizia attraverso la riforma degli ordinamenti professionali o attraverso le sole norme o ancora aumentando semplicemente le risorse. Nell’analisi di Castelli al centro vanno messi i progetti e gli obiettivi, ovvero: riduzione del tempo dei processi, qualità del servizio, qualità delle decisioni, trasparenza dei processi, vicinanza ai cittadini, riduzione dei costi finanziari e sociali.

Leggi tutto

Cooperare per semplificare. Per un comune percorso dei livelli di governo verso l’attuazione della direttiva

A che punto è in Italia il processo di semplificazione nei rapporti tra imprese e pubblica amministrazione? E qual è la situazione nei Comuni, enti in prima linea nei rapporti con le imprese?Leggi tutto

Rapporto PA e imprese attraverso l'analisi e l'utilizzo degli strumenti di rendicontazione sociale e customer experience

Una pubblica amministrazione inefficiente, una pressione fiscale eccessiva, un mercato del lavoro troppo rigido, uno stato sociale carente, rappresentano altrettante cause di scarsa competitività di un paese. Nei rapporti con le imprese è necessario che la pubblica amministrazione rendiconti del suo operato e comunichi con un linguaggio semplice e non burocratizzato, che permetta di dialogare più facilmente: i moderni strumenti di rendicontazione, quali il bilancio sociale, il rapporto annuale e la carta dei servizi permettono infatti una migliore accountability.Leggi tutto