Cerca: Riforma PA, Efficienza, gestione risorse umane

Risultati 1 - 10 di 70

Risultati

Un cammino insieme verso le Pari Opportunità

Offrire alle donne parità di accesso ai percorsi di carriera, abbattendo le barriere che le allontanano dalle opportunità di crescita professionale o di conciliazione tra vita privata e vita lavorativa, è un obiettivo ambizioso, che esige un investimento concreto in termini di risorse, competenze e strumenti. Per questo motivo è importante che aziende e istituzioni facciano fronte comune e lavorino insieme condividendo conoscenze, integrando strategie e mettendo a disposizione i rispettivi know how.Leggi tutto

Merito, trasparenza, valutazione: i cardini di una rivoluzione

Il Ministro Renato Brunetta conclude i lavori del 20° Forum PA dichiarando di aver visto durante la manifestazione il meglio della Pubblica Amministrazione italiana. In un momento cruciale dell’iter dei decreti delegati Brunetta approfondisce i temi-chiave del percorso di riforma – trasparenza, merito e valutazione – dichiarandosi consapevole di essere di fronte ad un passaggio fondamentale della storia del Paese in quanto la riforma della PA è la riforma della macchina dello Stato.Leggi tutto

PA un anno dopo: facciamo il punto

Il Ministro Renato Brunetta apre i lavori della 20a edizione di Forum PA. Intervistato da Andrea Pamparana e dalle domande del pubblico in sala il Ministro dà conto ai cittadini e ai lavoratori pubblici di un anno di lavoro alla vigilia dell’approvazione dei decreti delegati che stabiliscono l’impianto della riforma.

“PA un anno dopo: facciamo il punto”

In apertura dei lavori della 20a edizione di Forum PA. Andrea Pamparana intervista il Ministro Renato Brunetta su ciò che è stato fatto in un anno di lavoro e sugli scenari che si aprono alla vigilia dell’approvazione dei decreti delegati che stabiliscono l’impianto della riforma.

La formazione pubblica tra crisi e innovazione

Visti gli obbiettivi e i limiti imposti dalla linea politica del Ministro Brunetta, tra cui il raggiungimento dell’efficienza con conseguente abbattimento dei costi e l’impossibilità di assumere dall’esterno nuove leve professionalmente preparate a cui si fa precedere il meccanismo di mobilità, il tema della formazione pubblica si fa caldo.Leggi tutto

Un punto di vista “tecnico” sui prevedibili effetti dei Decreti Delegati (ex legge Delega 15/09)

Michele Camisasca afferma che con la “riforma Brunetta” del lavoro pubblico si è davanti ad un’effettiva rivoluzione, che saluta con entusiasmo facendo notare però che sulla valutazione, sul merito, sui premi, sulla trasparenza, sulla contrattazione e sul ruolo della dirigenza non si è all’anno zero perché molte cose in alcune realtà, come in Regione Lombardia, sono già state fatte.Leggi tutto

Organizzazione e competenze professionali per il rafforzamento dei Servizi Formazione

La “vacanza di potere" normativo sia a livello centrale che locale in materia di Formazione dei pubblici dipendenti sta provocando una graduale trasformazione peggiorativa: il passaggio da una realtà a macchia di leopardo ad una realtà in cui anche le eccellenze iniziano a riscontrare delle serie difficoltà nel protrarre e migliorare la loro esperienza in termini di formazione. Ernesto Vidotto, Associazione Italiana settore PA, porta a confronto realtà amministrative eterogenee sottolineando l'importanza di ricondurre le funzioni svolte da diverse risorse umane a ruoli identificativi comuni.Leggi tutto

La formazione pubblica in Spagna tra crisi e innovazione

Sylvia Alonso i Cordina, della Escola d’Aministraciò Pùblica de Catalogna – Barcellona, presenta le modalità con cui le amministrazioni spagnole hanno affrontato la drastica riduzione dei fondi pubblici a seguito della crisi economica e , nello specifico, l'azione di risposta adottata dalla Escola d’Aministraciò Pùblica de Catalogna. L’esperienza riportata è l’esempio di come la crisi possa essere un'occasione per adottare strategie in grado di assicurare e implementare la formazione dei pubblici dipendenti per offrire un servizio pubblico efficace ed efficiente.

Valutare si può. Un'esperienza concreta

How long will it take?

Foto di MrClementi

Troppo poco spesso le risorse umane della PA sono ben gestite, ben motivate, ben valutate e valorizzate. Eppure le esperienze positive in cui una pubblica amministrazione è riuscita ad auto-organizzare le proprie strutture e a darsi degli obiettivi misurabili, raggiungendo risultati di miglioramento riconosciuti in maniera oggettiva, sono diverse, sia per quanto riguarda gli enti locali, uno su tutti il Comune di Bolzano di cui ci siamo occupati diverse volte, sia per quanto riguarda le amministrazioni centrali. Proprio su una di queste vorremo concentrare la nostra attenzione oggi: l’Ufficio Responsabile dei Sistemi Informativi Automatizzati della Corte dei Conti, protagonista di un’esperienza interessante condotta con estrema serietà e competenza di cui siamo venuti a conoscenza partendo da una segnalazione sul nostro sito.

Leggi tutto

Ma chi me lo fa fare !?

Il sistema operativo della PA è rimasto ancora troppo ancorato alla cultura dell'adempimento invece che a quella del risultato, i lavori procedono quasi sempre per somma di procedure e raramente per processi trasversali alle diverse articolazioni organizzative, i servizi sono strutturati in funzione di chi ci lavora e non di chi li usa, i cambiamenti ci sono ma sono ben al di sotto delle aspettative degli utenti....... Leggi tutto