Cerca: Riforma PA, Efficienza, patrimoni pa net

Risultati 91 - 100 di 100

Risultati

AVCpass, Banca Dati Nazionale dei Contratti Pubblici: confermata proroga a luglio dell'obbligo d'adozione

E’ stata differita, con l’’emendamento 9.72 proposto dalla Commissione Affari Costituzionali del Senato,  dal 1° gennaio 2013 al 1° luglio 2014 l’operatività dalla Banca dati nazionale dei contratti pubblici.

Leggi tutto

Banca Dati Nazionale dei Contratti pubblici Utilizzo del sistema AVCpass per la verifica dei requisiti

Avviato il sistema AVCpass come previsto dalla Deliberazione n. 111 del 20 dicembre 2012 e s.m.i. Oltre al Comunicato del Presidente del 17 dicembre 2013, l’Avcp ha messo a disposizione di operatori economici e stazioni appaltanti una serie di servizi e strumenti per l’utilizzo del sistema.

Leggi tutto

Mercato servizi Facility Management: il punto di vista dell'AVCP

Un articolo di Federico Icona  estratto dalla Rivista "FMI - Facility Management Italia".

Leggi tutto

Contratti pubblici di servizi e forniture: quali settori per i bandi-tipo

Pubblichiamo il documento con cui l’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (AVCP) ha lanciato la Call for Proposals “Bandi–tipo per l’affidamento dei contratti pubblici di servizi e forniture”. Nel documento sono elencati i settori in cui l’Autorità ha riscontrato criticità nella gestione delle procedure di affidamento e che quindi, anche alla luce della rilevanza che ricoprono nel mercato degli appalti pubblici, si considerano prioritari per l’elaborazione di linee guida e/o bandi-tipo. Questi settori sono: Forniture nel settore sanitario; Servizi di gestione degli immobili; Gestione impianti illuminazione pubblica; Servizi di gestione dei rifiuti; Servizi assicurativi; Servizi di ingegneria ed architettura.

Leggi tutto

Bandi-tipo: aperta fino al 9 aprile la consultazione on line dell’AVCP

L’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (AVCP) ha predisposto il documento “Bandi-tipo per l'affidamento dei contratti pubblici di servizi e forniture” per una consultazione on line, che rimarrà aperta fino al 9 aprile alle ore 18.

Leggi tutto

Authority appalti e CiVIT insieme contro la corruzione

Rafforzare i livelli di legalità nel settore degli appalti pubblici: con questo obiettivo il 6 novembre scorso Sergio Santoro, presidente dell’Avcp, e Romilda Rizzo, presidente della CiVIT, hanno firmato un protocollo di intesa.

Leggi tutto

Patrimoni PA net: il 18 maggio verrà presentato il Libro bianco

Si è tenuto venerdì 23 marzo, presso l'Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici (AVCP), il secondo Workshop "Tavoli Committenze-Imprese" di Patrimoni PA net, il laboratorio creato da FORUM PA e TEROTEC. L’incontro, aperto a tutti gli operatori pubblici e privati del mercato dei servizi per la gestione e la valorizzazione dei patrimoni pubblici, è servito a fare il punto sul lavoro dei Tavoli, che stanno marciando a grandi passi verso la redazione del Libro bianco per presentarlo, il prossimo 18 maggio a Roma, in occasione del “6° Forum nazionale sui Patrimoni immobiliari urbani territoriali pubblici”, all’interno di FORUM PA 2012.

Leggi tutto

Le proposte della Commissione europea per appalti pubblici più moderni

La Commissione europea a fine 2011 ha consegnato a Parlamento e Consiglio una proposta di nuova direttiva europea sul procurement pubblico. Obiettivo: semplificare e snellire la normativa e le procedure per le gare e modernizzare gli appalti pubblici europei in modo da sostenere crescita e occupazione. Un ruolo centrale dovrebbe essere svolto, in questo senso, dalle comunicazioni elettroniche.

Leggi tutto

L'11 maggio verrà presentato il libro verde di Patrimoni PA Net

Il prossimo 11 maggio alle ore 14.30 a FORUM PA 2011, nel corso del 5° FORUM NAZIONALE "Patrimoni immobiliari urbani territoriali pubblici" verrà presentato il  "Libro Verde PATRIMONI PA net", con i risultati del lavoro svolto dai "Tavoli Committenze - Imprese", della community Patrimoni PA net.

Leggi tutto

Tagliare gli sprechi, non i servizi

Non è certo che la crisi stia finendo (speriamo, ma i dati sono contraddittori), ma quel che è certo è che le risorse delle amministrazioni, specie quelle locali, sono sempre di meno, mentre la situazione socioeconomica dei cittadini comporta bisogni specularmente crescenti. Da sempre l’unico rimedio possibile, se non si vogliono alzare le tasse, deprimendo ancor più la disponibilità delle famiglie e quindi la domanda, è l’aumento dell’efficienza e la razionalizzazione della spesa. Qui c’è certamente molto da fare, ma ci troviamo in un campo minato: su uno stretto crinale tra la virtuosa eliminazione degli sprechi e la rincorsa a “spendere meno” sempre e comunque che, come ben abbiamo sperimentato, è una scelta a dir poco miope. Due temi in questi ultimi giorni mi inducono a riprendere il tema della qualità della spesa: entrambi abbastanza spinosi.

Leggi tutto