Cerca: Riforma PA, Efficienza, open government

Risultati 1 - 10 di 34

Risultati

Polizia locale, i Comuni che spendono di più

Ogni anno spesi in media €89 pro capite dai grandi Comuni italiani per la polizia locale. In testa Roma, Firenze e Torino (con oltre €100), in fondo alla classifica troviamo Messina, Genova e Verona.

Leggi tutto

Amministrazione, i Comuni che costano di più

I costi di amministrazione rientrano in quelle spese che un Comune non può evitare di fare. Soldi da spendere per la gestione della Giunta, del Consiglio e del personale. Fra le grandi città, guidano Roma e Venezia, che spendono circa €700 pro capite all’anno.

Leggi tutto

Tolomeo, Copernico e la PA "passo dopo passo"

Nei primi giorni di agosto, all’inizio delle ferie estive e quasi in contemporanea, è avvenuta la conversione definitiva in legge (con alcune modifiche non banali) del “decreto Madia”, il 90/2014 dal titolo “Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari”, ed è stato incardinato al Senato il Disegno di Legge delega “Riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche” indicato come A.S. (vuol dire Atto Senato) n.1577. Di entrambi i provvedimenti ci siamo già occupati, ma ora è forse il momento di guardarli nel loro insieme, anche alla luce dell’importanza che il Presidente Renzi ha attribuito a questa riforma nell’ambito del recentissimo programma “passo dopo passo: mille giorni per cambiare l’Italia”.

Leggi tutto

"Openapp Lombardia" in palio 60mila euro per applicazioni sviluppate a partire dagli open data

Un’iniziativa dell’Agenda Digitale Lombarda per valorizzare il patrimonio informativo pubblico e stimolare la creatività digitale. Saranno premiate le prime 10 proposte di applicazioni web o apps per dispositivi mobili classificate. Invia la tua proposta dal 18 giugno al 28 settembre 2012.

Leggi tutto

La moltitudine che innova, le competenze per l'Open Government

Il video del keynote è disponibile su innovatv.it a questo link.

La PA di Patroni Griffi: ecco i programmi del governo per l’amministrazione pubblica

Forse sfuggita ai più perché tenuta in periodo “natalizio”, l’audizione del Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione in Parlamento è ricca di spunti interessanti e presenta, in forma chiara e immediatamente operabile, quel che il Governo e il Ministro si apprestano a fare nel campo dell’amministrazione pubblica. Ho letto con attenzione queste dense dieci pagine e ve ne ripropongo una sintesi ragionata, partendo da una frase che ne dà in qualche modo la chiave interpretativa. Dopo aver ricordato quanto accaduto nella PA in questi ultimi anni il Ministro Patroni Griffi dice “… sono convinto che la politica pubblica nell’Amministrazione debba cogliere il senso di questo percorso e muoversi in una linea di continuità”.  Vuol dire che per fortuna ci sarà risparmiata un’ennesima riforma del secolo, ma anche che gli sforzi sino ad ora fatti non andranno al macero anche se, come vedremo, i programmi sono ambiziosi e prevedono qualche significativa discontinuità.
Vado ad illustrarvi il documento per rapidi punti:

Leggi tutto

Trasparenza e semplificazione

 

Leggi tutto

La trasparenza nelle linee guida per i siti pubblici

 

Leggi tutto

La strategia della trasparenza

 

Francesca Russo offre una panoramica di come agisce la riforma Brunetta attraverso gli interventi ispirati al concetto di trasparenza. Dalla pubblicazione dei dati del DFP nel maggio 2008, passando per l’accessibilità totale definita nel dlgs. 150/09, fino alla campagna sull’open government del 2011, la Russo offre quadro complessivo delle azioni messe in campo. Emerge dal suo intervento come sulla trasparenza debba basarsi il mutato DNA delle PPAA per un reale avvicinamento e recupero di fiducia da parte dei cittadini.

Il monitoraggio dei siti web: l'esperienza del Registro.it

Il CNR di Pisa – gestore di Registro .it – ha svolto un’indagine sulla diffusione di internet nella Pubblica Amministrazione analizzando la cosiddetta metrica endogena dei nomi a dominio. Successivamente è stata svolta un’analisi sull’aderenza dei siti web delle Pubbliche Amministrazioni alle linee guida emesse dal Ministero della PA e dell’Innovazione. Martinelli illustra la metodologia di crawling utilizzata per l’analisi sull’aderenza e presenta alcuni risultati relativi alle Regioni e alle Province italiane.