Cerca: Riforma PA, Efficienza, Atti FORUM PA 2011, accessibilità

4 risultati

Risultati

Sperimentazione del Sistema di Monitoraggio delle prestazioni e degli accessi dei portali pubblici

L’Ing. Longo presenta la metodologia e i primi risultati dell’analisi che il Web & Performance Observatory dell’Università del Salento ha condotto sui portali web di un campione di amministrazioni pugliesi.  I portali delle PA offrono un servizio pubblico che deve essere disponibile con tempi di risposta accettabili e le Linee Guida emanate dal Dipartimento della Funzione Pubblica affermano che ogni amministrazione deve rendere disponibili mensilmente i dati relativi agli accessi. Attualmente molte amministrazioni non sono attrezzate per rispondere alla normative.

Leggi tutto

Trasparenza = accessibilità totale = open data

Nonostante si pensi che gli open data siano qualcosa di lontano – dice Belisario – noi siamo già un Paese in cui le norme prevedono che l’amministrazione ne garantisca l’utilizzo. Il sillogismo riportato nel titolo del suo intervento viene spiegato da Belisario fondandosi principalmente sugli ultimi due interventi legislativi in materia: il principio dell’accessibilità totale contenuta art. 11 del D.lgs. 150/09 e la filosofia open data che emerge dall’art.52 comma 1 bis del nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale.

L’articolazione delle azioni di trasparenza nella Pubblica Amministrazione

Francesca Russo, introducendo la sessione pomeridiana della Giornata della Trasparenza a FORUM PA 2011, offre una breve sintesi delle questione emerse durante la mattinata e presenta il panel pomeridiano. In particolare la Russo si concentra sulle due articolazioni della trasparenza: trasparenza centralizzata, ovvero quella delle informazioni che le amministrazioni devono fornire al DFP per obbligo di legge e trasparenza distribuita ovvero quella che le amministrazioni realizzano pubblicando sui loro siti web le informazioni che le riguardano.

La PA vista da chi la dirige

Gaetano Scognamiglio illustra le anticipazioni del quinto rapporto su “La P.A. vista da chi la dirige”, che esprime il sentiment dei dirigenti PA sullo stato di attuazione della riforma. Il rapporto è promosso dal Ministero per la pubblica amministrazione e curato da Promo P.A. Fondazione. Il sondaggio è stato condotto con una tecnica assimilabile alla cosiddetta "indagine postale", su un numero di dirigenti pubblici il più ampio possibile, escludendo Asl e corpi militari.

Leggi tutto