Cerca: Riforma PA, Efficienza, controlli interni

Risultati 11 - 20 di 40

Risultati

Lo scenario internazionale della misurazione dei comportamenti operativi

Carolyn  Dittmeier offre una visione internazionale delle modalità di misurazione dei comportamenti umani per la valutazione delle performance. A livello mondiale sia l’ambito dell’audit che quello dei controlli sono, infatti, molto interessati al modo in cui il controllo può aggiungere valore ai processi della pa, compresi quelli della trasparenza. La chiave del sistema per Dittmeier è il processo.

Leggi tutto

Soluzioni di Fraud Detection per la Pubblica Amministrazione

La Pubblica Amministrazione è uno dei settori più colpiti da fenomeni fraudolenti. I maggiori costi sostenuti da benefici erogati impropriamente ed i minori introiti causati da fenomeni di evasione ed elusione fiscale drenano risorse importanti a danno della collettività. La frode è occulta, assume forme diverse in funzione del contesto specifico, varia nel tempo e si esplica con modalità a volte creative e molto sofisticate, anche attraverso una rete di soggetti che possono agire in modo coordinato ed integrato.

Leggi tutto

La PA vista da chi la dirige

Gaetano Scognamiglio, Presidente Fondazione Promo PA, presenta “La PA vista da chi la dirige”: il terzo rapporto annuale sull’atteggiamento della Dirigenza Pubblica verso la PA. L’indagine, attuata con il supporto tecnico del Centro Studi di Statistica Aziendale di Firenze, ha avuto come target di riferimento i dirigenti di tutte le PA, ad esclusione del Sistema Sanitario Nazionale, Scuola, Forze Armate, e Corpi di Polizia.Leggi tutto

Dall’adempimento al risultato: prospettive della legge di riforma del lavoro pubblico

Fabio Pistella introduce il convegno collocando la riforma del rapporto di lavoro del pubblico dipendente lungo un percorso che fa tesoro delle esperienze precedenti e identifica i principali ostacoli che nella pratica non hanno consentito di soddisfare le aspettative alimentate dalla normativa precedente.Leggi tutto

Politica e funzionari. L'etica della responsabilità

Intervistata da Stefano Rolando Linda Lanzillotta parte dalle ragioni storiche che hanno generato le criticità della Pubblica Amministrazione italiana per definire obbiettivi e strategie di miglioramento. Dopo aver approfondito la questione del rapporto tra Politica e Amministrazione la Lanzillotta affronta il tema della “riforma Brunetta” del pubblico impiego evidenziandone criticità e aspetti positivi e confermando a nome del Partito Democratico le prosecuzione in un atteggiamento bipartisan per portare avanti insieme le parti della riforma condivise anche dall’opposizione.Leggi tutto

Politica e funzionari. L'etica della responsabilità

Stefano Rolando intervista Linda Lanzillotta ponendo al centro del colloquio il ruolo della Pubblica Amministrazione nello sviluppo del Paese e la sua funzionalità per l’uscita dalla crisi. Dopo aver approfondito la questione del rapporto tra Politica e Amministrazione la Lanzillotta affronta il tema della “riforma Brunetta” del pubblico impiego evidenziandone criticità e aspetti positivi. Ruolo del sindacato, organizzazione dei servizi pubblici e meccanismi di valutazione sono gli altri elementi sul tavolo della discussione.

Controllo interno integrato

La relazione ha l'obiettivo di introdurre la tematica del controllo interno alle pubbliche amministrazioni nella forma del controllo integrato. Considerato che l'autonomia organizzativa delle amministrazioni locali consente per espressa previsione normativa la facoltà di cristallizzare forme di controllo sinergiche, si prospetterà una ipotesi metodoliga che, avendo quale finalizzazione ultima la valorizzazione del dirigente, cerca di coniugare la corretta gestione con la regolarità amministrativa in una "vision" tendente al conseguimento degli obiettivi gestionali e strategici.

Il SIOPE (Sistema Informativo sulle operazioni degli Enti Pubblici) per il monitoraggio della finanza pubblica locale

L’orientamento del Paese verso un modello di Stato caratterizzato da un maggiore decentramento decisionale, amministrativo e fiscale richiede innanzitutto la disponibilità di un sistema informativo affidabile e completo per tutte le amministrazioni pubbliche. Ciò in considerazione del fatto che, nell’ambito della finanza pubblica, l’esistenza di vincoli comunitari implica che al decentramento delle responsabilità deve corrispondere il dovere da parte delle Amministrazioni di fornire una rendicontazione esaustiva veritiera e tempestiva. Leggi tutto

Il modello di governance della Provincia di Pescara

La relazione di Mario Collevecchio è rivolta a illustrare, anche sulla base di esperienze concrete, come sia possibile realizzare sistemi di "governance" interna efficienti ed efficaci in attuazione della vigente normativa di riforma delle pubbliche amministrazioni.Leggi tutto

Sistemi di governance. L'esperienza della provincia di Bergamo

L’intervento nell’ambito del Convegno “Ripensare i sistemi di governance per lo sviluppo del paese” illustrerà le esperienze realizzate ed i risultati ottenuti dalla Provincia di Bergamo in sinergia con i principali attori delle politiche territoriali attraverso lo sviluppo di iniziative di programmazione negoziata e la promozione di processi di governance del sistema locale.Leggi tutto