Cerca: Riforma PA, Efficienza, trasparenza

Risultati 1 - 10 di 56

Risultati

  • Cod. ws.111
  • 27/05/2015
  • 14:00 - 14:50

Le novità di strategic pa: indicatori del “sentiment” dei cittadini con l’analisi dei social, pubblicazione dei documenti per la trasparenza, anticorruzione

  • Cod. co.38
  • 27/05/2015
  • 11:30 - 13:15

Società in house, gestione dei servizi pubblici e conflitto collettivo

  • In collaborazione con: Logo Commissione Scioperi
  • Cod. sc.07
  • 27/05/2015
  • 11:30 - 13:00

Dal privato cittadino alle casse pubbliche, e ritorno – Come creare valore collettivo con la buona gestione delle risorse

  • In collaborazione con: Logo HEWLETT PACKARD ENTERPRISE - Logo Kpmg Advisory Spa. - Logo SAS.
  • Cod. co.02
  • 27/05/2015
  • 09:30 - 11:00

Riforma del pubblico impiego e ruolo della dirigenza

Polizia locale, i Comuni che spendono di più

Ogni anno spesi in media €89 pro capite dai grandi Comuni italiani per la polizia locale. In testa Roma, Firenze e Torino (con oltre €100), in fondo alla classifica troviamo Messina, Genova e Verona.

Leggi tutto

Una triade perfetta per la trasparenza amministrativa: documenti, fascicoli e procedimenti

Grazie a una copiosa giurisprudenza, ad autorevole dottrina e, soprattutto, a coerente normativa italiana dal 2000 al 2014 in tema di trasparenza amministrativa le amministrazioni pubbliche devono descrivere e mantenere i legami tra documenti, fascicoli e procedimenti. Si tratta, in buona sostanza, di quanto diversi anni fa ho iniziato a chiamare la Regola del conte, su cui torneremo a breve dalle pagine di FORUM PA. Ogni documento, infatti, deve avere un conte-nuto, il quale per essere affidabile deve essere rappresentato in un conte-nitore, il quale per essere compreso appieno deve trovare luogo nel proprio conte-sto. Ciò significa che un documento isolato - cioè non classificato e non fascicolato, quindi decontestualizzato o non contestualizzabile - risulta scarsamente significativo. Anzi, peggio: latore di informazioni parziali. Infatti, per gli scienziati dell’informazione come per il diritto amministrativo, un’informazione parziale è spesso un garbuglio inestricabile.

Leggi tutto

Che fine ha fatto la spending review?

Parola magica per almeno due anni, testimone delle nostre conversazioni a cena e dei discorsi in Parlamento e in televisione, la “spending review” scivola lentamente fuori scena, senza rimpianti e senza grandi applausi. Non è la sola, insieme a lei si eclissa la speranza, invero fallace, che tecniche raffinate di analisi della spesa possano portare a risparmi veri e duraturi senza una riforma sostanziale dell’apparato pubblico. Questa constatazione viene rafforzata in questi giorni da due documenti significativi. Il primo è il rapporto “Prospettive della finanza pubblica dopo la legge di stabilità”, approvato la settimana scorsa dalle Sezioni Riunite della Corte dei Conti; il secondo spunto è il libro di Marcello Degni e Paolo De Ioanna “Il vincolo stupido” in cui gli autori intrecciano l’analisi del panorama europeo, con le sue rigidità a volte “stupide”, con quella di una politica italiana che non riesce a ricreare le condizioni per la crescita.

Leggi tutto

Expo delle idee: da #openformnez ad #openexpo2015

Si è svolta a Milano il 7 febbraio la giornata di lavori "Expo delle Idee", presenti il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il Ministro delegato all’Expo Maurizio Martina. L’evento ha visto 42 tavoli di lavoro dedicati a quattro percorsi di contenuto che esplorano i temi dell’Esposizione. Tra questi, il tavolo su Open expo a cui ha partecipato per Formez PA Salvatore Marras.

Leggi tutto

Banca Dati Nazionale Contratti Pubblici - ANAC

Nome applicazione - Portale Trasparenza Contratti

Amministrazione proponente - ANAC

Descrizione - Portale degli appalti pubblici in Italia: è un motore di ricerca sulla Banca Dati Nazionale dei Contratti Pubblici (BDNCP), compatibile con i dispositivi telefono e tablet. L’App possiede tre modalità di ricerca:

Leggi tutto

Open Data: un percorso integrato di formazione in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia

Al via un percorso integrato di formazione sugli Open Data, realizzato da Formez PA, rivolto a tutti i dirigenti e funzionari pubblici delle Regioni e degli enti locali in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Un’iniziativa in linea con le ultime disposizioni normative in materia di valorizzazione del patrimonio informativo della Pubblica Amministrazione.

Leggi tutto