Cerca: Riforma PA, pubblico impiego

Risultati 81 - 90 di 119

Risultati

Osservatorio Donne PA: Roberta Cocco e Carlo Mochi Sismondi presentano le linee d'azione per il 2009

Le nuove proposte di attività di un Osservatorio, nato nel 2006 da un'iniziativa comune di futuro@lfemminile e FORUMPA, per valorizzare la presenza e il ruolo delle donne nella Pubblica Amministrazione. 

Leggi tutto

Donne ai vertici nei comuni capoluogo: mediamente una su cinque. E, in qualche caso, va molto peggio.

Foto di stanzak

Nei comuni di Andria, Benevento, Foggia, Crotone e Catanzaro le donne rappresentano appena l’8% della composizione di consiglio, giunta e apparato dirigenziale. Tra le Regioni, questo primato spetta a Basilicata, Sicilia, Calabria, Veneto e Molise con una percentuale media di componente femminile di poco al di sopra del 14%. L’indagine, condotta da FORUM PA su Regioni e Comuni Capoluogo di Provincia, rientra nelle linee di azione per il 2009 dell’Osservatorio Donne nella PA - l’iniziativa promossa insieme con futuro@lfemminile con lo scopo di valorizzare la presenza e il ruolo professionale delle donne nella Pubblica Amministrazione - che ieri ha presentato ad un pubblico di vertici politici e amministrativi, rigorosamente al femminile, le nuove iniziative per il 2009.

Leggi tutto

Donne e ICT

Marzia Vaccari, dell'associazione Orlando, illustra la connessione tra le dinamiche del web e le peculiarità di socialità di genere.

 

Leggi tutto

Corte di Giustizia: statali e età pensionabile, non più discriminazione tra uomini e donne

La Corte di Giustizia Europea il 13 Novembre scorso ha deciso, con una sentenza, la messa in mora dell'Italia per la differenza oggi esistente nell'età di pensionamento di vecchiaia tra uomini e donne all'interno della gestione pensionistica dell'INPDAP: 65 anni i primi, 60 le seconde.

Leggi tutto

Donne PA: dalla Ragioneria Generale dello Stato i numeri ufficiali.

My Work Space

Foto di Jeremy Price

Leggi tutto

Bilance, bandiere e … tornelli: riflessioni di un “benaltrista”

In questi giorni si è accesa una forte polemica incentrata sulla magica parola “tornelli” che ha suscitato reazioni violente specie quando è stata accostata dal Ministro Brunetta, in parte proprio per mettere in discussione quel che ritiene un santuario, alla parola magistratura. Tra i tanti articoli usciti mi ha colpito quello di Cervi su “Il Giornale” che se la prende con quel che ormai va sotto il nome di benaltrismo: ossia prendere posizione dicendo che “ben altro è il problema”. Se queste sono le premesse mi dichiaro subito prigioniero politico: sono un benaltrista, e me ne vanto. Credo infatti che sia del tutto insensato non ricordare che sia i mali della giustizia, sia quelli più in generale del pubblico impiego, non possono essere risolti solo con i tornelli, e che questi probabilmente non sono neanche uno dei fattori critici di successo e che quindi ben altro è il lavoro che ci aspetta.

Leggi tutto

Non solo Brunetta: mille modi di parlare di valutazione nella PA

Teddy Bear Manager

by Will Pate

La valutazione, oggi, è il tema centrale: valutazione come esigenza organizzativa, come bisogno individuale di riconoscimento, come attribuzione di responsabilità al management pubblico. L’editoriale pone interrogativi importanti a partire dalle due diverse proposte di emendamento al Disegno di Legge AS 847 – presentate dal Ministro Brunetta e dal Prof. Ichino – per la costituzione di un organo più o meno indipendente che agisca da “garante” della corretta valutazione all’interno delle pubbliche amministrazioni. Le due proposte giungono a compimento di una riflessione più ampia, cominciata proprio nei giorni e sui tavoli di lavoro di FORUM PA 2008, dove per la prima volta il Ministro Brunetta ha lanciato la sua campagna di rinnovamento del pubblico impiego, a partire dai suoi vertici,  quella che in modo semplicistico continuiamo a chiamare “lotta ai fannulloni” e che tanto ha animato il dibattito pubblico in questi ultimi mesi.

Leggi tutto

Non solo fannulloni!

È partita la fase due del “ciclone Brunetta”: premiare i migliori, riconoscere il merito.

Leggi tutto

Non solo fannulloni - la fase due della riforma Brunetta in dettaglio

 “La PA non è fatta solo di fannulloni. I dipendenti pubblici sono tre milioni e mezzo. Sono persone che io voglio incontrare, conoscere, sapere come lavorano e, se lo meritano, premiare e incentivare”.
È con questo slogan che Ministro Brunetta ha scelto di presentare alla stampa oggi a Palazzo Vidoni la seconda fase della propria riforma.

Leggi tutto

Discriminazione delle donne nella PA… vale ancora la pena di parlarne!

Nell’ultimo numero della nostra newsletter prima delle vacanze estive torniamo a parlare di quel “gruzzoletto” di potenzialità e di professionalità che la PA continua a sprecare o a mal utilizzare. Parliamo della presenza femminile nelle amministrazioni e della difficoltà per le donne di ribaltare la situazione che le vede in maggioranza nel numero totale dei dipendenti pubblici e in minoranza esigua nelle posizioni apicali.
Due sono i motivi per riparlarne: il primo è stimolato da una nostra nuova attività, il secondo da una preoccupazione.
Cominciamo dai nostri progetti: FORUM PA e futuro@lfemminile (l’iniziativa di innovazione e tecnologia per le pari opportunità capitanata da Microsoft con il sostegno di Acer, Accenture e INAIL) rilanciano il tema e ripartono con una nuova stagione di attività dell’ “Osservatorio Donne nella PA” e con una nuova e importante presenza su Internet che, configurandosi come un canale specializzato di www.forumpa.it, dall’autunno diverrà il punto di riferimento per il lavoro pubblico dal punto di vista delle lavoratrici.

Leggi tutto