Cerca: Riforma PA, sviluppo del territorio

5 risultati

Risultati

“Non chiamateci periferia”. I modelli delle Regioni meridionali al centro dell’innovazione?

A Napoli, i pubblici amministratori meridionali e i partner aziendali si sono confrontati su una tesi: la tecnologia è un fattore abilitante in un processo di riforma della PA orientato a merito e a trasparenza? Su questo punto tutti d’accordo. Ma la riflessione successiva ha fatto emergere posizioni decisamente più interessanti. Riconoscendo la responsabilità assoluta della PA nei processi di sviluppo del mezzogiorno, gli amministratori regionali si sono chiesti: quale è di fatto il relè che fa scattare la molla dell’innovazione? La risposta composita nelle strategie adottate da Calabria, Campania e Puglia.

Leggi tutto

L’in-house informatico di Regioni e Province autonome. Numeri e prospettive Assinter

In Italia sono 17 le aziende pubbliche del settore ICT controllate da Regioni e Province autonome, enti che scelgono di affidare all’in-house più del 57% della propria spesa ICT. Con un fatturato complessivo di circa 780 milioni di euro al 2008 e un totale di oltre 5mila dipendenti, le in-house di informatica rappresentano un valore importante per lo sviluppo di soluzioni innovative e di indotti produttivi nei territori italiani. I principali dati dal Rapporto Assinter 2009.

Leggi tutto

La lezione di Adriano Olivetti

Tracciando il contesto economico, politico e sociale della vita e dell’operato di Adriano Olivetti, Stefano Rolando definisce il libro di Ristuccia come “il racconto del percorso di una personalità con i piedi in azienda, la testa nella vita sociale e gli occhi rivolti al bisogno di coesione e coerenza tra lavoro, vita quotidiana e destini di una comunità”.

Riflettere su riforme, riformismo e riformatori

Per Ferruccio Sepe la biografia intellettuale di Adriano Olivetti da specchio dei tempi diviene occasione fertile per un attualissimo dibattito sul raccordo tra imprese e istituzioni pubbliche e, più in generale, sul rapporto tra politica e etica, convinzione e responsabilità. Le parole chiave sono “riforme, riformismo, riformatori”, nell’ottica di costruire una più piena democrazia

Adriano Olivetti, imprenditore schumpteriano

Sergio Ristuccia, autore del libro, riporta la sua esperienza di Segretario generale dell Fondazione Olivetti. Nel tracciare i tratti salienti della figura schumpteriana di Adriano Olivetti, ne sottolinea le intuizioni, ancora molto attuali, in campo politico e sociale.