Cerca: Riforma PA, cooperazione tra enti

8 risultati

Risultati

Semplificazione verso le imprese: una esperienza di network

Il recepimento entro il 2009 della direttiva per la libera circolazione dei Servizi deve essere lo spunto per una riflessione sulla centralità del ruolo svolto dalle amministrazioni comunali attraverso lo Sportello Unico per le Attività Produttive. Ruolo che la Regione Emilia Romagna ha fin dall'istituzione di tale istituto promosso e supportato anche con la creazione della rete degli Sportelli Unici sul territorio regionale quale luogo di confronto e scambio degli operatori del settore.Leggi tutto

Cosa sta succedendo nelle Regioni

Ritardo nell'acquisizione e applicazione di strumenti volti a semplificare sia l’organizzazione interna dell'ente che i rapporti con cittadini e imprese; mancato avvio di azioni di semplificazione provenienti dal livello sopranazionale (UE) e da quello nazionale; assenza di politiche di semplificazione di respiro generale. Questi i principali risultati emersi da una ricerca, condotta dal Formez a fine 2007, sullo stato di attuazione delle politiche di semplificazione da parte delle Regioni italiane (che ha preso in esame 12 Regioni).Leggi tutto

Cooperare per semplificare. Per un comune percorso dei livelli di governo verso l’attuazione della direttiva

A che punto è in Italia il processo di semplificazione nei rapporti tra imprese e pubblica amministrazione? E qual è la situazione nei Comuni, enti in prima linea nei rapporti con le imprese?Leggi tutto

Come trasformare la direttiva Bolkestein in una opportunità

La semplificazione è una politica multilevel, affermazione che nella pratica si rivela meno banale di quanto possa sembrare. L’attuazione dei principi della direttiva Servizi richiede, infatti, uno straordinario impegno e una forte cooperazione tra tutti i livelli istituzionali (Governo, Regioni e autonomie locali), ma anche tra tutte le amministrazioni statali interessate.Leggi tutto

Cogliere le opportunità della direttiva Servizi: un problema di competitività

Quando parliamo della direttiva Servizi dobbiamo parlare naturalmente di semplificazione, ma questo non è l'unico né il principale argomento. La direttiva Servizi, infatti, potrebbe offrire una grande opportunità in tema di recupero di competitività e apertura del mercato interno, ma solo assumendo un atteggiamento “aggressivo”. In che senso? Il nostro sistema di pubblica amministrazione entrerà in concorrenza diretta con i sistemi degli altri Paesi, in quanto elemento di attrazione per l'insediamento dell'attività d'impresa.Leggi tutto

Il Formez e il suo ruolo nell'Osservatorio

Alberto De Stefano presenta l’attività e la visione del Formez in materia di PA. La missione principale sta nello sviluppare progetti che contribuiscano alla crescita e al miglioramento dei sistemi amministrativi attraverso lo scambio di best practice. De Stefano si sofferma sul ruolo del Formez nell’ambito dell’Osservatorio delle Buone Pratiche nella Sanità Italiana.

La valenza strategica dei Twinning

Strazzullo evidenzia la alta valenza strategica e politica del Twinning che, per sua natura, consente all’amministrazione di cooperare con il beneficiario per trovare una soluzione ad un suo problema o a costruirla insieme. Ne emerge quindi come tale strumento soccorra, da un lato, ad esplicitare le esigenze del paese beneficiario e a rappresentarle a livello politico, e dall’altro a facilitare l’uso di aiuti provenienti dall’esterno per le PA. Leggi tutto

Il SUAP e l’esperienza dell’Associazione dei Comuni Area Sistema Casarano

Giuseppe Petruzzi porta l’esperienza del settore SUAP dell’Associazione dei Comuni Area Sistema Casarano. Il contesto territoriale, il sud della penisola salentina, ha dei punti di forza ma anche elementi critici quali la disoccupazione al quindici per cento ed il PIL che dal 2003 al 2005 ha continuato a scendere.Leggi tutto