Cerca: PA digitale, Efficienza, smartinnovation

Risultati 1 - 10 di 19

Risultati

Padova, soluzioni per una sanità al passo del cittadino

Nel 2014 in Italia sono stati venduti circa 15,6 milioni di smartphone, le Pubbliche Amministrazioni si trovano perciò di fronte alla necessità di pensare a nuove modalità di comunicazione che utilizzino tale mezzo e che possano essere efficaci e rispondenti alle esigenze di fruibilità dell’utenza. L’Ulss 16 di Padova, nell’aprile 2015, ha realizzato e proposto “SaniTap”, una app che facilita l’accesso ai servizi e la gestione dei referti sanitari. L’Azienda socio-sanitaria padovana è la prima a livello regionale, e tra le prime a livello nazionale, a dotarsi di una app in cui la sanità non è solo “per” ma, finalmente, “con il cittadino”.

Leggi tutto

eGov, dall'EU le soluzioni open pronte all'uso per la PA

La Commissione Europea ha pubblicato nuove informazioni in merito a quasi venti soluzioni di eGovernment create dal programma ISA per le Pubbliche amministrazioni europee. Le soluzioni, molte delle quali open source, sono accessibili gratuitamente e possono essere adottate in numerosi ambiti.

Leggi tutto

Smart disclosure e "government as a platform"

La smart disclosure (rilascio intelligente) consiste nell’esportare verso il web in modalità machine-to-machine i nostri dati personali detenuti dalle varie PA e da altre entità (banche, associazioni di categoria). Mediante l’uso di tecnologie di autorizzazione digitale, l’esportazione si rivela sicura poiché ogni dato viene fornito solo previa autorizzazione digitale del proprietario stesso. La smart disclosure aprirebbe scenari assai innovativi, tra cui la fine del monopolio della PA sui servizi di eGovernment e la realizzazione del “government as a platform”.

Leggi tutto

Vivere nella società digitale? Accade già in e-Estonia

Il caso della società estone è senza dubbio una delle più sorprendenti storie di successo al mondo. Oggi l’Estonia è la prima Digital Nation del pianeta: il 100% delle scuole ha una connessione a banda larga, più di 3/4 della popolazione ha un computer a casa, reti 3G e 4G sono disponibili ovunque. Tallinn è una delle 10 città al mondo con il Wi-Fi gratuito più esteso. Un forte endorsement politico ha permesso di rivoluzionare in breve tempo l’assetto del paese, che oggi è diventato un punto di riferimento per le nazioni che tentano di intraprendere un percorso simile.

Leggi tutto

Il mondo Open Data in 20 domande: un contributo alla diffusione dei dati aperti sul territorio

È evidente che non sono mai abbastanza le iniziative di comunicazione e diffusione sul perché e sul come “fare Open Data”. Così dal Coordinamento Agende 21 Locali, in collaborazione con la Provincia di Bologna, arriva un sussidio molto snello ma anche molto chiaro. Un pamphlet articolato in 20 domande e risposte per avviare con più cognizione il percorso, ormai imprescindibile, di liberazione dei dati all’interno delle Pubbliche Amministrazioni.

Leggi tutto

Una città sensiente e attiva: i dati che aiutano la pianificazione

La necessità di affrontare in modo olistico la complessità delle smart city è prioritaria. Se la città sensiente può essere rappresentata come una nuvola di esperiementi e azioni, è altrettanto vero che non questa rappresentazione non è necessariamente la soluzione, soprattutto se nasce come una soluzione pronta e confezionata.

Leggi tutto

PA nel Mobile: un'indagine sulla presenza delle PA italiane nei dispositivi mobili

I dati sull'accesso a internet evidenziano come il mobile sia il mezzo oggi preferito dagli italiani per collegarsi alla rete (59% degli accessi). Di fronte a questa ennesima sfida dell'innovazione, le organizzazioni pubbliche mostrano un'incapacità strutturale ad adeguarsi, per scarsità di risorse sia economiche sia umane. Lo scenario apre molti interrogativi sulla presenza online delle PA, troppo spesso fonte di sprechi, ma anche sul suo ruolo nell'offerta dei vari servizi rispetto al privato.

Leggi tutto

Open Data: la norma c'è, ora chiediamoli

Dal 28 al 30 marzo 2014, si è svolta a Bologna SOD14, la seconda edizione del raduno di Spaghetti Open Data, la più ampia community sugli open data in Italia. L’evento ci fornisce l’occasione per fare un breve resoconto su uno dei temi caldi del panorama italiano dei dati aperti, sia dal punto di vista giuridico che informatico, ovvero l’importante principio dell’openbydefault. Ne ripercorriamo sinteticamente la storia per i non addetti ai lavori.

Leggi tutto

Anche l’open gov cambia: i nuovi scenari

Come sta evolvendo l’open government nello scenario mondiale? E quali sono i temi e gli strumenti che stanno assumendo maggior peso nei processi di creazione di fiducia e partecipazione, attivati dalle istituzioni governative? Abbiamo provato a tracciare lo stato dell’arte Europeo con Salvatore Marras, che ha seguito la conferenza annuale dell’ Open Government Partnership in rappresentanza dell’Italia.

Leggi tutto

I cittadini come “controllori” della PA

Coinvolgere i cittadini è ancora il punto debole di qualunque progetto di realizzato dalla pubblica amministrazione. Eppure un piccolo progetto del Dipartimento della Funzione Pubblica sembra essere sulla buona strada, tanto da meritare una “convocazione” per la cerimonia di consegna dello European Public Sector Award a novembre. È la Bussola della trasparenza che offre ai cittadini l’opportunità di trasformarsi in controllori della PA e contribuire al miglioramento del nostro settore pubblico. Ne abbiamo parlato con Davide D’Amico, responsabile tecnico.

Leggi tutto