Cerca: PA digitale, smartinnovation

Risultati 31 - 40 di 106

Risultati

Investire in conoscenza per innovare il futuro

Le competenze trasformano la vita, generano prosperità e promuovono l’inclusione sociale, eppure  l’Italia si piazza malissimo in tutte le classifiche riguardanti l’alfabetizzazione, l’educazione, le competenze digitali e la cultura di impresa. Visto che di risorse aggiuntive non se parla l’incontro, la condivisione e l’autoapprendimento restano delle leve importanti e delle occasioni da non mancare.

Leggi tutto

Open Data: obiettivo cancellare la "macchia di leopardo"

Per far crescere e maturare capillarmente la cultura Open Data su un territorio è necessario mettere in campo iniziative che, operando a diversi livelli di profondità, valorizzino le eccellenze, permettano un confronto proficuo tra iniziative differenti e colmino il divario tra le realtà più avanzate e quelle più arretrate. Il ruolo delle Regioni in questo processo è fondamentale e deve essere portato avanti lavorando in stretta sinergia sia col livello territoriale che con quello nazionale. La Regione Lombardia si candida ad essere un ottimo modello di questo processo di concertazione multilivello. Cogliamo l’occasione del recente documento sugli standard regionali per l’Open Data, per approfondirlo.

Leggi tutto

Open Data: la norma c'è, ora chiediamoli

Dal 28 al 30 marzo 2014, si è svolta a Bologna SOD14, la seconda edizione del raduno di Spaghetti Open Data, la più ampia community sugli open data in Italia. L’evento ci fornisce l’occasione per fare un breve resoconto su uno dei temi caldi del panorama italiano dei dati aperti, sia dal punto di vista giuridico che informatico, ovvero l’importante principio dell’openbydefault. Ne ripercorriamo sinteticamente la storia per i non addetti ai lavori.

Leggi tutto

Il museo in uno smartphone: il MiBACT pubblica l'app del Museo Nazionale Etrusco di Chiusi

Itinerari guidati o a visita libera a scelta fra dieci temi e circa 90 oggetti, collezioni, immagini (più di 500), video e appuntamenti. La Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana presenta l’app-guide del Museo Nazionale Etrusco di Chiusi, l’applicazione interattiva per dispositivi Android e Apple (su quest’ultima attiva nei prossimi giorni). La prima app dedicata interamente ad un museo statale e pubblicata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per promuovere l’arte e la cultura attraverso nuovi strumenti di comunicazione.

Leggi tutto

Dall’Open Data al “data as a service”. Il progetto Homer

Nella catena del valore dovremmo passare dai “Dati pubblici liberi” ai “Dati pubblici utilizzati”. Purtroppo non sempre succede, anzi molto spesso, ci si ferma al solo valore della trasparenza desumibile dalla esposizione dei Dati pubblici sul web che, fra l’altro, dovrebbe avvenire per legge, ma così non è.

Leggi tutto

Arriva l'Open Data Census Italia: servono reviewers

Eccola la prima iniziativa dal basso per censire gli Open Data in Italia. Ma badate bene, non si tratta semplicemente di fare il punto su quanti siano gli OD nostrani, ma di dare anche conto della qualità dei dati pubblicati. Non semplici osservatori, quindi, ma "critici" del dato come ci spiega in questo contributo Maurizio Napolitano. Tutti possono essere dei reviewers, basta iscriversi ed iniziare a cercare, per poi valutare insieme alla community dei critici i dataset pubblici.

Leggi tutto

Dossier Speciale 2010/2014, verso la seconda fase degli open data

In occasione dell’Open Data Day 2014 abbiamo provato a fare il punto sullo stato dell'arte dell'open data in Italia: come sono cambiati i modelli, gli approcci, i nodi della discussione. Archiviata una prima fase di scopertra e diffusione che caratteristiche dovrà avere la seconda fase, quella che dovrà portare a maturità il tema? Ecco dunque questo dossier che è sia compendio di ciò che è stato fatto, che apertura sui prossimi scenari.

Leggi tutto

Se dici Open Data dici Open Census

In un immaginario (abbastanza) collettivo, quando dici dati dici Istat e quando dici Istat dici Censimenti. “Il Censimento è una roba che se non ci fosse bisognerebbe inventarla”, diceva Andrea Nelson Mauro, data journalist e attivista dell’open data italiano, introducendo il Data Lab #Censimenti - Open Census, promosso da Istat lo scorso ottobre a Smart City Exhibition 2013. Alle soglie dell’Open Data Day 2014 che arriva a margine dell’ultima tornata censuaria (Popolazione, Agricoltura, Industria e servizi e Non Profit)  ci addentriamo in questa relazione dalla natura fortemente complementare: la community open data da un lato, l’Istituto nazionale di statistica dall’altro.

Leggi tutto

Open Data in Italia, cosa è cambiato in un anno? Facciamo il punto con Spaghetti Open Data

Nel 2013 tante sono state le novità in materia di open data. Abbiamo intervistato, in rappresentanza di Spaghetti Open Data, Paolo Mainardi e Luca Corsato per capire lo stato dell’arte sul tema in Italia e farci dare qualche anticipazione sul prossimo raduno a Bologna i prossimi 28-29 e 30 marzo. NB la registrazione al raduno è aperta a tutti!

Leggi tutto

PanelPA, "Open Data: l'Italia s'è desta" parte seconda. Aspettiamo le vostre risposte

A due anni dal primo panel in cui chiedevamo alla nostra community di esprimersi sulle proprie conoscenze in materia di open data, riproponiamo l'indagine in un contesto socio economico decisamente più maturo. Sedici domande a cui si potrà rispondere fino al 17 febbraio 2014 e che ci permetteranno di storicizzare le nostre informazioni, ponendo le basi per una analisi approfondita sul mutamento della percezione del panel.

Leggi tutto