Cerca: PA digitale, mercato elettronico

Risultati 11 - 15 di 15

Risultati

Il Mercato Elettronico della P.A.. L'esperienza della ASL Roma G

Giorgio Pagano presenta Giovanni di Prilla quale rappresentante dell’ASL Roma G e vincitore della categoria Pubblica Amministrazione comparto Sanità. Di Pilla presenta l’attività svolta dalla ASL per incentivare l’utilizzo del Mercato Elettronico per effettuare acquisti nelle sedi periferiche. Particolare attenzione è stata data alla formazione del personale per un corretto uso degli strumenti informatici.

Le criticità del Mercato elettronico.

Giorgio Pagano introduce il convegno “Il Mercato Elettronico della P.A.: l’esperienza di Amministrazioni e Imprese”. A margine dell’intervento di Luca Mastrogregori, Pagano parla di alcune criticità presenti nel mercato elettronico ed in particolare si concentra sulla semplificazione dei processi, sulle difficoltà della gestione del fabbisogno e della domanda.

Il Mercato elettronico della P.A.. L'esperienza di Amministrazioni e Imprese

Giancarlo Del Bufalo presenta il premio MEPA e le finalità che si vogliono raggiungere ponendo particolare attenzione all’individuazione e al riconoscimento di quelle Amministrazioni e di quei fornitori che hanno mostrato un particolare impegno nell’utilizzo del Mercato Elettronico. Un elemento che si è ripetuto nei vari progetti presentati è stato l’utilizzo del Mercato Elettronico parallelamente ad un processo di innovazione organizzativa.

Il Mercato Elettronico della P.A.. L'esperienza della Guardia di Finanza

Giorgio Pagano legge le motivazioni che hanno portato all’assegnazione del premio MEPA categoria PA comparto Stato alla Guardia di Finanza della Liguria lasciando la parola prima a Massimo Manfredini e successivamente a Marco Nani. Secondo Manfredini il Mercato Elettronico si è dimostrato per la GdF uno strumento necessario per la riorganizzazione delle strutture periferiche, per un risparmio sul bilancio pubblico e per il recupero di Risorse Umane.

Il Mercato elettronico della PA alla luce delle novità previste dalla Finanziaria 2007

Luca Mastrogregori presenta lo stato dell’arte del Mercato Elettronico soffermandosi su ciò che è previsto dalla Finanziaria e sulle norme che lo regolano secondo le quali il M.E. diventa uno strumento obbligatorio per l’acquisto di beni e servizi. Oggi si avverte una forte incentivazione all’utilizzo delle nuove tecnologie per le Amministrazioni sia centrali che periferiche con un volume d’affari in continua crescita.