Cerca: Economia, sviluppo territoriale

Risultati 1 - 10 di 69

Risultati

  • Cod. ps.25
  • 28/05/2015
  • 11:00 - 11:50

Progettazione di innovazione sociale sui territori e Startup

a cura di ASVI - Social Change

Progetto “Leonardo e Vigevano”. Un sistema territoriale della cultura e dell’innovazione

Il progetto “Leonardo e Vigevano” si basa sulla valorizzazione dei beni culturali e del turismo locale nel territorio di Vigevano e della Lomellina attraverso l’applicazione delle tecnologie multimediali. Il connubio tra tecnologie innovative, un’offerta culturale di qualità e logiche di filiera corta è sembrato all'Agenzia per lo sviluppo territoriale un elemento determinante per guadagnare visibilità turistica e dare impulso all’economia secondo criteri di sostenibilità e consumo responsabile.

Leggi tutto

Il Comune di Milano a sostegno delle pmi

"Che cosa puo fare un comune nel sostenere le imprese nella gestione della crisi? Maria Teresa Broggini Moretto presenta l’impegno del Comune di Milano a sostegno delle piccola impresa attraverso le attività del SOFI – Servizio Orientamento Fare Impresa e gli impegmi per la riduzione dei tempi di pagamento. La modalità di lavoro adottata – spiega – parte dall’ascolto e dall’analisi dei dati raccolti, così da individuare le aree e i settori di criticità per cui predisporre interventi "

Zone franche urbane

Multi

by NFGman

L’Italia ha deciso di seguire l’esempio francese e, sul modello delle Zones Franches Urbaines (attivato nel 1996 e oggi presente in più di 100 quartieri), il Dipartimento Politiche di Sviluppo del Ministero dello Sviluppo economico ha selezionato 22 aree (quattro in più delle 18 inizialmente previste), spalmate su 11 Regioni, in cui sarà più facile e conveniente avviare una nuova attività economica.

Leggi tutto

I fattori per il successo dei fondi strutturali per lo sviluppo del Mezzogiorno

Alfonso Russo utilizza la metafora del Mezzogiorno come una potente macchina per distruggere ricchezza. Se non smontiamo i pezzi di questa macchina e non la rimettiamo in condizione di funzionare correttamente, costruendo nuove categorie culturali, psicologiche ed operative, qualsiasi intervento rischia di non avere successo.Leggi tutto

Sviluppo del Mezzogiorno: dalla quantità delle risorse alla qualità della spesa

Il tema del Mezzogiorno non riesce ad assurgere, a prescindere da chi governa, a questione nazionale; non è tuttavia possibile pensare che l’Italia possa ambire ad un ruolo portante nell’economia europea e possa competere sui mercati globali con metà del Paese in condizioni di forte arretratezza economica, produttiva ed infrastrutturale.Leggi tutto

Aspetti positivi e negativi nell’utilizzo dei fondi strutturali per il Mezzogiorno

In questi anni, i fondi strutturali hanno portato ad una riduzione dei divari territoriali in maniera non omogenea, d’altro canto senza una politica industriale nazionale era impossibile pensare che potessero da soli portare alla risoluzione della questione meridionale. Grazie alla spesa strutturale tuttavia, sono state realizzate opere importanti: i lavori della Salerno- Reggio Calabria, la metropolitana di Napoli, la riduzione del digital divide in Basilicata, l’ospedale di Matera.Leggi tutto

Le 6 miglia della nautica: nel Porto dell'Emilia-Romagna, a Ravenna, lo "sbocco" per il Distretto Romagnolo.

L'Autorità Portuale di Ravenna ed il Comune di Ravenna espongono al FORUM PA 2008 il progetto e lo stato di attuazione de''Le 6 miglia della nautica''. Nel Porto dell'Emilia Romagna, a Ravenna, si sta concretizzando un sistema integrato di interventi lungo 12 km - dalla Darsena di Città, passando per la Cittadella della nautica, fino alle Marine della Costa ed a Porto Corsini, con il Porto Crociere e gli approdi per la piccola nautica - in una visione unitaria che rilancia la vocazione nautica del ''Territorio''. Un territorio:Leggi tutto

Partnership per fare: il rapporto pubblico-privato

Qual è oggi il rapporto tra pubblico e privato nella nostra economia e quale il modello che si dovrebbe seguire nella gestione della dimensione territoriale dello sviluppo? Oggi siamo di fronte a un problema politico di non poco conto. Appare evidente, infatti, come il mercato e le liberalizzazioni non bastino a restituire spinta al consumo interno, secondo motore dell'economia. Anche i sistemi agganciati alla dimensione più liberale del mercato hanno dovuto fare marcia indietro: si pensi gli USA e alla Gran Bretagna, che sono intervenuti per salvare le banche!Leggi tutto

Conclusioni

L’analisi del distretto, in relazione alla Pubblica Amministrazione, evidenzia le attività che possono mettersi in atto per sostenere il processo di crescita di competitività degli attori e il livello di qualità dell’offerta. Uno dei punti deboli sui quali lavorare è sicuramente la trasformazione delle competenze in operazioni di business che facciano crescere le imprese, ma soprattutto ciò che si deve fare è spingere la qualità del cambiamento creando valore.