Cerca: Economia, fondi europei

Risultati 51 - 55 di 55

Risultati

Le opportunità di accesso al VII Programma Quadro da parte delle Regioni e degli Enti Locali

Flavia Marzano illustra le opportunità, per le Regioni e gli Enti Locali, previste dal VII Programma Quadro nel settore della ricerca e l’innovazione. Il Programma è strutturato in quattro tematiche: cooperazione, idee, persone e capacità. Ciascun ambito di interesse viene portato avanti attraverso: reti di eccellenza, progetti integrati, progetti di ricerca per piccole e medie imprese e strutture di supporto.Leggi tutto

Dal 6° al 7° Programma Quadro. L’ICT per le imprese e le organizzazioni pubbliche

Aldo Mascioli illustra lo scenario per l’Italia nella transizione tra il 6° e il 7° Programma Quadro soffermandosi sulla percentuale di ritorno finanziario italiano sul budget complessivo e sulle priorità tematiche con minor ritorno. Tra le caratteristiche precipue della realtà italiana evidenzia la parcellizazione dei progetti presentati e la forte discontinuità territoriale, che vede alcune aree del Mezzogiorno pressoché assenti. Riporta un dato positivo che vede l’Italia ben posizionata nei settori applicativi.

Il rapporto tra fondi tematici e fondi strutturali e il ruolo delle Istituzioni centrali

Luca Fornari approfondisce il rapporto tra fondi tematici e fondi strutturali, descrivendo il ruolo delle Istituzioni centrali dei Paesi Membri in questo ambito. Il Relatore racconta come il Ministero degli Affari Regionali abbia avviato una serie di riforme, presentando linee legislative per lo sviluppo del territorio, ed individuando nei fondi strutturali lo strumento principe per formare le Amministrazioni, e per fare in modo che le misure approvate abbiano una concreta e rapida applicazione. In quest’ottica, il P.O.R.E. rappresenta un sostegno imprescindibile per Regioni ed Enti Locali.

Linee strategiche e criteri di sviluppo per il Dipartimento Tecnologie dell’Informazione e delle Comunicazioni del CNR

Francesco Beltrame ritrae la dimensione della ricerca scientifica italiana ed europea in tema di ICT. Illustra i volumi di investimento dell’Unione Europea nei vari settori della ricerca. Citando Galileo (“La luce della scienza cerco e il beneficio”) ribadisce come non sia più il tempo della ricerca fine a se stessa. Descrive le linee strategiche del Dipartimento relative a tre pilastri tecnologici e ai relativi settori applicativi e sostiene che per generare valori nuovi il settore dell’ICT ha bisogno di ibridarsi.Leggi tutto

Metodologia e presentazione di progetti di internazionalizzazione

Marinella Loddo ha curato la parte relativa alla gestione dei progetti e degli studi di fattibilità presentati all’ICE e, dalla lettura dei bandi 2005 e 2006, sono emerse alcune osservazioni di carattere generale e metodologico che oggi espone per facilitare le aggregazioni di impresa per futuri investimenti all’estero. L’esame dei progetti ha infatti evidenziato l’assenza di quella forma strutturale necessaria, nella presentazione del progetto stesso, che a volte ci ostacola nella partecipazione ai bandi di carattere europeo e internazionale, nonostante la validità delle idee progettuali.