Cerca: Intervento, Governance, governance dell'innovazione

8 risultati

Risultati

Cooperazione interistituzionale per la circolarità del dato

All’indomani della firma del decreto per il finanziamento dei progetti di riuso da parte delministro Brunetta, Elettra Cappadozzi analizza lo stato dell’arte, chiedendosi: faremo il salto necessario per coinvolgere tutta la PA nazionale? L’anello debole – continua – restano i Comuni, caratterizzati da estrema frammentazione, a fronte di una ancora insufficiente collaborazione in termini di infrastrutture, gestione e interscambio dei dati. Le Regioni avranno, in questo contesto, un ruolo fondamentale

Regioni e enti locali per "un'utenza senza confini"

Come intervengono le Regioni in materia di cooperazione e interoperabilità con gli enti locali e centrali? A partire dall’esperienza ICAR e dalla metodologia di lavoro che esso ha introdotto nella PA, Lucia Pasetti propone di individuare in ogni settore uno o più sistemi regionali già operativi e rispondenti ai risultati attesi, di fissare su ciascun settore azioni e scadenze e di coinvolgere cittadini e imprese nei territori.Leggi tutto

Progetto interregionale Contenuti Digitali

Giancarlo Galardi presenta “Contenuti Digitali”, una proposta di intervento per la realizzazione di interventi integrati per lo sviluppo, l’adozione e l’utilizzo delle tecniche digitali per la valorizzazione dei patrimoni culturali locali in ambito interregionale. Le Regioni hanno un ruolo centrale - spiega - perché possono aggregare i contenuti digitali sul territorio, innescando processi di filiera piuttosto che verticalità regionali. Il sistema operativo e progettuale a cui si fa riferimento è ICAR.

Infomobilità interregionale, una proposta di lavoro

Lorenzo Capizzi propone un approccio interregionale alla questione dell’infomobilità, sottolineandone opportunità e vantaggi. L’approccio proposto è in via di evoluzione: dall’analisi dei piani regionali all’elaborazione del piano interregionale, dall’elezione di ICAR come sistema di riferimento alla costituzione di gruppi di lavoro per l’individuazione dei task di progetto.

ProDe - Progetto Dematerializzazione per le Regioni

"Franco Gola presenta ProDe - Progetto Dematerializzazione, azione cooperativa finalizzata all’accelerazione del processo di dematerializzazione nelle Regioni aderenti. Si parte dalle diverse esperienze già realizzate per definire un modello comune di riferimento con specifici piani di rilascio regionali. Approfondisce gli obiettivi di progetto, l’articolazione in task centrali e radiali, la governance, la prospettiva di benchmarking e riuso. "

Governance dell'innovazione: puntare sul "sistema Paese"

Creare un sistema di governance a livello di paese: questo l’obiettivo strategico che negli ultimi due anni è stato definito e che ora dovrebbe essere posto al centro della fase di concretizzazione del progetto di innovazione per l’Italia.

Leggi tutto

L'approccio di sistema alla governance dell'innovazione

Partendo dalla sua esperienza di coordinatore del lavoro per l’IT delle Regioni Garavini insiste sulla necessità di realizzare un approccio di sistema per la governance dell’innovazione in maniera che espressioni come rete, cooperazione applicativa, economia di scala o riuso non restino parole vuote. Il punto - spiega Garavini - non è infatti quello di avere le eccellenze ma è quello di portare le eccellenze a sistema.

Governo dell'innovazione: l’importanza del ruolo e delle competenze dei diversi enti

Riforma della PA e innovazione sono strettamente legate, poiché una PA che funziona è uno dei fattori fondamentali per la competitività del Paese. Per questo è importante ragionare sulla semplificazione del governo dell’innovazione. Per avere un’innovazione di sistema sono necessarie: infrastrutture comuni, interoperabilità, cooperazione applicativa. Pur tenendo conto delle differenze territoriali, bisogna concentrare gli sforzi su una strategia unitaria, che consenta a ogni soggetto istituzionale di sviluppare le proprie azioni.

Leggi tutto